Parrocchia Gesù Lavoratore

Articoli

27 settembre 2009

Il saluto di Massimiliano

Carissimi amici di Marghera, ormai sono giunto al termine dell’anno di Servizio Civile e di conseguenza anche al termine dell’anno di vita comunitaria che ho svolto qui, nella parrocchia di Gesù Lavoratore. Il “Don” mi chiesto di scrivere 2 righe per il “foglietto” e io obbedisco... non è facile dopo un anno scrivere poche righe di tutto quello che qui ho vissuto... beh, innanzitutto ringrazio tutte le persone che ho conosciuto per la loro amicizia; una cosa che mi ha colpito subito, infatti, è stata l’accoglienza che ho ricevuto, cosa che in alcune comunità non accade così spontaneamente! Ho avuto anche la possibilità di vivere anche a contatto con una realtà un po’ diversa da Quarto, che mi ha fatto crescere.
E adesso?
Alcuni di voi già lo sanno; da lunedì entrerò nel Seminario Patriarcale di Venezia per poter verificare (come dice il nostro Patriarca, “fare vero”) in modo un po’ più serio la mia scelta, aperta alla vita sacerdotale.
Ringrazio tutti indistintamente, per la vostra vicinanza e soprattutto Luca, il mio co-inquilino con cui ho vissuto tanti momenti belli e alcuni magari un po’ meno belli di quest’anno (d'altronde non è così facile la vita comunitaria...).
Infine, ma non per questo meno importante, ringrazio don Luca che ormai conosco da 8 anni (quasi 9) perché mi è sempre vicino e si è sempre dimostrato gentile, generoso e spesso paziente (ogni tanto sono un po’ pesante...) nei miei confronti,
Vi saluto con un po’ di nostalgia, ma nella gioia di avervi conosciuto.
Grazie di tutto.

Massimiliano

Top