Parrocchia Gesù Lavoratore

Articoli

5 dicembre 2010

Io diminuire e Lui crescere

La vita secondo il Battista

La figura biblica che oggi ci accompagna in questa seconda domenica d'Avvento è quella di Giovanni Battista: egli è colui che ha portato l'antico popolo di Israele dall'ascolto della promessa al suo compimento.
La vita del Battista ha avuto come scopo quello di mettere in luce la persona di Gesù, il Messia promesso, e per fare questo lui ha accettato di divenire solo strumento senza rivendicare nulla per se, anzi, appena compare Gesù nello scenario Giovanni lentamente si mette da parte.
La sua vita è sempre stata segnata dall'essenzialità, dalla ricerca e dalla testimonianza della verità anche quando scomoda e faticosa da dire e da accettare, è sempre stato un canto appassionato a Gesù.
Credo che Giovanni Battista ci aiuti a capire che cosa voglia dire essere uomini e donne che sanno vegliare sulla propria vita e su quella degli altri: se l’obiettivo è vivere la vita di Gesù nulla può essere lasciato al caso, ma tutto deve essere portato dentro al mistero dell’amore misericordioso di Dio che ci chiede di diventare umanità rinnovata dalla giustizia che Dio stesso comunica e fa incontrare all'uomo tanto allora quanto oggi. Lo scopo della nostra esistenza è essere santi per questo “io devo diminuire, Lui - Gesù - aumentare ” come diceva il Battista. Ma quanta fatica si fa oggi che sempre di più l’apparire diviene fondamentale (e per qualcuno anche fondante) accettare di mettersi da parte perché risplenda la vita di Gesù nella nostra…questa è la sfida, mi auguro che tutti noi sappiamo accettarla.

don Luca

Top