Gesù Lavoratore

Articoli

698 pagine
18 febbraio 2024
Carissimi, siamo agli inizi del nostro cammino di Quaresima. Il Vangelo ci dice che lo Spirito sospinse Gesù nel deserto dove fu tentato da Satana e, dopo quaranta giorni, iniziò ad annunciare la lieta notizia del Regno. Anche per noi la Quaresima è un tempo di lotta spirituale, nel quale siamo chiamati ad affrontare il Maligno mediante la...
18 febbraio 2024
469. Che cos'è la preghiera? Pregare significa rivolgere il cuore a Dio; quando una persona prega, instaura con Lui un rapporto vivo. La preghiera è la grande porta che conduce alla fede; chi prega non vive più di se stesso, per sestesso e con le proprie forza, ma sa che esiste un Dio a cui può parlare. Un uomo che prega ha maggiore fiducia...
18 febbraio 2024
Un ringraziamento alla Comunità da parte della Scuola Materna. Con le offerte fatte per l’acquisto delle torte e delle piantine sono stati raccolti 515 euro che verranno utilizzati per sostenere le diverse attività educative.
11 febbraio 2024
Carissimi, celebriamo oggi la Giornata Mondiale del Malato. Nel Vangelo di oggi un uomo malato di lebbra, malattia considerata anticamente una grave impurità che comportava la separazione dalla comunità, supplica Gesù: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Gesù ha compassione e stende la mano verso quell’uomo, lo tocca, cosa assolutamente vietata...
11 febbraio 2024
«Non è bene che l’uomo sia solo» (Gen 2,18). Curare il malato curando le relazioni. Fin dal principio, Dio, che è amore, ha creato l’essere umano per la comunione, inscrivendo nel suo essere la dimensione delle relazioni. Così, la nostra vita, plasmata a immagine della Trinità, è chiamata a realizzare pienamente sé stessa nel dinamismo...
11 febbraio 2024
Con il suggestivo rito dell’imposizione delle ceneri prende avvio il sacro tempo della Quaresima, durante il quale la liturgia rinnova ai credenti l’appello a una radicale conversione, confidando nella divina misericordia. La Quaresima dunque comincia con il gesto della cenere, ma finisce con quello dell'acqua della notte pasquale. Cenere...
4 febbraio 2024
Carissimi, in questa Domenica celebriamo contemporaneamente la giornata della vita e della fratellanza. Ogni vita è preziosa, ed è nella fraternità tra noi uomini e donne che possiamo apprezzarla e goderla pienamente! Il Vangelo di oggi presenta Gesù che guarisce malati di ogni tipo e nel contempo risveglia in loro la fede. Con i segni di...
4 febbraio 2024
Carissimi Confratelli, Consorelle e Laici della Famiglia Carismatica Orionina, «Nel Nome Santissimo di Dio Onnipotente, Uno nell’individua Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e dell’Immacolata e Beatissima e sempre Vergine Maria, grande Madre di Dio!» (Scritti 52,4). Con queste parole di San Luigi Orione, scritte nel 1900, veniamo da...
4 febbraio 2024
Il Consiglio Episcopale Permanente della CEI ha preparato per la 46ª Giornata Nazionale per la Vita, che si celebrerà il 4 febbraio 2024 il messaggio sul tema «La forza della vita ci sorprende. “Quale vantaggio c’è che l’uomo guadagni il mondo intero e perda la sua vita?” (Mc 8,36)». Ecco di seguito alcuni passaggi: 4. Accogliere...
4 febbraio 2024
Tutti viviamo sotto lo stesso cielo, indipendentemente da dove e da come viviamo, dal colore della pelle, dalla religione, dal ceto sociale, dal sesso, dall’età, dalle condizioni di salute e da quelle economiche. Siamo tutti diversi eppure tutti uguali e [...] nel nome di Dio, noi che siamo sue creature, dobbiamo riconoscerci fratelli e sorelle....
28 gennaio 2024
Carissimi, in questa Domenica contempliamo Gesù, che entra nella sinagoga a Cafarnao e prende la parola per insegnare. Marco, pian piano, cerca di aiutarci a scoprire chi è Gesù dicendoci anzitutto che il suo insegnamento è nuovo e diverso da quello degli scribi e che la sua autorità si impone persino agli spiriti maligni. Marco qui non ci...
28 gennaio 2024
Dopo l'anno dedicato alla riflessione sui documenti e allo studio dei frutti del Concilio Vaticano II, il 2024, su proposta di Papa Francesco, sarà l'Anno della Preghiera. Il Santo Padre ne ha annunciato l'avvio domenica 21 gennaio 2024, in occasione della V Domenica della Parola di Dio. "Ho voluto dedicare l'anno precedente l'evento giubilare,...
21 gennaio 2024
Carissimi, il Vangelo di oggi ci presenta l’inizio della predicazione di Gesù in Galilea. «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo». E’ Gesù stesso il compimento delle promesse, la “buona notizia” da credere, da accogliere e da comunicare agli uomini e alle donne di tutti i tempi! Oggi...
21 gennaio 2024
In questo anno la liturgia domenicale ci presenta la lettura del Vangelo di Marco, il più antico e breve dei quattro. Tale Vangelo si presenta come una vera e propria "iniziazione" al mistero cristiano, un vangelo per i catecumeni: per coloro, cioè, che già hanno sentito il primo annuncio e che già hanno cominciato ad aderire con slancio alla...
21 gennaio 2024
Esattamente 60 anni fa, il 21 gennaio 1964, moriva a Voghera (PV) il venerabile frate Ave Maria (alla nascita Cesare Pisano), a 63 anni di età, 42 di professione e 52 di cecità. Cesare Pisano, nato il 24 febbraio 1900 a Pogli di Ortovero (Savona), rimase cieco a 12 anni. Un amico di giochi gli sparò sul volto con un fucile che gli spense gli...
21 gennaio 2024
“Il giorno dedicato alla Bibbia vuole essere non “una volta all’anno”, ma una volta per tutto l’anno, perché abbiamo urgente necessità di diventare familiari e intimi della Sacra Scrittura e del Risorto, che non cessa di spezzare la Parola e il Pane nella comunità dei credenti. Per questo abbiamo bisogno di entrare in confidenza...
14 gennaio 2024
Carissimi, è da poco iniziato il nuovo anno. Dopo le feste di Natale, la liturgia ci inserisce nel tempo ordinario, tempo la cui bellezza sta nel fatto che ci invita a vivere la nostra vita ordinaria come un itinerario di santità, e cioè di fede e di amicizia con Gesù, continuamente scoperto e riscoperto quale Maestro e Signore, Via, Verità e...
14 gennaio 2024
Ogni anno, dal 18 al 25 Gennaio, si celebra la “Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani”, a partire dal desiderio di Gesù: “Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch'essi in noi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato (Gv 17,21). Quest’anno il sussidio per la preghiera è stato preparato da un gruppo...
14 gennaio 2024
Domenica prossima, III domenica del tempo ordinario, per volontà di Papa Francesco, sarà dedicata alla celebrazione, riflessione e divulgazione della Parola di Dio. Ci dice Papa Francesco: “Non rinunciamo alla Parola di Dio! È una lettera d’amore scritta per noi da Colui che ci conosce come nessun altro: leggendola, sentiamo nuovamente...
7 gennaio 2024
Carissimi, nel periodo di Avvento e Natale ci siamo fatti guidare dal tema che ci prepara al Giubileo del 2025: “pellegrini di speranza”. I Magi stessi sono in cammino verso l’incontro con Cristo. Essi ci indicano un pellegrinaggio non solo fisico, ma anche spirituale. Sono attenti ai segni che Dio manda; instancabili nell’affrontare le...
7 gennaio 2024
Il 31 dicembre scorso abbiamo ricordato il primo anniversario della morte di papa Benedetto XVI. Mentre facciamo grata memoria del suo prezioso ministero, ci lasciamo provocare da una sua bella riflessione sul sacramento del Battesimo. "Oggi celebriamo la festa del Battesimo del Signore [...] e per questo vorrei proporre una breve riflessione...
31 dicembre 2023
Carissimi, nel clima delle feste di Natale, celebriamo in quest’ultima domenica dell’anno la Santa Famiglia di Nazaret. Il Vangelo ci presenta Maria e Giuseppe che portano il bambino Gesù a Gerusalemme per presentarlo al Signore, come richiedeva la legge mosaica (Lc 2,22). Vanno al tempio per attestare che il figlio appartiene a Dio e che...
31 dicembre 2023
Questo tempo di Natale ci ricorda la realtà straordinaria che Dio si è fatto uomo. Dice l’evangelista Giovanni che “il Verbo ha posto la sua tenda in mezzo a noi”. Vuol dire che Egli ci è vicino, cammina con noi. Sposta la sua tenda dove la spostiamo noi e nello stesso tempo ci indica il cammino. Ecco allora il Bambino nella mangiatoia...
31 dicembre 2023
Abbiamo cominciato l'anno nuovo: rendiamo grazie a Dio dei tanti benefici ricevuti, e cominciamo oggi ad amare e a servire veramente Gesù Cristo e la Santa Chiesa Romana, Madre nostra, in grande fuoco di carità, con tutto il cuore, con tutta l'anima, con tutta la nostra povera vita. Prostrati ai piedi di Dio, a Lui, che è il Padre nostro...
24 dicembre 2023
Carissimi, ormai è Natale. Vogliamo predisporre il nostro cuore come ha fatto Maria, la quale prima ancora che generare Gesù nel suo grembo lo ha accolto nell'ascolto profondo della parola di Dio, nella disponibilità a fare quanto il Padre le chiedeva, nella dedizione piena al servizio di quella nuova vita che il Signore le stava donando....
24 dicembre 2023
La quarta Domenica di Avvento ci presenta Maria che accoglie Gesù. Prima ancora che nel grembo, Maria lo ha accolto nel cuore! Il cuore rappresenta il centro delle nostre emozioni, ma anche della nostra vita. Vogliamo anche noi accogliere Gesù nel nostro cuore! A Natale Dio ci dona tutto Sé stesso donando il suo Figlio, l’Unico, che è tutta...
24 dicembre 2023
800 anni fa, nell’anno 1223, San Francesco d’Assisi scelse l’umile paese montano di Greccio, affacciato sulla vasta conca reatina, per rievocare la nascita del Salvatore. La somiglianza dei luoghi con quanto il Santo aveva visto in Palestina lo portò a realizzare il primo Presepe Vivente con l’attiva partecipazione di Giovanni Velita,...
17 dicembre 2023
Carissimi, il tempo di Avvento è un invito all’attesa, ma anche alla gioia: il Signore viene! E’ come quando aspettiamo con trepidazione la visita di qualcuno che ci sta a cuore, che da tanto non vediamo. San Paolo ci esorta: «Rallegratevi nel Signore sempre». Il motivo di questa gioia è che «il Signore è vicino» e più Lui ci è...
17 dicembre 2023
La terza Domenica di Avvento, detta anche “Gaudete” (gioite), contempliamo Giovanni Battista che dà testimonianza a Gesù, che è la Luce. La torcia vuole indicarci proprio questo: abbiamo bisogno di una luce che illumini il nostro cammino, soprattutto nei momenti di buio e difficoltà. La luce è anche segno di festa e di gioia. "Già da due...
10 dicembre 2023
Carissimi, in questa seconda Domenica di Avvento la liturgia ci presenta la figura di Giovanni Battista. Era una persona sobria, essenziale, che invitava alla “conversione”. Attraverso il segno dell’immersione nell’acqua (battesimo) egli invitava a staccarsi dal peccato e dalla mondanità, ma anche a focalizzarsi sulla ricerca di Dio e...
10 dicembre 2023
La Seconda Domenica di Avvento ci presenta “l’essenzialità di Giovanni Battista”. Per mettersi in cammino bisogna stare attenti a prendere il necessario ed evitare il superfluo per non appesantire il nostro passo o affaticarci troppo, attardandoci per via. Ecco allora che il segno dello zaino ben rappresenta ciò che riteniamo importante...
10 dicembre 2023
Di persona l’avevo vista poche volte, l’ultima al funerale di Monica, la sua cara mamma, mia seconda cugina, mancata lo scorso anno. Eppure Giulia l’ho sentita vicina, come tantissime persone che hanno imparato in queste settimane a conoscerne il sorriso, a condividerne i sogni e a far proprio il dolore di una morte tanto incomprensibile e...
3 dicembre 2023
Carissimi, inizia con l’Avvento il nuovo Anno liturgico. Passo dopo passo ripercorreremo nella liturgia i principali eventi della vita di Gesù e della storia della salvezza. In questo ripetersi ciclico, siamo chiamati a andare sempre più in profondità nella conoscenza dei misteri della nostra fede, per andare incontro al Signore che viene,...
3 dicembre 2023
Quest’anno il tema del cammino di Avvento coincide con quello dell’Anno Pastorale parrocchiale: “Pellegrini di Speranza”. Anche noi siamo in cammino! Non andiamo a caso, ma ci muoviamo verso una meta. Delle orme indicheranno il nostro procedere ed un segno, legato al pellegrinaggio, ci aiuterà ad entrare nel tema di ogni domenica. In...
26 novembre 2023
Carissimi, con oggi si conclude l’anno liturgico. Siamo chiamati a contemplare Gesù come Re dell’Universo, che non si impone con la forza, ma ci guida mettendosi a servizio. Egli sarà per noi anche giudice, ed il criterio decisivo del suo giudizio sarà l’amore concreto per il prossimo in difficoltà. I giusti stessi rimangono sorpresi,...
26 novembre 2023
Fin dai primi anni della Chiesa, gli Apostoli scelsero “sette uomini pieni di Spirito Santo” perché lavorassero nella comunità cristiana, in particolare nel “servizio delle mense”. Naturalmente le mense che gli Apostoli affidarono loro erano sia quelle eucaristiche, sia quelle del servizio alle persone più povere (vedi: Atti degli...
19 novembre 2023
Carissimi, nella famosa parabola dei talenti, Gesù dà a tre servi un tesoro da trafficare, a ciascuno secondo le sue capacità. Mentre due servi fanno fruttare il dono ricevuto, il terzo servo lo nasconde. Non ha col suo padrone un rapporto di fiducia, ma ha paura di lui, e questa lo blocca. La paura immobilizza sempre, scoraggia dal prendere...
19 novembre 2023
Questa è la Settimana dedicata alla Famiglia Carismatica Orionina che viene affidata alla protezione di Maria Madre della Divina Provvidenza la cui solennità cade proprio lunedì 20 novembre. Che cosa significa il termine carisma? Dal punto di vista etimologico la parola deriva dal greco chàrisma= dono generoso, regalo. GESU’ È IL...
12 novembre 2023
Carissimi, dieci erano le vergini della parabola evangelica, ossia le damigelle incaricate di accogliere e accompagnare lo sposo alla cerimonia delle nozze. Siccome era usanza celebrarle di notte, erano dotate di lampade. Cinque, sagge, avevano portato dell’olio di riserva, le altre cinque no. Che cosa vuole insegnarci Gesù con questa...
12 novembre 2023
Il 26 maggio 2017 Papa Francesco ha rivolto alle Piccole Suore Missionarie della Carità – e tramite loro a tutta la Famiglia Carismatica Orionina - questo appello: “Insieme con gli altri Istituti e movimenti fondati da Don Orione formate una famiglia. Vi incoraggio a percorrere strade di collaborazione tra tutti i componenti di questa ricca...
5 novembre 2023
Carissimi, Gesù nel vangelo di questa domenica ci invita a non essere farisei, cioè persone che curano solo l’esteriorità per apparire. Ma ci invita anche a non cercare titoli di onore e di autorità, a non sentirci superiori agli altri. Noi discepoli di Gesù dobbiamo coltivare un atteggiamento semplice e fraterno, riconoscendoci tra noi...
5 novembre 2023
Care sorelle, cari fratelli, mentre si avviano alla conclusione i lavori della prima sessione della XVI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, vogliamo, con tutti voi, rendere grazie a Dio per la bella e ricca esperienza che abbiamo appena vissuto. Questo tempo benedetto lo abbiamo vissuto in profonda comunione con tutti voi. Siamo...
29 ottobre 2023
Carissimi, abbiamo ancora nel cuore la gioia per la visita del corpo di San Pio X, che ci richiama, proprio in questa settimana in cui celebriamo la festa di tutti i Santi ed il ricordo dei nostri defunti, che noi siamo fatti per la vita e che saremo giudicati sull'amore. Nel vangelo Gesù ci ricorda che, tra tutti i precetti e le prescrizioni...
29 ottobre 2023
Una settimana fa la nostra Collaborazione Pastorale, e non solo, ha vissuto un momento di Grazia nella Peregrinatio Corporis di San Pio X. Tante sono le cose da raccontare, sicuramente avremo modo di valorizzarle e soprattutto di renderle dono a beneficio del nostro cammino comunitario. “Voi siete la mia famiglia, il mio cuore” Queste...
15 ottobre 2023
Carissimi, si avvicina ormai la data in cui verrà tra noi il corpo di San Pio X. E’ un evento straordinario che porta senz’altro con sé tanti doni belli. C’è però il rischio di fare come gli invitati alle nozze, di cui ci parla il Vangelo di questa Domenica, che accampano mille scuse per non partecipare al banchetto perdendo...
15 ottobre 2023
3. Piedi in cammino, con la gioia di raccontare il Cristo Risorto. L’eterna giovinezza di una Chiesa sempre in uscita. I discepoli «partirono senza indugio e fecero ritorno a Gerusalemme» (cfr Lc 24,33). Questo andare in fretta, per condividere con gli altri la gioia dell’incontro con il Signore, manifesta che «la gioia del Vangelo riempie...
15 ottobre 2023
San Pio X ebbe la possibilità di vivere il suo sacerdozio esercitando diversi incarichi nella Chiesa: fu Cappellano, Parroco, Cancelliere vescovile, Vescovo, Patriarca e, infine, Papa. Proprio questa sua vasta esperienza gli insegnò a diventare un segno visibile dell’amore di Dio per tutti gli uomini e le donne (non soltanto per quelli che...
8 ottobre 2023
Carissimi, siamo tutti scossi dall'evento di Martedì sera. Ci uniamo al dolore delle vittime dell'incidente attraverso le parole del Patriarca: «Non c'è limite alla sofferenza; chi crede prega. Chi non crede è portato a riconoscere che la nostra vita è davvero sospesa a un filo. [...] Il drammatico incidente di martedì sera è uno di...
8 ottobre 2023
Dal messaggio di papa Francesco per la 97° Giornata Missionaria Mondiale 2. Occhi che «si aprirono e lo riconobbero» nello spezzare il pane. Gesù nell’Eucaristia è culmine e fonte della missione. I discepoli di Emmaus […] lo riconobbero quando Lui spezzò il pane. L’elemento decisivo che apre gli occhi dei discepoli è la sequenza...
8 ottobre 2023
Papa Francesco direbbe che San Pio X è stato un Pastore “con l’odore delle pecore”, cioè una persona che ha talmente amato e frequentato i fedeli che formano il gregge di Gesù che il loro odore gli è rimasto addosso. Egli non solo cambiò il modo di fare catechismo, consentì ai bambini di fare presto la prima Comunione, rinnovò...
1 ottobre 2023
Carissimi, con questa domenica iniziamo ufficialmente l'anno pastorale. Mettiamo nelle mani di Dio il percorso della nostra collaborazione pastorale perché sia Lui a illuminarci, guidarci e proteggerci. Nel contempo sappiamo che Dio opera attraverso di noi. La Parola di Dio ci parla dei due figli. Il primo che inizialmente rifiuta l'invito del...
1 ottobre 2023
1. Cuori ardenti «quando ci spiegava le Scritture». La Parola di Dio illumina e trasforma il cuore nella missione. Dopo aver ascoltato i due discepoli sulla strada per Emmaus, Gesù risorto «cominciando da Mosè e da tutti i profeti, spiegò loro in tutte le Scritture ciò che si riferiva a lui» (Lc 24,27). E i cuori dei discepoli si...
1 ottobre 2023
Un santo è una persona che, sull’esempio di Gesù, spinto dall’amore, passa la sua vita e affronta la morte sempre unito a Dio; meglio ancora, è una persona che ha seguito pienamente la chiamata di Dio ad essere così come lui lo aveva pensato. Dio infatti ha per ogni persona un progetto particolare ed assegna ad ognuno un posto preciso nella...
1 ottobre 2023
Per l’effetto accelerato della morsa della crisi climatica, ambientale, sociale, sanitaria, bellica, per il prossimo 4 ottobre, festa di san Francesco, il papa ha annunciato un necessario aggiornamento della sua enciclica “Laudato si’, proprio nell’anniversario degli ottocento anni del “Cantico delle Creature” di san Francesco. Nel...
24 settembre 2023
Carissimi, la liturgia di questa Domenica ci aiuta a comprendere come i pensieri di Dio non sono i nostri pensieri e le sue vie non sono le nostre vie. Nella Parabola degli operai chiamati a lavorare a giornata Gesù sottolinea come Dio vuole chiamare tutti a lavorare per il suo Regno e alla fine vuole dare a tutti la stessa ricompensa, cioè...
17 settembre 2023
Carissimi, sono ripartite le scuole e con esse tante altre attività. Anche noi, dopo gli impegni dell'estate e la festa patronale, ci prepariamo a ripartire con il nuovo anno pastorale. Questo inizio sarà caratterizzato da un evento straordinario per la nostra comunità pastorale: la visita dell'urna con il corpo di san Pio X il 22 e 23...
17 settembre 2023
Il vescovo di Treviso Tomasi ha citato Papa Giovanni XXIII riguardo ai grandi lasciti di papa Pio X alla storia e alla vita della Chiesa: - un “Maestro e Pastore universale” la cui “opera riformatrice a molti livelli testimonia di una Chiesa che, per essere fedele al suo mandato di sempre di annunciare il Vangelo a tutte le genti deve...
17 settembre 2023
Il 1° settembre è iniziato il tempo del Creato, che si concluderà il 4 ottobre, festa liturgica di San Francesco d’Assisi. Nel suo Messaggio Papa Francesco si rivolge a tutti così: “Cari fratelli e sorelle! “Che scorrano la giustizia e la pace” è quest’anno il tema del Tempo ecumenico del Creato, ispirato dalle parole del profeta...
18 giugno 2023
Carissimi, è finito da poco l’anno pastorale come quello scolastico. Si sono conclusi il catechismo per i ragazzi, gli incontri di giovanissimi e giovani e molte attività dei gruppi parrocchiali. Per molti è come se la parrocchia, o almeno la Chiesa, ora sia chiusa e se ne riparla a Settembre… Certamente sappiamo che Dio è in ogni luogo...
18 giugno 2023
È sempre utile ripercorrere e valutare un’esperienza, un viaggio… per capire se le scelte siano state giuste, quali momenti si ricordano con emozione, quali difficoltà si sono incontrate…Anche noi abbiamo voluto, attraverso una scheda (cartacea e online), conoscere come ciascuno di noi ha vissuto questo anno pastorale appena concluso. Certo...
18 giugno 2023
«Nel mondo in cui viviamo, diventa quasi una necessità potersi ritemprare nel corpo e nello spirito, specialmente per chi abita in città, dove le condizioni di vita, spesso frenetiche, lasciano poco spazio al silenzio, alla riflessione e al distensivo contatto con la natura. Le vacanze sono, inoltre, giorni nei quali ci si può dedicare più a...
4 giugno 2023
Carissimi, se qualcuno ci chiedesse “Chi è Dio?” quale sarebbe la nostra risposta? Per noi cristiani Dio è Trinità. Ma allora è uno o sono tre? Siamo forse politeisti? La nostra fede si basa sulla rivelazione stessa che Gesù ha fatto di sé, del Padre e dello Spirito. Non è forse facile capirlo e spiegarlo, ma vediamo che tutto ciò che...
28 maggio 2023
Carissimi, siamo alla conclusione dell’anno pastorale, il cui tema era: “Dico a te: Alzati!”. Gesù ha rivolto queste parole al ragazzo, figlio unico di madre vedova, che era morto ed è stato richiamato alla vita (Lc 7,11-15), e le ha rivolte anche a noi in quest’anno! Ma tale invito ha sortito qualche effetto su di me e sulla nostra...
21 maggio 2023
Carissimi, celebriamo oggi la festa dell’Ascensione di Gesù al cielo. Gesù conclude la sua missione sulla terra ed inizia la missione della Chiesa: sono i discepoli di Cristo che devono ora mediare la sua presenza nel mondo. Anche noi, come discepoli di Gesù, siamo invitati a rivolgere lo sguardo al cielo, dove Cristo è asceso e siede alla...
14 maggio 2023
Carissimi, c’è un atteggiamento che non è mai facile, né mai scontato anche per una comunità cristiana: sapersi amare, volersi bene sull’esempio di Gesù e col suo aiuto. Spesso le incomprensioni, i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa. Quante persone si sono allontanate...
14 maggio 2023
In tantissimi credono che il matrimonio sia solo un contratto. Ciò che conta è l’amore. Per un cristiano il matrimonio non è un contratto, ma un sacramento. E nei sacramenti è Gesù stesso che si dà a noi e che ci rende partecipi di sé stesso e del Suo amore. Nella convivenza possiamo amarci solo con le nostre capacità, nel matrimonio...
7 maggio 2023
Carissimi, la nostra comunità è allietata in questo fine settimana dalla prima confessione di 16 bambini, dalla cresima di 6 adulti e dalla festa per i sessant’anni della scuola materna: come non rendere grazie al Signore per questi doni così belli? Gesù inoltre ci dà un grande incoraggiamento «Non sia turbato il vostro cuore». E ci...
30 aprile 2023
Carissimi, si celebra oggi la 60° la Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, istituita da San Paolo VI nel 1964. “Questa iniziativa provvidenziale si propone di aiutare i membri del Popolo di Dio, personalmente e in comunità, a rispondere alla chiamata e alla missione che il Signore affida ad ognuno nel mondo di oggi, con le sue...
30 aprile 2023
Durante l’ultima cena Gesù, dopo aver spezzato il pane e distribuito il vino consacrati, ha detto agli Apostoli: “fate questo in memoria di me”. Da questo suo comando è nato il sacerdozio cristiano. Il sacerdote, infatti, è chiamato a conformarsi a Cristo e renderlo presente. MINISTRO: Vescovo MATERIA: l’imposizione delle mani da...
23 aprile 2023
Carissimi, mi colpiscono sempre le parole dei due discepoli di Emmaus: “Noi speravamo”. Forse anche noi cristiani di oggi rischiamo di dire con tristezza: noi speravamo che il Signore ci liberasse dal male, dal dolore, dalla sofferenza, dalla paura, dall’ingiustizia. È necessario, per ciascuno di noi, come è avvenuto ai due di Emmaus,...
16 aprile 2023
Carissimi, quanto ci ritroviamo nella figura di san Tommaso! Egli è uno che non si accontenta e cerca, intende verificare di persona, compiere una propria esperienza personale. Ha avuto resistenze e dubbi, ma alla fine arriva anche lui a credere. «Metti qui il tuo dito e guarda le mie mani…» Gesù viene incontro al discepolo incredulo,...
9 aprile 2023
La natura si ridesta al tepore della primavera. Ciò che sembrava morto si riapre alla vita e i candidi colori del paesaggio ci richiamano alla bellezza della vita e alla gioia del creato. Eppure l’uomo con la guerra, la violenza, la non curanza, l’indifferenza rischia di deturpare quanto ci circonda. Pasqua ci ridesta ad una speranza viva:...
2 aprile 2023
Carissimi, inizia in questa Domenica la Settimana Santa. La lettura del racconto della Passione di Gesù secondo Matteo ci aiuta ad entrare nel cuore stesso di Gesù che muore sulla Croce assaporando sino in fondo l'abbandono. Spesso noi ci fermiamo a pensare alla croce, alle nostre croci. A volte anche noi ci sentiamo soli e abbandonati o non...
26 marzo 2023
Carissimi, il Vangelo di questa Domenica ci presenta Gesù che ridona la vita a Lazzaro. E’ solo un’anticipazione della vera risurrezione della quale il Signore ci vuole tutti partecipi. Gesù gridò a gran voce: “Lazzaro, vieni fuori!” (Gv 11,44). Ed invita anche noi oggi a venir fuori da tutte quelle situazioni che ingenerano...
19 marzo 2023
Carissimi, il Vangelo di questa Domenica ci presenta Gesù che ridona la vista al Cieco Nato: quest’uomo, al quale si aprirono gli occhi dopo essersi lavato nell’acqua della piscina di Siloe, ci richiama il dono del Battesimo. Anche noi siamo stati “illuminati” da Cristo nel Battesimo, e siamo pertanto chiamati a comportarci come figli...
12 marzo 2023
Carissimi, il Vangelo di questa Domenica ci presenta l’incontro con la donna samaritana. Gesù le dice: «Dammi da bere» (Gv 4,7). Egli aveva sete non tanto di acqua, ma di incontrare un’anima inaridita: “le chiede da bere per mettere in evidenza la sete che c’era in lei stessa. La donna rimane toccata da questo incontro: rivolge a Gesù...
5 marzo 2023
Carissimi, in questa seconda domenica di Quaresima ci accompagna il Vangelo della trasfigurazione. Subito dopo l’annuncio che avrebbe patito e sarebbe morto, Gesù sale con tre discepoli e si trasfigura davanti a loro. È come in un faticoso cammino in montagna che talvolta ci appare luminosa la meta, anche se lontana, per sostenerci e...
26 febbraio 2023
Carissimi, abbiamo iniziato la Quaresima, tempo favorevole che il Signore ci offre per pregare e meditare. Il Vangelo di questa prima Domenica ci invita a seguire le orme di Gesù e affrontare il combattimento spirituale contro il Maligno con la forza della Parola di Dio. A riguardo ci suggerisce papa Francesco: “bisogna prendere confidenza...
19 febbraio 2023
Carissimi, mi chiedo e ci chiediamo: che cristiano sono? Amo solo quelli che mi amano, saluto soltanto chi mi è caro, aiuto solo chi mi aiuta? Se così fosse, cosa ci distingue dagli altri? Gesù ci dice di amare i nostri nemici, di pregare per chi ci fa del male, di aiutare chi non può ricambiare…E’ impossibile? Se Lui ce lo chiede ce ne...
19 febbraio 2023
Con il Mercoledì delle Ceneri inizia la Quaresima, il periodo che precede la Pasqua, ed è giorno di digiuno e astinenza dalle carni, astensione che la Chiesa un tempo richiedeva per tutti i venerdì dell’anno, ma che negli ultimi decenni è stata ridotta ai soli venerdì di Quaresima, fino al Venerdì Santo. La frase «Ricordati uomo, che...
12 febbraio 2023
Carissimi, le immagini della guerra in Ucraina e del recente terremoto in Turchia e Siria ci fanno riflettere ancora una volta sulla fragilità della vita e nel contempo sulla generosità di tanti che si prodigano per aiutare chi è nel bisogno. Ma io cosa posso fare? Basta dare qualche soldo o vestito per aiutare chi è nella necessità? Non...
12 febbraio 2023
Vi fu detto, ma io vi dico. La dirompente novità portata da Gesù non è rifare un codice, ma il coraggio del cuore, il coraggio del sogno di Dio. Agendo su tre leve maestre: la violenza, il desiderio, la menzogna. Fu detto: non ucciderai; ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello, chi nutre rancore è nel suo cuore un omicida....
12 febbraio 2023
Originari di Salonicco (Grecia), i due fratelli furono zelanti evangelizzatori dei popoli slavi nel corso del IX secolo e vennero dichiarati nel 1980 compatroni d'Europa da Giovanni Paolo II, per quella loro straordinaria capacità di inculturare la fede in ambienti pagani di cultura diversa da quella greco-romana. A loro si deve l'invenzione di...
5 febbraio 2023
Carissimi, è un impegno grande quello che Gesù ci affida, ma fa parte del nostro essere cristiani l’essere sale e luce. Il sale è l’elemento che dà sapore e che conserva e preserva gli alimenti dalla corruzione. Il discepolo è dunque chiamato a tenere lontani dalla società i pericoli, i germi corrosivi che inquinano la vita delle...
5 febbraio 2023
Voi siete il sale, voi siete la luce. Siete come un istinto di vita che penetra nelle cose, come il sale, si oppone al loro degrado e le fa durare. Siete un istinto di bellezza, che si posa sulla superficie delle cose, le accarezza, come la luce, e non fa violenza mai, ne rivela invece forme, colori, armonie e legami. Così il discepolo-luce è uno...
29 gennaio 2023
Carissimi, il vangelo di questa Domenica ci parla delle beatitudini. Beato, nell’originale greco, significa felice. Gesù ci invita quindi alla gioia. Ma quale gioia? E fondata su quale radice? C'è infatti gioia e gioia. La gioia delle beatitudini trova il suo fondamento nella certezza di un futuro felice, in comunione con Dio e dono di Dio,...
29 gennaio 2023
Abbiamo davanti parole abissali, delle quali non riusciamo a vedere il fondo, le più alte della storia dell'umanità (Gandhi). È la prima lezione del maestro Gesù, all'aperto, sulla collina, il lago come sfondo, e come primo argomento ha scelto la felicità. Perché è la cosa che più ci manca, che tutti cerchiamo, in tutti i modi, in tutti i...
29 gennaio 2023
Giovanni Bosco aveva appena nove anni (era nato il 16 agosto 1815 a Castelnuovo d’Asti, oggi Castelnuovo Don Bosco) quando ebbe il sogno che gli indicò la sua strada: in un cortile, in mezzo a un gruppo di ragazzi, vide prima Gesù e poi la Madonna, attorniata a bestie feroci poi trasformate in agnelli. Da quel momento Giovanni divenne per i...
29 gennaio 2023
Una Giornata interamente dedicata a loro. Per sottolineare il valore della testimonianza, per interrogarsi sul senso della propria chiamata, più semplicemente per dire “grazie”. Ogni anno il 2 febbraio la Chiesa celebra i consacrati e le consacrate e quel “sì” alla chiamata di Dio che li ha portati in ogni angolo del pianeta, guidati...
22 gennaio 2023
Gesù entra a Gerusalemme, non solo un evento storico, ma una parabola in azione. Di più: una trappola d'amore perché la città lo accolga, perché io lo accolga. Dio corteggia la sua città, in molti modi. Viene come un re bisognoso, così povero da non possedere neanche la più povera bestia da soma. Un Dio umile che non si impone, non...
22 gennaio 2023
Carissimi, il Vangelo di questa Domenica ci riporta l’inizio del ministero di Gesù con l’appello a convertirci. Questa sua parola è valida anche per noi oggi! Spesso ci sembra impossibile cambiare vita, abbandonare la strada dell’egoismo e del peccato, o anche di qualche modo di fare che non è buono, perché incentriamo l’impegno di...
22 gennaio 2023
… cari fratelli e sorelle, non rinunciamo alla Parola di Dio. È la lettera d’amore scritta per noi da Colui che ci conosce come nessun altro: leggendola, sentiamo nuovamente la sua voce, scorgiamo il suo volto, riceviamo il suo Spirito. La Parola ci fa vicini a Dio: non teniamola lontana. Portiamola sempre con noi, in tasca, nel telefono;...
15 gennaio 2023
Carissimi, in continuità con l’Epifania e la festa del Battesimo di Gesù, il Vangelo di oggi ci parla ancora della manifestazione di Gesù. Giovanni Battista testimonia ciò che ha visto. Ha posto il suo sguardo su Gesù ed è stato colpito da una cosa inaudita ed impensabile: Gesù, il Figlio amato di Dio si fa vicino e solidale con i...
15 gennaio 2023
Il mondo ci prova, ha tentato, ma non ce la fa a fiorire secondo il sogno di Dio: gli uomini non ce la fanno a raggiungere la felicità. Dio ha guardato l'umanità, l'ha trovata smarrita, malata, sperduta e se n'è preso cura. È venuto, e invece del ripudio o del castigo, ha portato liberazione e guarigione. Lo afferma il profeta roccioso e...
15 gennaio 2023
Papa Francesco con la Lettera apostolica “APERUIT ILLIS” ha stabilito “che la terza domenica del Tempo Ordinario sia dedicata alla celebrazione, riflessione e divulgazione della Parola di Dio” (n.3). Viene ad essere collocata prima della Settimana di Preghiera per l’Unità dei cristiani “per rafforzare i legami con gli ebrei e a...
8 gennaio 2023
Carissimi, oggi celebriamo il Battesimo di Gesù. “Questa festa ci fa riscoprire il dono e la bellezza di essere un popolo di battezzati, cioè di peccatori – tutti lo siamo – di peccatori salvati dalla grazia di Cristo, inseriti realmente, per opera dello Spirito Santo, nella relazione filiale di Gesù con il Padre, accolti nel seno della...
8 gennaio 2023
Tramonto a Patmos, l'isola dell'Apocalisse. Stavamo seduti davanti al fondale magico delle isole dell'Egeo, in contemplazione silenziosa del sole che calava nel mare, un monaco sapiente e io. Il monaco ruppe il silenzio e mi disse: lo sai che i padri antichi chiamavano questo mare «il battistero del sole»? Ogni sera il sole scende, si immerge nel...
8 gennaio 2023
"C’è un prima e un dopo, il Battesimo permette a Cristo di vivere in noi e a noi di vivere uniti a Lui, per collaborare nella Chiesa, ciascuno secondo la propria condizione, alla trasformazione del mondo. Ricevuto una sola volta, il lavacro battesimale illumina tutta la nostra vita, guidando i nostri passi fino alla Gerusalemme del...
8 gennaio 2023
La festa del Battesimo di Gesù conclude il tempo di Natale. Sono state due settimane intense, ricche di esperienze belle e significative. Dopo il cammino di avvento, siamo giunti a celebrare la nascita di Gesù. Molto sentita e partecipata è stata la veglia con i Bambini, che hanno accolto e accompagnato con le loro lanterne il Bambino Gesù,...
1 gennaio 2023
Carissimi, a voi tutti l’augurio di un nuovo anno ricco di serenità e di pace! E’ bello iniziare un nuovo anno sotto la protezione materna della Madonna. Noi siamo convinti che nulla succede per caso. La situazione attuale delle nostre vite, delle famiglie, del mondo intero, sono frutto delle nostre scelte. Affidarci alla mamma è una...
1 gennaio 2023
Otto giorni dopo Natale, il Vangelo ci riporta alla grotta di Betlemme, all'unica visita riferita da Luca, quella dei pastori odorosi di latte e di lana, sempre dietro ai loro agnelli, mai in sinagoga, che arrivano di notte guidati da una nuvola di canto. E Maria, vittima di stupore, tutto custodiva nel cuore! Scavava spazio in sé per quel...
1 gennaio 2023
«Riguardo poi ai tempi e ai momenti, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva; infatti sapete bene che il giorno del Signore verrà come un ladro di notte» (Prima Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi 5,1-2). 1. Con queste parole, l’Apostolo Paolo invitava la comunità di Tessalonica perché, nell’attesa dell’incontro con il Signore,...
25 dicembre 2022
Carissimi, a voi tutti l’augurio più caro di un santo Natale! In mezzo ai pranzi o cenoni, alle luminarie ed agli addobbi, ai ritrovi in famiglia o con gli amici, non dimentichiamoci del vero festeggiato, che è Gesù. Contempliamolo nel presepe, ma soprattutto incontriamolo nella Santa Messa; onoriamo il Bambinello, ma soprattutto...
25 dicembre 2022
Un Vangelo immenso ascoltiamo oggi, che ci obbliga a pensare in grande. Giovanni comincia con un inno, un canto, che ci chiama a volare alto, un volo d'aquila che proietta Gesù di Nazaret verso i confini del cosmo e del tempo. In principio era il Verbo e il Verbo era Dio. Nel principio e nel profondo, nel tempo e fuori dal tempo. Un mito? No,...
18 dicembre 2022
Carissimi, ormai Natale è vicino. Ci accompagnano nella preparazione immediata a questa festa Maria e Giuseppe, che per primi hanno accolto Gesù mediante la fede. “Maria ci aiuta a metterci in atteggiamento di disponibilità per accogliere il Figlio di Dio nella nostra vita concreta, nella nostra carne. Giuseppe ci sprona a cercare sempre la...
18 dicembre 2022
Tra i testimoni che ci accompagnano al Natale appare Giuseppe, mani callose e cuore sognante, il mite che parla amando. Dopo l'ultimo profeta dubbioso, Giovanni Battista, di domenica scorsa, ora un altro credente, un giusto anche lui dubbioso e imperfetto, l'ultimo patriarca di una storia mai semplice e lineare. Giuseppe che non parla mai,...
11 dicembre 2022
Carissimi, questa Domenica, terza di Avvento, è detta Gaudete, cioè domenica della gioia. Sentiamo spesso ripetere nella liturgia l’invito a gioire, a rallegrarsi. Perché? Perché il Signore è vicino. Il Natale è vicino. Il messaggio cristiano si chiama “evangelo”, cioè “buona notizia”, un annuncio di gioia per tutto il mondo! La...
11 dicembre 2022
Sei tu o dobbiamo aspettare un altro? Giovanni Battista, il più grande tra i nati di donna, non ha più le idee chiare. Lui, “più che un profeta”, dubita e chiede aiuto. Non so voi, ma io credo e dubito al tempo stesso; e Dio gode che io mi ponga e gli ponga delle domande. Non so voi, ma io credo e non credo, in duello, come il padre...
4 dicembre 2022
Carissimi, il cammino di Avvento ci stimola a preparare la via al Signore che viene. Non è solo un’immagine, ma un vero e proprio impegno che dovrebbe accompagnare tutta la vita di noi cristiani. Il Signore viene e non sappiamo l’ora e il modo in cui si presenterà a noi. E’ attraverso la preghiera, l’ascolto della Parola e l’attenzione...
4 dicembre 2022
Tre annunci in uno: a) esiste un regno, cieli nuovi e terra nuova, un mondo nuovo che preme per venire alla luce. b) Un regno incamminato. I due profeti non dicono cos'è il Regno, ma dove è. Lo fanno con una parola calda di speranza “vicino”. Dio è vicino, è qui. Seconda buona notizia: il Pellegrino eterno ha camminato molto, il suo esodo...
27 novembre 2022
Carissimi, inizia in questa Domenica il Tempo di Avvento. Avvento significa "venuta" e noi siamo chiamati ad accogliere il Signore che viene. Non si tratta però di stare fermi e passivi, ma di affinare l'udito per riconoscere i passi di Colui che arriva, attivare le mani per offrire qualcosa di bello, preparare il cuore per l'accoglienza. Solo...
27 novembre 2022
Come nei giorni che precedettero il diluvio, mangiavano e bevevano e non si accorsero di nulla... i giorni di Noè sono i giorni ininterrotti delle nostre disattenzioni, il grande peccato: «questo soprattutto perdonate: la mia disattenzione» (Mariangela Gualtieri). Al vertice opposto, come suo contrario, sull'altro piatto della bilancia ci...
20 novembre 2022
Carissimi, il cammino della comunità cristiana si conclude con la festa di Cristo Re e ripartirà la prossima settimana con la prima Domenica di Avvento. Il Regno di Dio è ben diverso da quello degli uomini. Non è fatto di autorità, sottomissione, violenza, potere, ma si manifesta sulla croce come atto supremo d’amore. Cristo, con la sua...
20 novembre 2022
Sul Calvario, fra i tre condannati alla stessa tortura, Luca colloca l'ultima sua parabola sulla misericordia. Che comincia sulla bocca di un uomo, anzi di un delinquente, uno che nella sua impotenza di inchiodato alla morte, spreme, dalle spine del dolore, il miele della compassione per il compagno di croce Cristo. E prova a difenderlo in quella...
13 novembre 2022
Carissimi, la situazione mondiale che viviamo ci parla di guerre, carestie, catastrofi naturali, sociali ed economiche, ed in molti luoghi del mondo assistiamo anche a persecuzioni a motivo della fede. Di fronte a queste calamità e violenze e ai traumi che feriscono il creato, nostra casa comune, e anche la famiglia umana che vi abita, quale...
13 novembre 2022
«Sarete traditi perfino dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici, e uccideranno alcuni di voi; sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma nemmeno un capello del vostro capo andrà perduto. Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita». Il Vangelo adotta linguaggio, immagini e simboli da fine del mondo; evoca un turbinare...
13 novembre 2022
L'iniziativa è giunta alla sua sesta edizione e il tema scelto dal Papa per quest’anno viene dalle parole dell’apostolo Paolo ai primi cristiani di Corinto: "Gesù Cristo si è fatto povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà". (Cor. 2, 8-9). “Se Lui si è fatto povero per noi, allora la nostra stessa vita...
6 novembre 2022
Carissimi a pochi giorni dal ricordo dei Santi e dei Defunti, il Vangelo di questa Domenica ci fa riflettere sulla risurrezione. Alcuni sadducei sottopongono un caso paradossale e assurdo: una donna che ha avuto sette mariti, tutti fratelli tra loro, i quali uno dopo l’altro sono morti. Ed ecco allora la domanda maliziosa rivolta a Gesù: quella...
6 novembre 2022
Sono gli ultimi giorni di Gesù. I gruppi di potere, sacerdoti, anziani, farisei, scribi, sadducei sono uniti nel rifiuto di quel rabbì di periferia, sbucato dal nulla, che si arroga il potere di insegnare, senza averne l'autorità, senza nessuna carta in regola, un laico qualsiasi. Lo contestano, lo affrontano, lo sfidano, un cerchio letale che...
30 ottobre 2022
Carissimi nel Vangelo di questa domenica contempliamo Gesù che alza lo sguardo e incrocia quello di un uomo, che, curioso e desideroso di incontrarlo, era salito su un sicomoro. «Zaccheo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua» (Lc 19,5). Possiamo immaginare lo stupore di Zaccheo! Ma questo è l’invito che Gesù fa a ciascuno di...
30 ottobre 2022
Il Vangelo è un libro di strade e di vento. E di incontri. Gesù conosceva l'arte dell'incontro, questo gesto povero e disarmato, potente e generativo. Siamo a Gerico, forse la più antica città del mondo. Gesù va alle radici del mondo, raggiunge le radici dell'umano. Gerico: simbolo di tutte le città che verranno dopo. C'è un uomo, piccolo...
23 ottobre 2022
Carissimi in questa Domenica, con la parabola del fariseo e del pubblicano, Gesù vuole insegnarci qual è l’atteggiamento giusto per pregare e invocare la misericordia del Padre. Il fariseo prega Dio, ma in verità guarda a sé stesso. Ritenendosi giusto, egli si vanta del bene che fa e si permette di giudicare l’altro, trascurando il...
23 ottobre 2022
Il fariseo inizia bene la sua preghiera: “O Dio, ti ringrazio”, sono le parole giuste. Ma poi sbaglia tutto quando ne spiega la ragione: perché non sono come gli altri... tutti imbroglioni, ladri, falsi, disonesti. “Io sono molto meglio degli altri”. Non si può lodare Dio e disprezzare i suoi figli. Ed ecco la preghiera da sbagliata...
23 ottobre 2022
Cari fratelli e sorelle! Fermiamoci su queste tre espressioni-chiave che riassumono i tre fondamenti della vita e della missione dei discepoli: 1. «Di me sarete testimoni» – La chiamata di tutti i cristiani a testimoniare Cristo Tutti i discepoli saranno testimoni di Gesù grazie allo Spirito Santo che riceveranno… E la Chiesa,...
16 ottobre 2022
Carissimi, il Vangelo di questa Domenica ci riporta la parabola della vedova che a forza di insistere ottiene giustizia dal giudice. E Gesù commenta: “E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte verso di Lui?” Ci chiediamo: com’è la mia preghiera? Cosa chiedo al Signore? Mi fido che davvero Dio mi...
16 ottobre 2022
Disse una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai. Molte volte ci siamo stancati! Le preghiere si alzavano in volo dal cuore, come colombe dall'arca del diluvio, e nessuna tornava indietro a portare una risposta. E mi sono chiesto molte volte: ma Dio esaudisce le nostre preghiere, si o no? Bonhoeffer risponde: «Dio...
2 ottobre 2022
Carissimi, siamo all’inizio di un nuovo anno pastorale. Pian piano stanno ripartendo tutte le attività della nostra Collaborazione Pastorale. Dopo un tempo segnato dalla pandemia che ha reso difficile la nostra missione pastorale e ancor più ha reso fragili le nostre relazioni personali e comunitarie, ora siamo chiamati ad ALZARCI per...
2 ottobre 2022
Accresci in noi la fede. Invocazione eterna di ogni discepolo: aumenta, aggiungi, rinsalda la fede, è così poca, così fragile. Non c'è preghiera più limpida, ma Gesù non la esaudisce. La fede non è un “pacco-dono” che arriva da fuori, è la mia risposta ai doni di Dio, la mia risposta al suo corteggiamento amoroso. «Se aveste fede...
2 ottobre 2022
Si è da poco concluso il Congresso Eucaristico 2022. Si tratta di un appuntamento molto importante per la Chiesa italiana, in cui viene sottolineata la centralità dell’Eucaristia nella vita di fede personale e comunitaria. Come insegna il Concilio Vaticano II costituisce infatti «la fonte e l’apice (“fons et culmen”) di tutta la vita...
25 settembre 2022
Carissimi, colgo l'occasione per dire a ciascuno il mio grazie più sincero per la bella accoglienza che mi avete riservato al mio arrivo come parroco a Gesù Lavoratore e San Pio X. Mi sono sentito ben voluto da subito. Ringrazio tutti quelli che si sono prodigati per preparare, quanti sono stati presenti di persona e quanti con la preghiera...
25 settembre 2022
Storia di un ricco, di un mendicante e di un "grande abisso" scavato tra le persone. Che cosa scava fossati tra noi e ci separa? Come si scavalcano? Storia da cui emerge il principio etico e morale decisivo: prendersi cura dell'umano contro il disumano. Primo tempo: due protagonisti che si incrociano e non si parlano, uno è vestito di piaghe,...
29 maggio 2022
Nella consuetudine un po’ ripetitiva che abbiamo con la liturgia, dove i tempi ‘forti’ sono Avvento e Quaresima perché le festività più quotate sono Natale e Pasqua, ci dimentichiamo (colpevolmente o meno non si sa…) di accogliere il tempo di Pasqua come una grazia e un dono. Il cammino verso Pentecoste viene fagocitato (absit iniuria...
29 maggio 2022
Con l'ascensione di Gesù, con il suo corpo assente, sottratto agli sguardi e al nostro avido toccare, inizia la nostalgia del cielo. Aveva preso carne nel grembo di una donna, svelando il profondo desiderio di Dio di essere uomo fra gli uomini e ora, salendo al cielo, porta con sé il nostro desiderio di essere Dio. L'ascensione al cielo non è...
29 maggio 2022
Papa Francesco ha nominato il cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, presidente della Conferenza Episcopale Italiana. A dare l’annuncio ai vescovi è stato il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, che ha dato lettura della comunicazione del Santo Padre. Le prime parole pubbliche del neopresidente...
22 maggio 2022
Voi, cari bambini e care bambine, siete venuti per partecipare a una festa meravigliosa, che sono sicuro non dimenticherete mai: il vostro primo incontro con Gesù nel sacramento dell’Eucaristia. Qualcuno di voi potrebbe chiedermi: ma come possiamo incontrare Gesù, che è vissuto tanti anni fa e poi è morto ed è stato messo nella tomba? È...
22 maggio 2022
Se uno mi ama osserverà la mia parola. Amare nel Vangelo non è l'emozione che intenerisce, la passione che divora, lo slancio che fa sconfinare. Amare si traduce sempre con un verbo: dare, «non c'è amore più grande che dare la propria vita» (Gv 15,13). Si tratta di dare tempo e cuore a Dio e fargli spazio. Allora potrai osservare la sua...
15 maggio 2022
San Luigi Orione viveva il mese di Maggio con una devozione particolare a Maria, riconoscendo che questo mese era importante per chiedere, attraverso Maria, grazie particolari. Amava ripetere: “Guardate nella mia mente, sulle mie labbra, nel mio cuore e troverete scritto il nome di Maria”. Anche noi dobbiamo cercare di sforzarci di onorare e...
15 maggio 2022
Se cerchiamo la firma inconfondibile di Gesù, il suo marchio esclusivo, lo troviamo in queste parole. Pochi versetti, registrati durante l'ultima cena, quando per l'unica volta nel vangelo, Gesù dice ai suoi discepoli: «Figlioli», usa una parola speciale, affettuosa, carica di tenerezza: figliolini, bambini miei. «Vi do un comandamento nuovo:...
8 maggio 2022
L’annuale Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni intende mettere a fuoco l’orizzonte della vocazione come responsabilità. Quando parliamo di “vocazione” non si tratta solo di scegliere questa o quella forma di vita, di votare la propria esistenza a un determinato ministero o di seguire il fascino del carisma di una famiglia...
8 maggio 2022
Le mie pecore ascoltano la mia voce. Non comandi da eseguire, ma voce amica da ospitare. L'ascolto è l'ospitalità della vita. Per farlo, devi “aprire l'orecchio del cuore”, raccomanda la Regola di san Benedetto. La voce di chi ti vuole bene giunge ai sensi del cuore prima del contenuto delle parole, lo avvolge e lo penetra, perché pronuncia...
1 maggio 2022
Gesù ha esteso la maternità di Maria a tutta la Chiesa quando le ha affidato il discepolo amato, poco prima di morire in croce. Da quel momento, noi siamo collocati tutti sotto il suo manto, come si vede in certi affreschi o quadri medievali. E così abbiamo cominciato a pregarla con alcune espressioni a lei dirette, presenti nei Vangeli:...
1 maggio 2022
Un'alba sul lago di Galilea. Quante albe nei racconti pasquali! Ma tutta «la nostra vita è un albeggiare continuo (Maria Zambrano), un progressivo sorgere della luce. Pietro e gli altri sei compagni si sono arresi, sono tornati indietro, alla vita di prima. Chiusa la parentesi di quei tre anni di strade, di vento, di sole, di parole come pane e...
24 aprile 2022
Dopo gli ultimi due anni di celebrazioni private nella Chiesa del Santo Spirito in Sassia, si celebrerà nella Basilica di San Pietro e in presenza di fedeli la Messa del Papa nella domenica dedicata alla Divina Misericordia. All’udienza generale del 20 aprile, salutando i fedeli polacchi, Francesco ha detto: “Cristo ci insegna che l’uomo...
24 aprile 2022
I discepoli erano chiusi in casa per paura. Casa di buio e di paura, mentre fuori è primavera: e venne Gesù a porte chiuse. In mezzo ai suoi, come apertura, schema di aperture continue, passatore di chiusure e di frontiere, pellegrino dell'eternità. Come amo le porte aperte di Dio, brecce nei muri, buchi nella rete (F. Fiorillo), profezia di un...
24 aprile 2022
L’evangelista Marco morì probabilmente tra il 68 e il 72, forse martire ad Alessandria d'Egitto. Così scrivono gli Atti di Marco del IV secolo: "Il 24 aprile venne trascinato dai pagani per le vie di Alessandria, legato con funi al collo. Gettato in carcere, venne confortato da un angelo ma il giorno dopo subì lo stesso atroce tormento e...
17 aprile 2022
Carissimi fratelli e sorelle Noi sappiamo che la resurrezione di Cristo e la salvezza che ne deriva non sono una storiella tramandata, bensì fatti ed eventi, memoria e memoriale, “già e non ancora”. Conosciamo il finale della storia, cioè che dopo la morte c’è la resurrezione! La liturgia e la vita sono il banco di prova nell’oggi,...
17 aprile 2022
Pasqua ci viene incontro con un intrecciarsi armonioso di segni cosmici: primavera, plenilunio, primo giorno della settimana, prima ora del giorno. Una cornice di inizi, di cominciamenti: inizia una settimana nuova (biblica unità di misura del tempo), inizia il giorno, il sole è nuovo, la luce è nuova. Il primo giorno, al mattino presto, esse...
17 aprile 2022
Come vorremmo aver visto cosa e? accaduto in quel sepolcro la notte di Pasqua! La notte in cui la vita ha vinto sulla morte, la luce ha vinto sulle tenebre! Che esplosione di stupore, meraviglia e speranza! Nel linguaggio dei fumetti il disegnatore avrebbe rappresentato graficamente il rombo della pietra che rotola via con un energico...
10 aprile 2022
'Hosanna' e 'Crucifige', sono le due parole attorno cui ruota tutto il mistero della Domenica delle Palme e della Passione del Signore. Allo stesso tempo sono le coordinate entro cui si svolge il destino dell'umanità. A pronunciarle è la stessa folla che senza esitazione ti esalta e ti abbassa allo stesso tempo in una folle contraddizione di...
10 aprile 2022
Sono i giorni supremi, e il respiro del tempo profondo cambia ritmo; la liturgia rallenta, prende un altro passo, accompagna con calma, quasi ora per ora, gli ultimi giorni di Gesù: dall'ingresso in Gerusalemme, alla corsa di Maddalena nel giardino, quando vede la pietra del sepolcro vestirsi di angeli. Per quattro sere di seguito, Gesù lascia...
10 aprile 2022
Gesù? entra in Gerusalemme come una star del cinema! Folla in festa, grida di benvenuto, foglie di palma agitate per la gioia e chissà cos’altro! Se fosse accaduto ai giorni nostri ci sarebbero stati i flash delle macchine fotografiche e molte mani alzate con i cellulari ad immortalare quel momento. Questo perché le fotografie aiutano la...
3 aprile 2022
Malta sarà il 56° Paese visitato da Francesco. Sarà il terzo Pontefice a mettervi piede, dopo Giovanni Paolo II nel 1990 e nel 2001, e Benedetto XVI nel 2010. Motto del viaggio è, significativamente, "Ci trattarono con rara umanità", il versetto degli Atti degli Apostoli con le parole di San Paolo che descrive il modo lodevole con cui venne...
3 aprile 2022
Gli scribi e i farisei gli condussero una donna... la posero in mezzo, quasi non fosse una persona ma una cosa, che si prende, si porta, si mette di qua o di là, dove a loro va bene, anche a morte. Sono scribi che mettono Dio contro l'uomo, il peggio che possa capitare alla fede, lettori di una bibbia dimezzata, sordi ai profeti («dice il...
3 aprile 2022
Il termine BINOCOLO significa “DUE OCCHI” e indica un oggetto che è capace di fornire all’osservatore l’immagine tridimensionale (cioè reale) e vicina, di qualcosa che è indefinito e distante. Guardare con un binocolo, in un certo senso, significa volersi avvicinare a ciò che e? lontano, condurlo a noi. Per fare questo ci vogliono...
27 marzo 2022
Nel pomeriggio del 25 marzo, solennità dell’Annunciazione del Signore, Papa Francesco, durante la liturgia penitenziale nella Basilica di San Pietro e in comunione con i vescovi di tutto il mondo, ha chiesto alla Madre di Cristo di intercedere e di salvarci dalla guerra. Tu, stella del mare, non lasciarci naufragare nella tempesta della...
27 marzo 2022
La parabola più famosa, più bella, più spiazzante, si articola in quattro sequenze narrative. Prima scena. Un padre aveva due figli. Un incipit che causa subito tensione: nel Libro le storie di fratelli non sono mai facili, spesso raccontano di violenza e di menzogne. E sullo sfondo il dolore muto dei genitori, di questo padre così diverso:...
27 marzo 2022
Il Vangelo talvolta e? come un costoso paio di occhiali... in che senso? COSTOSO perché parla della vita di Gesù?, che “ha pagato un caro prezzo” per salvare l’uomo, cioè per mostrargli che nessuna vita andrà perduta per sempre. Si?, “costoso” come tutte le cose più? preziose, quelle che si tengono con più cura e per cui si e?...
20 marzo 2022
Al termine dell'udienza di mercoledì 16 marzo, Papa Francesco è tornato a richiamare l'attenzione sulla barbarie che sista consumando in Ucraina ed ha recitato, con tutti i fedeli presenti, l’accorata preghiera scritta dall'arcivescovo di Napoli, monsignor "Mimmo" Battaglia. Signore Gesù Cristo, Figlio di Dio, abbi misericordia di noi...
20 marzo 2022
Cronaca dolente, di disgrazie e di massacri. Dio dove eri quel giorno? Quando la mia bambina è stata investita, dov'eri? Quando il mio piccolo è volato via dalla mia casa, da questa terra, come una colomba dall'arca, dove guardavi? Dio era lì, e moriva nella tua bambina; era là in quel giorno dell'eccidio dei Galilei nel tempio; ma non come...
13 marzo 2022
Papa Francesco chiede che quella allo sposo di Maria non rimanga solo un’orazione personale, ma che tutti i fedeli si rivolgano a lui in questo 2022 e mettano nelle sue mani speranze e difficoltà di “coloro che sono vittime di circostanze avverse” e si sentono per questo scoraggiati e abbandonati. “San Giuseppe, tu che hai sperimentato la...
13 marzo 2022
Molte chiese orientali custodiscono sulle pareti un percorso di fede per immagini, alla fine del quale campeggia, o dipinta sulla cupola centrale nel punto più alto, o raffigurata come mosaico dorato a riempire di luce l'abside dietro l'altare, vertice e traguardo dell'itinerario, l'immagine della Trasfigurazione di Gesù sul Tabor, con i tre...
13 marzo 2022
In queste settimane di Quaresima, piuttosto che prepararci alla Pasqua rinunciando a caffe? o cioccolatini, dovremmo prenderci un altro impegno: ogni sera fissare le stelle per 5 minuti e comprarci come portachiavi un piccolo telescopio... eh già?, aprire ogni nostra serratura quotidiana maneggiando un telescopio, che potenza! Ricordarci ad ogni...
13 marzo 2022
Come da tradizione ogni anno le Piccole Comunità celebrano il loro compleanno. DOMENICA 13 MARZO 2022 nella S. Messa comunitaria delle ore 10 a San Pio X ringrazieremo il Signore per averle accompagnate in questi 25 anni. “Ciò che è avvenuto in mezzo a voi è certamente opera dello Spirito. Una grande seminagione è stata fatta: se voi la...
6 marzo 2022
Da due anni a questa parte tutti abbiamo potenziato il nostro SGUARDO. Dallo sguardo e con lo sguardo, in questo tempo, ancora obbligati a muoverci con la mascherina che copre parte del nostro volto, ci sforziamo di riconoscere chi incontriamo per strada, per poterlo almeno salutare. Con lo sguardo trasmettiamo in maniera immediata le nostre...
6 marzo 2022
Come Gesù, siamo tutti posti davanti alla fatica aspra e liberante di scegliere tra umano e disumano, tra più vita e meno vita. "Scegli" è l'imperativo di libertà che apre tutta la sezione della Legge antica: Io pongo davanti a te il bene e la vita, il male e la morte. Scegli dunque la vita. (Deut 30,15). E non suona come un imperativo, ma come...
27 febbraio 2022
Ho un grande dolore nel cuore per il peggioramento della situazione nell’Ucraina. Nonostante gli sforzi diplomatici delle ultime settimane si stanno aprendo scenari sempre più allarmanti. Come me tanta gente, in tutto il mondo, sta provando angoscia e preoccupazione. Ancora una volta la pace di tutti è minacciata da interessi di parte. Vorrei...
27 febbraio 2022
Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio di tuo fratello? Notiamo la precisione del verbo: perché "guardi", e non semplicemente "vedi"; perché osservi, fissi lo sguardo su pagliuzze, sciocchezze, piccole cose storte, scruti l'ombra anziché la luce di quell'occhio? Con una sorta di piacere maligno a ricercare ed evidenziare il punto debole...
27 febbraio 2022
Oggi abbassiamo il capo per ricevere le ceneri. Finita la Quaresima ci abbasseremo ancora di più per lavare i piedi dei fratelli. La Quaresima è una discesa umile dentro di noi e verso gli altri. È capire che la salvezza non è una scalata per la gloria, ma un abbassamento per amore. È farci piccoli. In questo cammino, per non perdere la...
20 febbraio 2022
Come Giuseppe, afferma il Papa, anche noi dobbiamo imparare a “custodire” i poveri, ma anche i Sacramenti, il popolo di Dio, la nostra parrocchia vedendo in tutti il Bambino e sua madre: Oggi è comune, è di tutti i giorni, criticare la Chiesa, sottolinearne le incoerenze – ne sono tante! – sottolineare i peccati, che in realtà sono le...
20 febbraio 2022
Francesco insiste su questo punto, dice che è necessario amare la Chiesa e camminare insieme alla Chiesa, e precisa: Ma la Chiesa non è quel gruppetto che è vicino al prete e comanda tutti, no. La Chiesa siamo tutti, tutti. In cammino. Custodirci uno l’altro, custodirci a vicenda. È una bella domanda, questa: io, quando ho un problema con...
20 febbraio 2022
Domenica scorsa Gesù aveva proiettato nel cielo della pianura umana un sogno: beati voi poveri, guai a voi ricchi; oggi sgrana un rosario di verbi esplosivi. Amate è il primo; e poi fate del bene, benedite, pregate. E noi pensiamo: fin qui va bene, sono cose buone, ci sta. Ma quello che mi scarnifica, i quattro chiodi della crocifissione, è...
20 febbraio 2022
Papa Francesco, al termine dell’Angelus domenicale, è tornato sulla crisi in atto nel Paese dell'Est Europa per mostrare i suoi timori su una situazione che sembra sempre più volgere al peggio. Cari fratelli e sorelle, le notizie che giungono dall’Ucraina sono molto preoccupanti. Affido all’intercessione della Vergine Maria e alla...
13 febbraio 2022
Ricorre quest’anno il 30° anniversario dell’istituzione della Giornata Mondiale del Malato. Voluto da Giovanni Paolo II, questo appuntamento viene celebrato l’11 febbraio, memoria liturgica della Beata Maria Vergine di Lourdes, con lo scopo tra l’altro di “sensibilizzare il Popolo di Dio e le molteplici istituzioni sanitarie cattoliche...
13 febbraio 2022
Se non siamo come sonnambuli, questo Vangelo ci dà la scossa. «Sono venuto a portare il lieto annuncio ai poveri», aveva detto nella sinagoga, eco della voce di Isaia. Ed eccolo qui, il miracolo: beati voi poveri, Il luogo della felicità è Dio, ma il luogo di Dio è la croce, le infinite croci degli uomini. E aggiunge un'antitesi abbagliante:...
6 febbraio 2022
La celebrazione avviene ogni anno, la prima domenica di febbraio ed è stata istituita dal consiglio permanente della CEI nel 1978 con la finalità di promuovere l’accoglienza della vita, in particolare della vita nascente. Quest’anno si celebrerà il 6 febbraio 2022 e avrà per tema: "CUSTODIRE OGNI VITA" “Il Signore Dio prese l’uomo e...
6 febbraio 2022
Comincia così la storia di Gesù con i suoi discepoli: dalle reti vuote, dalle barche tirate in secca. Linguaggio universale e immagini semplicissime. Non dal pinnacolo del tempio, ma dal pulpito di una barca a Cafarnao. Non dal santuario, ma da un angolo umanissimo e laico. E, in più, da un momento di crisi. Il Signore ci incontra e ci sceglie...
6 febbraio 2022
«Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso» (Lc 6,36). Porsi accanto a chi soffre in un cammino di carità. Cari fratelli e sorelle, trent’anni fa san Giovanni Paolo II istituì la Giornata Mondiale del Malato per sensibilizzare il popolo di Dio, le istituzioni sanitarie cattoliche e la società civile all’attenzione...
30 gennaio 2022
La Parola di Dio è viva ed efficace (cfr Eb 4,12), ci cambia, entra nelle nostre vicende, illumina il nostro quotidiano, consola e mette ordine. Ricordiamoci: la Parola di Dio trasforma una giornata qualsiasi nell’oggi in cui Dio ci parla. Allora, prendiamo in mano il Vangelo, ogni giorno un piccolo brano da leggere e rileggere. Portate in tasca...
30 gennaio 2022
Nazaret passa in fretta dallo stupore all'indignazione, dagli applausi a un raptus di violenza. Tutto parte da una richiesta: «Fai anche qui i miracoli di Cafarnao!». Quello che cercano è un bancomat di miracoli fra i vicoli del villaggio, un Dio che stupisca con effetti speciali, che risolva i problemi e non uno che cambi il cuore. Non farò...
30 gennaio 2022
“Portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore”(Luca 2,22-40) Oggi vogliamo entrare anche noi nel Tempio di Gerusalemme, ma in punta di piedi. Fermiamoci un attimo in un angolino per osservare la scena che l’evangelista Luca ci racconta. Ci sono Maria e Giuseppe che portano in braccio Gesù, colui che è atteso come...
23 gennaio 2022
L’evangelista Luca inizia il suo vangelo con un prologo perché vuole che i cristiani si rendano conto “della solidità degli insegnamenti” ricevuti e siano convinti dell’importanza decisiva per la storia di tutti gli uomini della vita di Gesù. Per questo soltanto lui pone all’inizio della narrazione del ministero pubblico di Gesù un...
23 gennaio 2022
Tutti gli occhi erano fissi su di lui. Erano appena risuonata la voce di Isaia: parole così antiche e così amate, così pregate e così desiderate, così vicine e così lontane. Gesù ha cercato con cura quel brano nel rotolo: conosce bene le Scritture, ci sono mille passi che parlano di Dio, ma lui sceglie questo, dove l'umanità è definita...
23 gennaio 2022
“…In questa Settimana, la Chiesa di Cristo invita i suoi figli a pregare per la cosi? tanto desiderata, ma cosi? lacerata nei secoli, unità visibile della Chiesa. Rivolge questo invito sempre inalterato nei momenti felici, nei momenti di guerra, di carestie, di malattie. Non lo rivolge riferendosi all’uomo, stressato da tante preoccupazioni...
16 gennaio 2022
Il “tempo ordinario” è un tempo liturgico un po’ particolare: apparentemente “noioso”, ordinario appunto, molto lungo, sembra un po’ un riempitivo tra i restanti tempi forti dell’anno: Avvento-Natale, Quaresima-Pasqua. Quasi come i giorni feriali tra due domeniche. Ma la Chiesa, che è madre e non fa mai nulla a caso, non poteva fare...
16 gennaio 2022
Festa un po' strana, quella di Cana di Galilea: lo sposo è del tutto marginale, la sposa neppure nominata; protagonisti sono due invitati, e alcuni ragazzi che servono ai tavoli. Il punto che cambia la direzione del racconto è il vino che viene a mancare. Il vino nella Bibbia è il simbolo dell'amore. E il banchetto che è andato in crisi...
9 gennaio 2022
Il popolo era in attesa e tutti si domandavano, riguardo a Giovanni, se non fosse lui il Cristo. Siamo così, creature di desiderio e di attesa, con dentro, sulla via del cuore, questo “tendere-a”, appassionato e attento, dato che il presente non basta a nessuno. L'attesa è così forte che fa nascere sentieri, e la gente è spinta fuori, sulla...
9 gennaio 2022
Come può essere che attualmente molte minoranze religiose subiscano discriminazioni o persecuzioni? Come permettiamo, in questa società tanto civilizzata, che ci siano persone che vengono perseguitate semplicemente perché professano pubblicamente la propria fede? Non è solo inaccettabile: è disumano, è una follia. La libertà religiosa non...
19 dicembre 2021
Un grande albero maestoso, pieno di saggezza e di luce, raggiunge il cielo. Segno di profonda vitalità e speranza, esprime la croce di Cristo. Porta l'Eucaristia, che brilla come il sole. I rami orizzontali aperti come mani o ali suggeriscono, allo stesso tempo, lo Spirito Santo. Il popolo di Dio non è statico: è in movimento, in riferimento...
19 dicembre 2021
Appena giunta in quella casa di profeti, Maria si comporta come Gabriele con lei. «Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta»: angelo di un lieto annunzio, che il bimbo nel grembo della madre percepisce subito, con tutto se stesso, come una musica, un appello alla danza, una tristezza finita per sempre: «il bambino ha sussultato di...
12 dicembre 2021
Le folle interrogavano Giovanni. Va da lui la gente che non frequenta il tempio, gente qualunque, pubblicani, soldati; vanno da quell'uomo credibile con un'unica domanda, che non tocca teologia o dottrina, ma va diritta al cuore della vita: che cosa dobbiamo fare? Perché la vita non può essere solo lavorare, mangiare, dormire, e poi di nuovo...
5 dicembre 2021
Carissimi fratelli e sorelle Domenica 17 ottobre la chiesa Italiana ha dato avvio al Sinodo, e come abbiamo già evidenziato nei precedenti foglietti, esso è un’esperienza di Chiesa. Il Sinodo non è un evento ma un processo e per la prima volta non solo tutti i Vescovi, ma tutto il Popolo di Dio è coinvolto nel processo sinodale; non solo...
5 dicembre 2021
Una pagina solenne, quasi maestosa, dà avvio a questo Vangelo. Da un luogo senza nome il racconto si lancia fino al cuore dell'impero romano, sconfina dal Giordano fino al trono di Tiberio Cesare. Il Vangelo attraversa le frontiere politiche, sociali, etniche, religiose, per introdurre Gesù, l'uomo senza frontiere, l'asse attorno al quale ruotano...
28 novembre 2021
Ricomincia da capo l'anno liturgico, quando ripercorreremo un'altra volta tutta la vita di Gesù. L'anno nuovo inizia con la prima domenica d'Avvento, il nostro capodanno, il primo giorno di un cammino (quattro settimane) che conduce a Natale, che è il perno attorno al quale ruotano gli anni e i secoli, l'inizio della storia nuova, quando Dio è...
28 novembre 2021
Sta per iniziare il tempo d'Avvento, un periodo che ci prepara ad accogliere Gesù nel Natale. Come ormai da tradizione inizieremo questo tempo con una mattinata insieme rivolta a tutti iragazzi della catechesi. Alle 10 parteciperemo con tutta la comunità alla santa messa e a seguire un tempo dedicato alla gioia dello stare insieme e alla...
21 novembre 2021
… Al momento della morte, sul capo di Cristo pendeva la scritta: “Questi è il re dei giudei” e gli astanti lo sfidavano a mostrare apertamente la sua regalità: “Se tu sei il re dei giudei, salva te stesso”. Molti, anche tra gli amici, si aspettavano una dimostrazione spettacolare all’ultimo momento, della sua regalità. Ma egli...
21 novembre 2021
Pilato, l'uomo che detiene il maggior potere in Gerusalemme, e il giovane rabbi disarmato: l'uno di fronte all'altro, di fronte alla storia del mondo. Tu sei il re dei giudei? Possibile che quel galileo dallo sguardo limpido e diritto sia a capo di una rivolta, che ne nasca un pericolo per Roma? No, quell'uomo inerme è un pericolo per i complotti...
14 novembre 2021
Mi auguro che la Giornata Mondiale dei Poveri, giunta ormai alla sua quinta celebrazione, possa radicarsi sempre più nelle nostre Chiese locali e aprirsi a un movimento di evangelizzazione che incontri in prima istanza i poveri là dove si trovano. Non possiamo attendere che bussino alla nostra porta, è urgente che li raggiungiamo nelle loro...
14 novembre 2021
In quei giorni, il sole si oscurerà, la luna si spegnerà, le stelle cadranno dal cielo... L'universo è fragile nella sua grande bellezza, ma “quei giorni” sono questi giorni, questo mondo si oscura con le sue 35 guerre in corso, la terra si spegne avvelenata, sterminate carovane umane migrano attraverso mari e deserti... Ti sembra un...
14 novembre 2021
Festa della Salute 2021: un appuntamento atteso e profondamente legato al cuore dei veneziani. Anche quest’anno si svolgerà in modo diffuso, con alcune novità: il dono dell’indulgenza plenaria sarà dal 18 al 21 per tutte le chiese del Patriarcato; vi sarà una sorta di triduo di adorazione nei giorni che precedono la festa per consentire ai...
7 novembre 2021
La parola chiave è «insieme». Lo è stata per affrontare la prima pandemia dell’era globale. E lo è ora per far fronte alla prima – in termini di gravità – minaccia attuale, accanto al Covid: il cambiamento climatico. «Possiamo conseguire gli obiettivi scritti nell’Accordo di Parigi solo se si agirà in maniera coordinata e...
7 novembre 2021
Una donna senza nome, sola, vedova, povera, è l'ultimo personaggio che Gesù incontra nel vangelo di Marco, l'ultima maestra. Gesù ha sempre mostrato una predilezione particolare per le donne sole. Appartengono alla triade biblica dei senza difesa: vedove, orfani e stranieri. E allora Dio interviene e prende le loro difese: "sono miei!". Una...
31 ottobre 2021
Cari fratelli e sorelle, scegliere la purezza, la mitezza e la misericordia; scegliere di affidarsi al Signore nella povertà di spirito e nell’afflizione; impegnarsi per la giustizia e per la pace, tutto questo significa andare contro-corrente rispetto alla mentalità di questo mondo, rispetto alla cultura del possesso, del divertimento senza...
31 ottobre 2021
Qual è, fra tutti, il più grande comandamento? Aiutaci a ritornare al semplice, al principio di tutto... Gesù lo fa, esce dagli schemi, risponde con una parola che tra i comandamenti non c'è. Che bella la libertà, l'intelligenza anti conformista di Gesù, lui l'icona limpidissima della libertà e dell'immaginazione. La risposta comincia con...
24 ottobre 2021
Cari fratelli e sorelle, quando sperimentiamo la forza dell’amore di Dio, quando riconosciamo la sua presenza di Padre nella nostra vita personale e comunitaria, non possiamo fare a meno di annunciare e condividere ciò?che abbiamo visto e ascoltato. La relazione di Gesù?con i suoi discepoli, la sua umanità?che ci si rivela nel mistero...
24 ottobre 2021
Vangeli di strade e di incontri, in queste settimane. «Mentre partiva da Gerico...». Siamo alle porte della città, dove le carovane dei pellegrini si ricompongono, dove si aggirano i mendicanti, sperando in una monetina tra i tanti che si danno appuntamento alle porte. Un cieco, seduto, a terra, immobile, sta lì a mendicare la sua sopravvivenza...
24 ottobre 2021
Domenica scorsa il Patriarca Francesco Moraglia ha dato avvio al cammino sinodale diocesano in preparazione al Sinodo dei Vescovi del 2023. Dal discorso di Papa Francesco per l’inizio del percorso sinodale: Viviamo dunque questa occasione di incontro, ascolto e riflessione come un tempo di grazia, fratelli e sorelle, un tempo di grazia che,...
17 ottobre 2021
Cari fratelli e sorelle, grazie per essere qui, all’apertura del Sinodo. Siete venuti da tante strade e Chiese, ciascuno portando nel cuore domande e speranze, e sono certo che lo Spirito ci guiderà e ci darà la grazia di andare avanti insieme, di ascoltarci reciprocamente e di avviare un discernimento nel nostro tempo, diventando solidali con...
17 ottobre 2021
Tra voi non è così! Bellissima espressione che mette a fuoco la differenza cristiana. Gli altri dominano, non così tra voi. Voi vi metterete a fianco delle persone, o ai loro piedi, e non al di sopra. Gli altri opprimono. Voi invece solleverete le persone, le tirerete su per un'altra luce, altro sole, altro respiro. La storia gloriosa di...
17 ottobre 2021
L’intenzione di preghiera di Francesco per il mese di ottobre è per i discepoli missionari, perché tutti i cristiani siano coinvolti nella missione con la testimonianza di vita. È diffusa, come di consueto, dalla Rete Mondiale di Preghiera attraverso il video del Papa. Interpella ciascuno l’intenzione di preghiera di ottobre. “Gesù...
10 ottobre 2021
Gesù è sulla strada, il luogo che più amava: la strada, che è di tutti, collega i lontani, è libera e aperta, una breccia nelle mura, ama gli orizzonti. Ed ecco un tale, uno senza nome ma ricco (la sua identità rubata dal denaro) gli corre incontro. Corre, come uno che ha fretta, fretta di vivere, di vivere davvero. L'uomo senza nome sta per...
3 ottobre 2021
Lo Spirito Santo, mentre affida alla Chiesa-Comunione i diversi ministeri, l'arricchisce di altri particolari doni e impulsi, chiamati carismi. Possono assumere le forme più diverse, sia come espressione dell'assoluta libertà dello Spirito che li elargisce, sia come risposta alle esigenze molteplici della storia della Chiesa. La...
3 ottobre 2021
È lecito a un marito ripudiare la moglie? È risaputo, tutta la tradizione religiosa, avallata dalla Parola di Dio, lo legittimava: sì, è lecito. Ma Gesù prende le distanze: che cosa vi ha ordinato Mosè? Da ebreo, avrebbe dovuto dire: che cosa “ci” ha ordinato Mosè, invece marca la sua differenza. Mosè ha permesso di scrivere un atto di...
6 giugno 2021
Essa racconta come sia proprio dell’amore mettere in conto che è necessario che muoia qualcosa di sé perché un altro possa vivere. Non c’è legame che, se vuol essere vero, non è chiamato a passare attraverso l’esperienza del sacrificio: l’amore si manifesta sempre attraverso la consegna di parti di sé cui siamo intimamente...
6 giugno 2021
Prendete, questo è il mio corpo. Nei Vangeli Gesù parla sempre con verbi poveri, semplici, diretti: prendete, ascoltate, venite, andate, partite; corpo e sangue. Ignote quelle mezze parole la cui ambiguità permette ai potenti o ai furbi di consolidare il loro predominio. Gesù è così radicalmente uomo, anche nel linguaggio, da raggiungere Dio...
6 giugno 2021
Cari fratelli e sorelle, con l’Enciclica Laudato si’, promulgata nel 2015, invitavo tutte le persone di buona volontà a prendersi cura della Terra, che è la nostra casa comune. …Rinnovo allora il mio appello: prendiamoci cura della nostra madre Terra, vinciamo la tentazione dell’egoismo che ci rende predatori delle risorse, coltiviamo...
30 maggio 2021
Un Dio che si nutre di relazione: con voi…fino alla fine del mondo. Anche quando noi non dovessimo essere con lui. A salvarci, infatti, non è anzitutto qualcuno che è per noi ma con noi. Un Dio che non ci ritiene stranieri ma familiari, addirittura figli. Prima di andarsene Gesù dirà di aver compiuto tra noi tutto quanto ha visto fare dal...
30 maggio 2021
Il Vangelo non offre, per parlare della Trinità, formule razionali o simboliche, ma il racconto di un appuntamento e di un invio. Le attribuisce nomi di famiglia e di affetto: Padre, Figlio, Respiro santo. Nomi che abbracciano e fanno vivere. Ci sono andati tutti all'appuntamento sul monte di Galilea. Tutti, anche quelli che dubitavano ancora,...
23 maggio 2021
“…Sarebbe stata necessaria una forza senza la quale nulla è nell’uomo, quella dello Spirito, il solo che avrebbe consentito di credere che la crepa che c’è in ogni situazione è il tramite attraverso cui penetra la luce stessa di Dio nella nostra esistenza.” In origine era la festa ebraica che segnava l'inizio della mietitura e si...
23 maggio 2021
Quando verrà lo Spirito, vi guiderà a tutta la verità. È l'umiltà di Gesù, che non pretende di aver detto tutto, di avere l'ultima parola su tutto, ma parla della nostra storia con Dio con solo verbi al futuro: lo Spirito verrà, annuncerà, guiderà, parlerà. Un senso di vitalità, di energia, di spazi aperti! Lo Spirito come una corrente...
16 maggio 2021
«Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato [...]». Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio. Allora essi partirono e predicarono dappertutto. Marco 16,15-20 Marco aveva aperto il suo...
16 maggio 2021
Gli sono rimasti soltanto undici uomini impauriti e confusi, e un piccolo nucleo di donne, fedeli e coraggiose. Lo hanno seguito per tre anni sulle strade di Palestina, non hanno capito molto ma lo hanno amato molto, e sono venuti tutti all'appuntamento sull'ultimo colle. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù compie un...
9 maggio 2021
Trenta Santuari mariani a turno guideranno la preghiera per tutta la Chiesa e proporranno ai fedeli una serie di momenti da vivere nel corso della giornata. - La preghiera del mattino presso il Santuario inizierà? con il gesto simbolico dell’Accensione della lampada posta davanti all’immagine della Madonna. Subito dopo, sarà proclamato il...
9 maggio 2021
I pochi versetti del Vangelo di oggi ruotano intorno al magico vocabolario degli innamorati: amore, amato, amatevi, gioia. «Tutta la legge inizia con un “sei amato” e termina con un “tu amerai”. Chi astrae da questo, ama il contrario della vita» (P. Beauchamp). Roba grossa. Questione che riempie o svuota la vita: questo vi dico perché la...
2 maggio 2021
Con gli occhi rivolti al cielo, le mani giunte o inginocchiati. A casa, come sul luogo di lavoro. Da soli o con i propri cari. Per vivo desiderio del Santo Padre, il mese di maggio sarà dedicato a una “maratona” di preghiera per invocare la fine della pandemia, che affligge il mondo da ormai più di un anno e per la ripresa delle attività...
2 maggio 2021
Gesù ci comunica Dio attraverso lo specchio delle creature più semplici: Cristo vite, io tralcio, io e lui la stessa pianta, stessa vita, unica radice, una sola linfa. E poi la meravigliosa metafora del Dio contadino, un vignaiolo profumato di sole e di terra, che si prende cura di me e adopera tutta la sua intelligenza perché io porti molto...
25 aprile 2021
Nella Laudato Si’ Papa Francesco ci invita a maturare nuove abitudini. 211. Solamente partendo dal coltivare solide virtù è possibile la donazione di sé in un impegno ecologico. Se una persona, benché le proprie condizioni economiche le permettano di consumare e spendere di più, abitualmente si copre un po’ invece di accendere il...
25 aprile 2021
Io sono il buon pastore! Per sette volte Gesù si presenta: “Io sono” pane, vita, strada, verità, vite, porta, pastore buono. E non intende “buono” nel senso di paziente e delicato con pecore e agnelli; non un pastore, ma il pastore, quello vero, l'autentico. Non un pecoraio salariato, ma quello, l'unico, che mette sul piatto la sua vita....
18 aprile 2021
“Giornata Mondiale della Terra: è un’opportunità per rinnovare il nostro impegno ad amare la nostra casa comune e prenderci cura di essa e dei membri più deboli della nostra famiglia. Come la tragica pandemia di coronavirus ci sta dimostrando, soltanto insieme e facendoci carico dei più fragili possiamo vincere le sfide globali. La Lettera...
18 aprile 2021
Stanno ancora parlando, dopo la gioiosa corsa notturna di ritorno a Gerusalemme, quando Gesù di persona apparve in mezzo a loro. In mezzo: non sopra di loro; non davanti, affinché nessuno sia più vicino di altri. Ma in mezzo: tutti importanti allo stesso modo e lui collante delle vite. Pace è la prima parola. La pace è qui: pace alle vostre...
11 aprile 2021
La Festa della Misericordia è celebrata la prima domenica dopo Pasqua. La iscrisse per primo nel calendario liturgico il Cardinale Franciszek Macharski per l’arcidiocesi di Cracovia (1985), e successivamente il Santo Padre Giovanni Paolo II, nell’anno 1995, introdusse questa Festa in tutte le diocesi polacche. Nel giorno della canonizzazione...
11 aprile 2021
I discepoli erano chiusi in casa per paura. Paura dei capi dei giudei, delle guardie del tempio, della folla volubile, dei romani, di se stessi. E tuttavia Gesù viene. In quella casa dalle porte sbarrate, in quella stanza dove manca l'aria, dove non si può star bene, nonostante tutto Gesù viene. Otto giorni dopo i discepoli erano di nuovo in...
4 aprile 2021
Tre donne, di buon mattino, quasi clandestinamente, in quell'ora in cui si passa dal buio alla luce, vanno a prendersi cura del corpo di Gesù, come sanno, con il poco che hanno. Lo amano anche da morto, il loro maestro, e scoprono che il tempo dell'amore è più lungo del tempo della vita, mentre passano di sorpresa in sorpresa: «guardando videro...
4 aprile 2021
Hanno accompagnato il cammino quaresimale della nostra collaborazione pastorale alcune opere del famoso street artist Banksy. Concludiamo questo cammino oggi, Pasqua di Resurrezione, con l’opera “Colomba corazzata”. La colomba nella cristianità e? simbolo di pace e salvezza; la colomba che torna da Noè con un ramoscello di ulivo nel becco...
4 aprile 2021
Come augurare una Santa Pasqua quest’anno? La vita sembra riservarci solo momenti di fatica, chiusura, mancanza di comunicazioni e relazioni. Una Pasqua senza la possibilità di vivere appieno la vita comunitaria, sembra di rimanere al sabato santo: silenzio, attesa e soprattutto insicurezza. Riporto le parole di una Monaca di clausura: Questo...
28 marzo 2021
In ogni dolore si può nascondere un possibile principio di gioia. È Dio che, con tenacia, agisce a nostro vantaggio permettendoci di ricominciare a vivere. Non possiamo evitare la sofferenza, ma possiamo dare un senso al dolore facendolo diventare amore verso gli altri. Gesù ce lo ha dimostrato. Se non ci alleniamo a riconoscere la presenza di...
28 marzo 2021
L'entrata di Gesù a Gerusalemme non è solo un evento storico, ma una parabola in azione. Di più: una trappola d'amore perché la città lo accolga, perché io lo accolga. Dio corteggia la sua città (fede è la mia risposta al corteggiamento di Dio): viene come un Re mendicante (il maestro ne ha bisogno, ma lo rimanderà subito), così povero...
28 marzo 2021
Questo murale raffigura due ragazzini che giocano con secchi e palette, come fossero su una spiaggia. I bambini, nella tipica estetica in bianco e nero di Banksy, uno in piedi e l'altro inginocchiato, sono rivolti verso lo spettatore che viene così più fortemente coinvolto nell’opera. Appena sopra i ragazzini, l'artista ha creato l'illusione...
21 marzo 2021
Vogliamo vedere Gesù: domanda dell'anima eterna dell'uomo che cerca, e che sento mia. La risposta di Gesù esige occhi profondi: se volete capire guardate il chicco di grano, cercate nella croce, sintesi ultima del Vangelo. Se il chicco di grano non muore resta solo, se muore produce molto frutto. Una delle frasi più celebri e più difficili...
21 marzo 2021
Questo murale rappresenta una ragazzina impegnata a ballare, usando una ruota di bicicletta come fosse un hula-hoop. I murales di Banksy spesso interagiscono con l’ambiente circostante e in questo caso il copertone hula-hop dipinto e? diretto rimando alla bicicletta semi distrutta legata al unpalo che si trova a poca distanza dal muro. Il...
14 marzo 2021
Si è appena conclusa la scena irruente, fragorosa di Gesù che scaccia i mercanti dal tempio. A Gerusalemme, capi e gente comune tutti parlano della novità di quel giovane rabbi. Ora, da quella scena clamorosa e sovversiva si passa a un vangelo intimo e raccolto. Nicodemo ha grande stima di Gesù e vuole capire di più, ma non osa compromettersi...
14 marzo 2021
Prima di ogni nostra parola su Dio c’è la sua Parola per noi, che continua a dirci: “Non temere, sono con te. Ti sono vicino e ti starò vicino”. È l’antidoto alla paura di restare soli di fronte alla vita. Il Signore, infatti, attraverso la sua Parola con-sola, cioè sta con chi è solo. Parlandoci, ci ricorda che siamo nel suo cuore,...
7 marzo 2021
L'episodio della cacciata dei mercanti nel tempio si è stampato così prepotentemente nella memoria dei discepoli da essere riportato da tutti i Vangeli. Ciò che sorprende, e commuove, in Gesù è vedere come in lui convivono e si alternano, come in un passo di danza, la tenerezza di una donna innamorata e il coraggio di un eroe (C. Biscontin),...
7 marzo 2021
La street art di Banksy e? spesso veicolo di un potente messaggio di pace, soprattutto quando realizzata in zone del mondo dilaniate dalla guerra, come a Gerusalemme dove, a portare questo messaggio, e? un ragazzo dipinto nei panni di un rivoltoso con tanto di bandana sul viso e cappellino al contrario. E? immortalato nel momento in cui sta per...
28 febbraio 2021
Il monte della luce, collocato a metà del racconto di Marco, è lo spartiacque della ricerca su chi è Gesù. Come in un dittico, la prima parte del suo libretto racconta opere e giorni del Messia, la seconda parte, a partire da qui, disegna il volto altro del "Figlio di Dio": vangelo di Gesù, il Cristo, il figlio di Dio (Mc 1,1). Il racconto è...
28 febbraio 2021
Nel Febbraio del 2015 Banksy gira un video a Gaza per mostrare la situazione dopo la guerra con Israele, in cui sono morte più di 2.000 persone e 100.000 invece restano sfollate. L’artista ha commentato: “Un uomo mi ha chiesto cosa significasse la mia opera, e ho spiegato che volevo mostrare la distruzione di Gaza mettendo foto sul mio sito,...
21 febbraio 2021
Lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e vi rimase quaranta giorni, tentato da Satana. La tentazione? Una scelta tra due amori. Vivere è scegliere. La tentazione ti chiede di scegliere la bussola, la stella polare per il tuo cuore. Se non scegli non vivi, non a pieno cuore. Al punto che l'apostolo Giacomo, camminando lungo questo filo sottile ma...
21 febbraio 2021
Accompagneranno il cammino quaresimale della nostra collaborazione pastorale alcune opere del più famoso street artist del mondo: Bansky. L’artista sostiene che l’arte debba essere accessibile a tutti e pertanto da circa 30 anni riproduce le sue opere sui muri e sui palazzi di tutto il mondo. Molti dei suoi lavori sono stati cancellati,...
14 febbraio 2021
Non esiste altro meraviglioso giorno che l’oggi che stiamo vivendo. La gente che vive sempre pensando al futuro: “Ma, il futuro sarà meglio…”, ma non prende l’oggi come viene: è gente che vive nella fantasia, non sa prendere il concreto del reale. E l’oggi è reale, l’oggi è concreto. E la preghiera avviene nell’oggi. Gesù ci...
14 febbraio 2021
Entra in scena un lebbroso, un disperato che ha perso tutto: casa, lavoro, amici, abbracci, dignità e perfino Dio. Quell'uomo che si sta decomponendo da vivo, per la società è un peccatore, rifiutato da Dio e castigato con la lebbra. Viene e si avvicina a Gesù, e non deve, non può, la legge gli impone la segregazione assoluta. Ma Gesù non...
14 febbraio 2021
Con il Mercoledì delle Ceneri inizia la Quaresima, il periodo di quaranta giorni che precede la Pasqua, in cui si è invitati particolarmente alla conversione. È rimasto come giorno principale di digiuno e astinenza dalle carni assieme al Venerdì Santo. La cenere con cui ci si cosparge il capo ricorre spesso nel testo biblico e assume un...
7 febbraio 2021
La pandemia ci ha fatto sperimentare in maniera inattesa e drammatica la limitazione delle liberta? personali e comunitarie, portandoci a riflettere sul senso profondo della liberta? in rapporto alla vita di tutti: bambini e anziani, giovani e adulti, nascituri e persone in fin di vita. Qual e? il senso della liberta?? Qual e? il suo significato...
7 febbraio 2021
All'inizio della vita pubblica Gesù attraversa i luoghi dove più forte pulsa la vita: il lavoro (barche, reti, lago), la preghiera e le assemblee (la sinagoga), il luogo dei sentimenti e dell'affettività (la casa di Simone). Gesù, liberato un uomo dal suo spirito malato, esce dalla sinagoga e “subito”, come incalzato da qualcosa, entra in...
7 febbraio 2021
Cari fratelli e sorelle La celebrazione della XXIX Giornata Mondiale del Malato, che ricorre l’11 febbraio 2021, memoria della Beata Vergine Maria di Lourdes, è momento propizio per riservare una speciale attenzione alle persone malate e a coloro che li assistono, sia nei luoghi deputati alla cura sia in seno alle famiglie e alle comunità. Il...
31 gennaio 2021
È nota l’espressione di san Giovanni Bosco (1815-1888): «L’educazione è cosa di cuore e Dio solo ne è il padrone». Il cuore per don Bosco è il cuore biblico, il luogo in cui l’uomo decide l’orientamento da dare alla sua esistenza, fortifica la sua volontà e opera scelte concrete, la prima delle quali è l’opzione fondamentale della...
31 gennaio 2021
La gente si stupiva del suo insegnamento, come quando nel deserto del sempre uguale ci si imbatte nell’inaudito. Si stupiva, e l’ascolto si faceva disarmato. E il motivo: perché insegnava con autorità. Gesù è autorevole perché credibile, in lui messaggio e messaggero coincidono: dice ciò che è, ed è ciò che dice. Non recita un ruolo....
31 gennaio 2021
209. La coscienza della gravità della crisi culturale ed ecologica deve tradursi in nuove abitudini. Molti sanno che il progresso attuale e il semplice accumulo di oggetti o piaceri non bastano per dare senso e gioia al cuore umano, ma non si sentono capaci di rinunciare a quanto il mercato offre loro. Nei Paesi che dovrebbero produrre i maggiori...
24 gennaio 2021
«Passando lungo il mare di Galilea» (il paesaggio d'acque del lago è l'ambiente naturale preferito da Gesù) «vide Simone e Andrea che gettavano le reti in mare». Pescatori che svolgono la loro attività quotidiana, ed è lì che il Maestro li incontra. Dio si incarna nella vita, al tempio preferisce il tempo, allo straordinario il...
24 gennaio 2021
«Aprì loro la mente per comprendere le Scritture» (Lc 24,45). È uno degli ultimi gesti compiuti dal Signore risorto, prima della sua Ascensione. Appare ai discepoli mentre sono radunati insieme, spezza con loro il pane e apre le loro menti all’intelligenza delle Sacre Scritture. A quegli uomini impauriti e delusi rivela il senso del mistero...
17 gennaio 2021
7. […] Non possiamo ignorare che anche al di fuori della Chiesa Cattolica, altre Chiese e Comunità cristiane hanno sviluppato una profonda preoccupazione e una preziosa riflessione su questi temi che stanno a cuore a tutti noi. Per citare solo un esempio particolarmente significativo, voglio riprendere brevemente parte del contributo del caro...
17 gennaio 2021
I personaggi del racconto: un Giovanni dagli occhi penetranti; due discepoli meravigliosi, che non se ne stanno comodi e appagati, all'ombra del più grande profeta del tempo, ma si incamminano per sentieri sconosciuti, dietro a un giovane rabbi di cui ignorano tutto, salvo un'immagine folgorante: ecco l'agnello di Dio! Un racconto che profuma di...
17 gennaio 2021
«Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto», tratto dal Vangelo di Giovanni (15, 1-17), è il tema scelto dalla Commissione internazionale del Pontificio consiglio per la Promozione dell’unità dei cristiani e dalla Commissione Fede e Costituzione del Consiglio ecumenico delle Chiese per la Settimana di preghiera per l’unità dei...
27 dicembre 2020
E davvero, oggi è una bella giornata … Celebriamo oggi la festa della Santa famiglia di Nazareth. Il termine “santa” inserisce questa famiglia nell’ambito della santità che è dono di Dio ma, al tempo stesso, è libera e responsabile adesione al progetto di Dio. Così è stato per la famiglia di Nazareth: essa fu totalmente disponibile...
27 dicembre 2020
Portarono il Bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore. Una giovanissima coppia e un neonato che portano la povera offerta dei poveri: due tortore, e la più preziosa offerta del mondo: un bambino. Vengono nella casa del Signore e sulla soglia è il Signore che viene loro incontro attraverso due creature intrise di vita e di Spirito, due...
27 dicembre 2020
A tutti rivolgo i miei migliori auguri, affinché quest’anno possa far progredire l’umanità sulla via della fraternità, della giustizia e della pace fra le persone, le comunità, i popoli e gli Stati. Il 2020 è stato segnato dalla grande crisi sanitaria del Covid-19, trasformatasi in un fenomeno multisettoriale e globale, aggravando crisi...
27 dicembre 2020
Affidiamo l’anno che inizia alla vergine Maria, Madre di Gesù e madre nostra. Invochiamo la sua intercessione perché l’umanità accolga il messaggio luminoso di suo Figlio e lo diffonda nel mondo. Vergine e Madre Maria, tu che, mossa dallo Spirito, hai accolto il Verbo della vita nella profondità della tua umile fede, totalmente...
1 novembre 2020
[...] Beato l’uomo, prima parola del primo salmo. Cui fa eco la prima parola del primo discorso di Gesù, sulla montagna: Beati i poveri. Cosa significa beato, questo termine un po’ desueto e scolorito? La mente corre subito a sinonimi quali: felice, contento, fortunato. Ma il termine non può essere compresso solo nel mondo delle emozioni,...
1 novembre 2020
L'odierna solennità di Tutti i Santi ci ricorda che siamo tutti chiamati alla santità. I Santi e le Sante di ogni tempo, che oggi celebriamo tutti insieme, non sono semplicemente dei simboli, degli esseri umani lontani, irraggiungibili. Al contrario, sono persone che hanno vissuto con i piedi per terra; hanno sperimentato la fatica quotidiana...
25 ottobre 2020
Il comandamento grande si riassume in un verbo: amerai. Un verbo al futuro, a indicare una azione mai conclusa, che durerà quanto il tempo. Amare non è un dovere, ma una necessità per vivere. E vivere sempre. Con queste parole possiamo gettare uno sguardo sulla fede ultima di Gesù: lui crede nell'amore, si fida dell'amore, fonda il mondo su di...
11 ottobre 2020
Festa grande, in città: si sposa il figlio del re. Succede però che gli invitati, persone serie, piedi per terra, cominciano ad accampare delle scuse: hanno degli impegni, degli affari da concludere, non hanno tempo per cose di poco conto: un banchetto, feste, affetti, volti. L'idolo della quantità ha chiesto che gli fosse sacrificata la...
4 ottobre 2020
Gesù amava le vigne: le ha raccontate, per sei volte, come parabole del regno; vi ha letto un simbolo forte e dolce (io sono la vite e voi i tralci, Gv 15,5); al Padre ha dato nome e figura di vignaiolo (io sono la vite vera e il Padre è l'agricoltore, Gv 15,1). Ma oggi il Vangelo racconta di una vendemmia di sangue. Una parabola dura,...
24 maggio 2020
I discepoli sono tornati in Galilea, su quel monte che conoscevano bene. Quando lo videro, si prostrarono. Gesù lascia la terra con un bilancio deficitario: gli sono rimasti soltanto undici uomini impauriti e confusi, e un piccolo nucleo di donne coraggiose e fedeli. Lo hanno seguito per tre anni sulle strade di Palestina, non hanno capito molto...
17 maggio 2020
La festa dell’Ascensione del Signore mi offre lo spunto per esortare tutti ad essere testimoni generosi del Cristo Risorto, ben sapendo che Egli è sempre con noi e ci sostiene lungo il cammino. Rivolgo un pensiero speciale agli anziani, ai giovani, ai malati e agli sposi novelli. Gesù Cristo, ascendendo al cielo, lascia un messaggio e un...
10 maggio 2020
Ogni mese il Santo Padre, attraverso la Rete Mondiale di Preghiera del Papa, invita a pregare per una sua particolare intenzione. Questo mese di maggio Papa Francesco ci esorta a pregare per i diaconi, i guardiani del servizio nella Chiesa. “I diaconi non sono sacerdoti in seconda. Fanno parte del clero e vivono la loro vocazione in famiglia e...
10 maggio 2020
Io sono la via, la verità e la vita. Parole immense, che evadono da tutte le parti. Io sono la via, sono la strada, che è molto di più di una stella polare che indica, pallida e lontana, la direzione. È qualcosa di vicino, solido e affidabile dove posare i piedi; il terreno, battuto dalle orme di chi è passato ed è andato oltre, e che ti...
10 maggio 2020
Cosa ci direbbe Don Orione se gli chiedessimo qual è stata la sua esperienza di Dio e della carità, della carità che salva il mondo? Con questa domanda ci presentiamo anche noi a Don Orione, oggi, e dovremo farlo continuamente nel futuro. Egli potrebbe dirci semplicemente: "L'anima mia magnifica il Signore. Egli ha guardato al suo povero servo e...
3 maggio 2020
Cari fratelli e sorelle! In questa 57ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni ho scelto quattro parole chiave: fatica, gratitudine, coraggio e lode. La prima parola della vocazione è gratitudine. Navigare verso la rotta giusta non è un compito affidato solo ai nostri sforzi, né dipende solo dai percorsi che scegliamo di fare. La...
3 maggio 2020
A sera, i pastori erano soliti condurre il loro gregge in un recinto per la notte, un solo recinto serviva per diversi greggi. Al mattino, ciascun pastore gridava il suo richiamo e le sue pecore, riconoscendone la voce, lo seguivano (B. Maggioni). Su questo sfondo familiare Gesù inserisce l’eccedenza della sua visione, dettagli che sembrano...
3 maggio 2020
Cari fratelli e sorelle, è ormai vicino il mese di maggio, nel quale il popolo di Dio esprime con particolare intensità il suo amore e la sua devozione alla Vergine Maria. È tradizione, in questo mese, pregare il Rosario a casa, in famiglia. Una dimensione, quella domestica, che le restrizioni della pandemia ci hanno “costretto” a...
8 marzo 2020
Carissimi, le tante notizie di questi giorni portano a un dato oggettivo: la nostra quotidiana ordinarietà è stata cambiata. Quale tempo è questo per noi? Che cosa il Buon Dio ci sta chiedendo e che cosa ci sta offrendo? Mi accompagna, in questo tempo così imprevisto, l’immagine del roveto ardente: quel roveto che arde ma non si consuma....
24 febbraio 2019
II I. Un popolo dai molti volti 117. Se ben intesa, la diversità culturale non minaccia l’unità della Chiesa. È lo Spirito Santo, inviato dal Padre e dal Figlio, che trasforma i nostri cuori e ci rende capaci di entrare nella comunione perfetta della Santissima Trinità, dove ogni cosa trova la sua unità. Egli costruisce la comunione e...
24 febbraio 2019
Oggi il vangelo ci propone di rinunciare alla vendetta e alla violenza. Al loro posto, Gesù chiede ai suoi discepoli di non resistere al male e insegna il comandamento dell’amore per i propri nemici. È come se ci dicesse: non si trionfa sul male con il male; non si trionfa sulla violenza con la violenza. Il male e la violenza possono essere...
24 febbraio 2019
Gesù ha appena proiettato nel cielo della pianura umana il sogno e la rivolta del Vangelo. Ora pronuncia il primo dei suoi “amate”. Amate i vostri nemici. Lo farai subito, senza aspettare; non per rispondere ma per anticipare; non perché così vanno le cose, ma per cambiarle. La sapienza umana però contesta Gesù: amare i nemici è...
17 febbraio 2019
II I. Un popolo dai molti volti 116. In questi due millenni di cristianesimo, innumerevoli popoli hanno ricevuto la grazia della fede, l’hanno fatta fiorire nella loro vita quotidiana e l’hanno trasmessa secondo le modalità culturali loro proprie. Quando una comunità accoglie l’annuncio della salvezza, lo Spirito Santo ne feconda la...
17 febbraio 2019
Prova a rileggere la prima lettura di oggi: in un deserto assolato c’è un albero verdeggiante e carico di frutti. Come è possibile in un terreno ove al massimo sopravvivono i cespugli e i rovi? Avvicinati un po’ e puoi scoprire di lato, in un piccolo avvallamento, un corso d’acqua sottile ma perenne: le radici si sono tese fino a...
17 febbraio 2019
L'essere umano è un mendicante di felicità, ad essa soltanto vorrebbe obbedire. Gesù lo sa, incontra il nostro desiderio più profondo e risponde. Per quattro volte annuncia: beati voi, e significa: in piedi voi che piangete, avanti, in cammino, non lasciatevi cadere le braccia, siete la carovana di Dio. Nella Bibbia Dio conosce solo uomini in...
3 febbraio 2019
II I. Tutto il Popolo di Dio annuncia il Vangelo 114. Essere Chiesa significa essere Popolo di Dio, in accordo con il grande progetto d’amore del Padre. Questo implica essere il fermento di Dio in mezzo all'umanità. Vuol dire annunciare e portare la salvezza di Dio in questo nostro mondo, che spesso si perde, che ha bisogno di avere risposte...
3 febbraio 2019
1a lettura: Ti ho stabilito profeta delle nazioni. 2a lettura: Rimangono la fede, la speranza, la carità; ma la più grande di tutte è la carità. Vangelo: Gesù come Elia ed Eliseo è mandato non per i soli Giudei. Amore. Parola usata e abusata. La senti ripetuta in ogni contesto: in famiglia, in chiesa, sui giornali, nelle poesie, nelle...
3 febbraio 2019
La sinagoga è rimasta incantata davanti al sogno di un mondo nuovo che Gesù ha evocato: tutti gli davano testimonianza ed erano meravigliati! Poi, quasi senza spiegazione: pieni di sdegno, lo condussero sul ciglio del monte per gettarlo giù. Dalla meraviglia alla furia. Nazaret passa in fretta dalla fierezza e dalla festa per questo figlio che...
27 gennaio 2019
Al centro non è la figura del vescovo e il suo magistero, ma la Parola di Dio. Ai ragazzi viene chiesto di lavorare attorno alle parole del Vangelo, di confrontarsi fra loro e di rivolgere poi le domande al vescovo. Questo ci fa uscire dall'idea di catechesi o di discorsi “firmati”. Forse questo potrà essere anche un piccolo contributo per...
27 gennaio 2019
“Il signor Vianello, un pensionato che viveva solo, si è tolto la vita all’insaputa di tutti”. “Una famiglia del nostro condominio è piombata improvvisamente nell’angoscia, in casa sua è entrata la droga”. “Le statistiche ci informano che sono in aumento i suicidi degli adolescenti”. Che cosa spinge una persona a un gesto così...
27 gennaio 2019
Tutti gli occhi erano fissi su di lui. Sembrano più attenti alla persona che legge che non alla parola proclamata. Sono curiosi, lo conoscono bene quel giovane, appena ritornato a casa, nel villaggio dov'era cresciuto nutrito, come pane buono, dalle parole di Isaia che ora proclama: «Parole così antiche e così amate, così pregate e così...
11 novembre 2018
Il Vangelo propone la figura della povera vedova. La scena della seconda parte del Vangelo “è ambientata nel tempio di Gerusalemme, precisamente nel luogo dove la gente gettava le monete come offerta. Ci sono molti ricchi che versano tante monete, e c’è una povera donna, vedova, che mette appena due spiccioli, due monetine”. Ma c’è Gesù...
11 novembre 2018
Il brano è costruito come una contrapposizione tra gli scribi, i teologi ufficiali potenti e temuti, e una donna senza nome, vedova e povera, senza difese e senza parole, che però detta la melodia del vivere, maestra di fede. Donna nel bisogno, e per questo porta di Dio, breccia per il suo intervento. Nella Bibbia, vedove, orfani e stranieri,...
4 novembre 2018
È l’apostolato dell’orecchio: ascoltare, prima di parlare. Per Gesù il grido di chi chiede aiuto non è un disturbo che intralcia il cammino, ma una domanda vitale. Quant’è importante per noi ascoltare la vita! I figli del Padre celeste prestano ascolto ai fratelli: non alle chiacchiere inutili, ma ai bisogni del prossimo. Ascoltare con...
4 novembre 2018
Qual è, nella Legge, il più grande comandamento? Lo sapevano tutti in Israele qual era: il terzo, quello che prescrive di santificare il Sabato, perché anche Dio lo aveva osservato (Genesi 2,2). La risposta di Gesù, come al solito, spiazza e va oltre: non cita nessuna delle dieci parole, ma colloca al cuore del Vangelo la stessa cosa che sta...
28 ottobre 2018
Corriamo il rischio che la solennità dei Santi sia mangiata dal ricordo dei morti, come una nube che copre il sole, e ci fa sentire freddo o nebbia che rende tutto triste e incerto il cammino o vento teso che annuncia imminente la cattiva stagione. E invece... invece la luce della risurrezione continua a brillare la risurrezione di Cristo e del...
28 ottobre 2018
Un mendicante cieco: l’ultimo della fila, un naufrago della vita, relitto abbandonato al buio nella polvere di una strada di Palestina. Poi improvvisamente tutto si mette in moto: passa Gesù ed è come un piccolo turbine, si riaccende il motore della vita, soffia un vento di futuro. Bartimeo comincia a gridare: Gesù, abbi pietà. È, tra tutte,...
21 ottobre 2018
E’ il titolo della nuova lettera pastorale del nostro Patriarca. In questo documento fa riferimento alle parole di papa Francesco che ricorda come il “ Kerygma ” è il primo annuncio cristiano, ossia Gesù Cristo, il Figlio eterno del padre che, risorto da morte, dona lo Spirito per il perdono dei peccati e ci rivela e dona l’infinita...
21 ottobre 2018
Giovanni, il discepolo preferito, il migliore, il fine teologo, si mette di fronte a Gesù e gli chiede, con il fare proprio di un bambino: «Voglio che tu mi dia quello che chiedo. A me e a mio fratello». Eppure Gesù lo ascolta e rilancia con una bellissima domanda: «Cosa vuoi che io faccia per voi?». «Vogliamo i primi posti!» Dopo tre anni...
21 ottobre 2018
Scegliere insieme. Argomento non facile quando si tratta di tutta la Chiesa e di tutti i giovani del mondo, ma con il grande lavoro di condivisione, ascolto e riflessione sembrano maturare interessanti prospettive per un cammino da percorrere insieme. Centrale resta la sfida di rendere i giovani protagonisti del rinnovamento della Chiesa, che...
14 ottobre 2018
“Nella convivenza delle diverse età della vita, la missione della Chiesa costruisce ponti inter generazionali, nei quali la fede in Dio e l’amore per il prossimo costituiscono fattori di unione profonda”. “La trasmissione della fede, cuore della missione della Chiesa, avviene per il ‘contagio’ dell’amore, dove la gioia e...
14 ottobre 2018
"Gesù uscito sulla strada, e vuol dire: Gesù libero maestro, aperto a tutti gli incontri, a chiunque incroci il suo cammino o lo attenda alla svolta del sentiero. Maestro che insegna l'arte dell'incontro. Ed ecco un tale, uno senza nome, gli corre incontro: come uno che ha fretta, fretta di vivere. Come faccio per ricevere la vita eterna?...
7 ottobre 2018
Francesco ha aperto il Sinodo con un versetto del Vangelo di Giovanni: «Lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto»: «All'inizio di questo momento di grazia per tutta la Chiesa, in sintonia con la Parola di Dio, chiediamo con insistenza al Paraclito che ci aiuti...
7 ottobre 2018
Alcuni farisei si avvicinarono a Gesù permetterlo alla prova: «è lecito a un marito ripudiare la moglie?». Chiaro che sì, è pacifico, non solo la tradizione religiosa, ma la stessa Parola di Dio lo legittimava. Gesù invece prende le distanze dalla legge biblica: «per la durezza del vostro cuore Mosè scrisse per voi questa norma». Gesù...
24 giugno 2018
Il perdono, la preghiera, l'amore per chi ci "vuole distruggere", per il nostro nemico: solo la Parola di Gesù può tanto. Papa Francesco rileggendo il capitolo quinto, versetto 43, dell'odierno Vangelo di Matteo ammette la difficoltà umana di seguire il modello del nostro Padre celeste che ha un amore "universale", quindi rilancia la sfida del...
24 giugno 2018
Gesù, narratore di parabole, sceglie sempre parole di casa, di orto, di lago, di strada: parole di tutti i giorni, dirette e immediate, laiche. Racconta storie di vita e le fa diventare storie di Dio, e così raggiunge tutti e porta tutti alla scuola delle piante, della senape, del filo d'erba, perché le leggi dello spirito e le leggi profonde...
24 giugno 2018
L’estate è un tempo di riposo in cui normalmente si rallentano o si abbandonano del tutto quelle attività che ci hanno accompagnato nel corso dell’intero anno. Il riposo spesso diventa sinonimo di oziosità e di accidia. La nostra società ci ha abituato a seguire ritmi frenetici alternati a momenti di assoluto lassismo nei tempi di vacanza....
17 giugno 2018
Quando insulto, magari anche in macchina nell’ora di punta, ma più spesso per invidia, inizio ad uccidere l’altro, gli tolgo il diritto ad essere rispettabile, uccido il suo futuro. La riconciliazione che ci chiede Gesù è radicale, rispettare la dignità dell’altro e anche la mia. Per fare capire bene il suo insegnamento sul rapporto di...
17 giugno 2018
Gesù, narratore di parabole, sceglie sempre parole di casa, di orto, di lago, di strada: parole di tutti i giorni, dirette e immediate, laiche. Racconta storie di vita e le fa diventare storie di Dio, e così raggiunge tutti e porta tutti alla scuola delle piante, della senape, del filo d'erba, perché le leggi dello spirito e le leggi profonde...
17 giugno 2018
“Padre, quanto le devo per la santa messa?” A volte è capitato di vedermi rivolta questa domanda da fedeli che chiedono di applicare delle intenzioni per i propri defunti o persone vive in difficoltà. Oppure “quanto costa fare un funerale, o un battesimo?” Un'altra domanda che denota tanta confusione e disinformazione in materia,...
10 giugno 2018
La memoria cristiana è il sale della vita, andare indietro per andare avanti: dobbiamo ricordare e contemplare i primi momenti nei quali abbiamo incontrato Gesù, fare memoria di chi ci ha trasmesso la fede e ricordare la legge dell’amore, che il Signore ha inserito nei nostri cuori. È un andare indietro con la memoria per incontrare Cristo per...
10 giugno 2018
Da sud, dalla Giudea, arriva una commissione d'inchiesta di teologi. Dalle colline di Galilea scendono invece i suoi, per portarselo via. Sembra una manovra a tenaglia contro quel sovversivo, quel maestro fuori regola, fuorilegge, che ha fatto di Cafarnao il suo quartier generale, di dodici ragazzi che sentono ancora di pesce il suo esercito, di...
10 giugno 2018
Non un’immaginetta per devoti ma «il cuore della rivelazione, il cuore della nostra fede perché Cristo si è fatto piccolo» scegliendo la via di «umiliare se stesso e annientarsi fino alla morte» sulla Croce. Con queste parole il Papa l’anno scorso parlava del Sacro Cuore di Gesù, o meglio della “solennità del Sacratissimo Cuore di...
3 giugno 2018
E la chiamata alla santità, che è la chiamata normale, è la chiamata a vivere da cristiano, cioè vivere da cristiano è lo stesso che dire ‘vivere da santo’. Tante volte, noi pensiamo alla santità come a una cosa straordinaria, come avere delle visioni o preghiere elevatissime … o alcuni pensano che essere santo significhi avere una...
3 giugno 2018
opo aver cantato l’inno, uscirono verso il monte degli Ulivi. Prendete, questo è il mio corpo. Il verbo è preciso e nitido come un ordine: prendete. Stringente e senza alibi. Gesù non chiede agli Apostoli di adorare, contemplare, venerare quel Pane, dice molto di più: io voglio stare nelle tue mani come dono, nella tua bocca come pane,...
3 giugno 2018
Il Corpus Domini (Corpo del Signore), è sicuramente una delle solennità più sentite a livello popolare. Vuoi per il suo significato, che richiama la presenza reale di Cristo nell'Eucaristia, vuoi per lo stile della celebrazione. Pressoché in tutte le diocesi infatti, si accompagna a processioni, rappresentazione visiva di Gesù che percorre le...
27 maggio 2018
Nel Vangelo di Marco si riferisce dell’intenzione dei farisei di mettere alla prova Gesù ponendogli una domanda che si possono riassumere in un “si può o non si può” e “dove la fede è ridotta a un sì o un no”. La domanda riguarda il matrimonio, vogliono sapere se è lecito o no ad un marito ripudiare la propria moglie. Ma Gesù va...
27 maggio 2018
Ci sono andati tutti all'ultimo appuntamento sul monte di Galilea. Sono andati tutti, anche quelli che dubitavano ancora, portando i frammenti d'oro della loro fede dentro vasi d'argilla: sono una comunità ferita che ha conosciuto il tradimento, l'abbandono, la sorte tragica di Giuda; una comunità che crede e che dubita: «quando lo videro si...
20 maggio 2018
Nel Rito del Battesimo viene consegnata la veste bianca che esprime simbolicamente ciò che è accaduto nel sacramento, annuncia la condizione dei trasfigurati nella gloria divina. Che cosa significhi rivestirsi di Cristo, lo ricorda san Paolo spiegando quali sono le virtù che i battezzati debbono coltivare: «Scelti da Dio, santi e amati,...
20 maggio 2018
La Bibbia è un libro pieno di vento e di strade. E così sono i racconti della Pentecoste, pieni di strade che partono da Gerusalemme e di vento, leggero come un respiro e impetuoso come un uragano. Un vento che scuote la casa, la riempie e passa oltre; che porta pollini di primavera e disperde la polvere; che porta fecondità e dinamismo dentro...
13 maggio 2018
Il Battesimo ci porta a parlare del santo lavacro accompagnato dall’invocazione della Santissima Trinità, ossia il rito centrale che propriamente “battezza” – cioè immerge – . Il senso di questo gesto lo richiama san Paolo ai cristiani di Roma, dapprima domandando: «Non sapete che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo...
13 maggio 2018
Con l'Ascensione Gesù non è andato altrove o in alto, è andato avanti e accende il suo roveto all'angolo di ogni strada. È asceso il Signore, ma non nel grembo dei cieli, bensì nel profondo della mia esistenza, «più intimo a me di me stesso» (Sant' Agostino): «agiva insieme con loro e confermava la Parola con i segni che...
6 maggio 2018
Trasmettere la fede non vuol dire “dare informazioni”, ma “fondare un cuore”, “nella fede in Gesù Cristo”. Ben lontano da apprendere meccanicamente un libretto o alcune nozioni, essere un cristiano vuol dire essere “fecondo nella trasmissione della fede”, così come la Chiesa, che “è madre” e partorisce “figli nella fede”....
6 maggio 2018
Una di quelle pagine in cui pare custodita l'essenza del cristianesimo, le cose determinanti della fede: come il Padre ha amato me, così io ho amato voi, rimanete in questo amore. Un canto ritmato sul vocabolario degli amanti: amare, amore, gioia, pienezza... «Dobbiamo tornare tutti ad amare Dio da innamorati, e non da servi» (L. Verdi). E una...
22 aprile 2018
Tutti i cristiani hanno l’obbligo e la missione di evangelizzare, chiedendo la grazia di essere ascoltatori dello Spirito per essere in uscita, dimostrando vicinanza alla gente e partendo non dalle teorie ma dalle situazioni concrete. I primi secoli sono stati di persecuzione. Ma proprio quel vento della persecuzione ha spinto i discepoli ad...
22 aprile 2018
Io sono il Pastore buono è il titolo più disarmato e disarmante che Gesù abbia dato a se stesso. Eppure questa immagine, così amata e rassicurante, non è solo consolatoria, non ha nulla di romantico: Gesù è il pastore autentico, il vero, forte e combattivo, che non fugge a differenza dei mercenari, che ha il coraggio per lottare e difendere...
15 aprile 2018
Tre esempi di libertà: noi siano liberi di pensare a mente fredda e dare spazio a Dio, nella nostra vita come Gamalièle? Siamo liberi di seguire Gesù con gioia anche nella sofferenza come Pietro e Giovanni? E siamo liberi dalle passioni, dalle ambizioni, dalla moda? O siamo come il mondo che è un po’ “schizzoide”: grida “libertà!” ma...
15 aprile 2018
Non sappiamo dove sia Emmaus, quel nome è un simbolo di tutte le nostre strade, quando qualcosa sembra finire, e si torna a casa, con le macerie dei sogni. Due discepoli, una coppia, forse un uomo e una donna, marito e moglie, una famigliola, due come noi: «Lo riconobbero allo spezzare del pane», allo spezzare qualcosa di proprio per gli altri,...
8 aprile 2018
Con la sua morte e Risurrezione Cristo ha “sconfitto il peccato”, fonte di “separazione”, cominciando a “tessere la rete di una nuova fraternità” senza la quale non si può realizzare una “autentica comunità ecclesiale o civile”. Da qui nasce la nostra “responsabilità” di cristiani. Il “lunedì dell’Angelo” cos’ è...
8 aprile 2018
Otto giorni dopo venne Gesù, a porte chiuse. Mi conforta pensare che, se anche trova chiuso, Lui non se ne va, ma continua il suo assedio dolce e implacabile. Otto giorni dopo è ancora lì: l'abbandonato ritorna da quelli che sanno solo abbandonare, il tradito ritorna da quelli che lo hanno consegnato ai nemici. Venne e stette in mezzo a loro. Le...
8 aprile 2018
Quando don Armando Berna ha pensato all'intitolazione della parrocchia a “Gesù Cristo Divino Operaio di Nazareth” , la nostra zona era in piena esplosione industriale. Molti operai hanno trovato lavoro qui provenienti non solo da Venezia e terraferma ma da tutta la regione e non solo. Il I° Maggio è la festa del lavoro e dei lavoratori....
25 marzo 2018
Celebriamo l’Eucaristia per nutrirci di Cristo: «Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui» (Gv 6,56). Infatti, il gesto di Gesù che diede ai discepoli il suo Corpo e Sangue nell’ultima Cena, continua ancora oggi: nella Messa, dopo aver spezzato il Pane consacrato, cioè il corpo di Gesù, il sacerdote lo mostra...
4 marzo 2018
Gesù sull’altare della Croce è stato il primo altare cristiano, e quando noi ci avviciniamo all’altare per celebrare la Messa, la nostra memoria va all’altare della Croce, dove è stato fatto il primo sacrificio. Il sacerdote, che nella Messa rappresenta Cristo, compie ciò che il Signore stesso fece e affidò ai discepoli nell’Ultima...
4 marzo 2018
Gesù entra nel tempio: ed è come entrare nel centro del tempo e dello spazio, nel fulcro attorno al quale tutto ruota. Ciò che ora Gesù farà e dirà nel luogo più sacro di Israele è di capitale importanza: ne va di Dio stesso. Gesù si prepara una frusta e attraversa la spianata come un torrente impetuoso, travolgendo uomini, animali, tavoli...
25 febbraio 2018
L'invito è quello di “guardare ad occhi ben aperti la realtà del mondo che ci sta intorno” e di cercare nostro fratello tra i poveri e gli ultimi del mondo, non separando la “sete spirituale” dalla “sete letterale”. Uno dei criteri per capire cos'è “centro” e cosa è periferia nel mondo, è infatti proprio l’accesso all'acqua,...
25 febbraio 2018
La Quaresima ci sorprende con il Vangelo della Trasfigurazione, pieno di sole e di luce, che mette ali alla nostra speranza. Una pagina di teologia per immagini: si tratta di vedere Gesù come il sole della nostra vita, e la nostra vita muoversi sotto il sole di Dio. Gesù chiama di nuovo con sé i primi chiamati: tutto è narrato dal punto di...
25 febbraio 2018
Come diceva il compianto arcivescovo di Milano, cardinale Carlo Maria Martini, «la pace ha un costo, la pace si paga». Bisogna essere disposti a sacrificare anche qualcosa di proprio, per questo grande bene; e non solo a livello personale, ma anche di gruppo, di popoli e nazioni. Andando, soprattutto, al di là di quel perbenismo endemico del...
18 febbraio 2018
Cari fratelli e sorelle, il digiuno è uno dei compiti della Quaresima. Se non puoi fare un digiuno totale, quello che fa sentire la fame fino alle ossa, fa un digiuno umile, ma vero. E’ Isaia a mettere in evidenza tante incoerenze nella pratica della virtù: curare i propri affari, i soldi, mentre il digiuno è “un po’ spogliarsi”;...
18 febbraio 2018
La prima lettura racconta di un Dio che inventa l'arcobaleno, questo abbraccio lucente tra cielo e terra, che reinventa la comunione con ogni essere che vive in ogni carne. Questo Dio non ti lascerà mai. Tu lo puoi lasciare, ma lui no, non ti lascerà mai. Il Vangelo di Marco non riporta, a differenza di Luca e Matteo, il contenuto delle...
18 febbraio 2018
Ricorda che se il frutto della fede è la carità, il frutto della sfiducia sono apatia e rassegnazione, tre demoni che paralizzano l'anima del popolo credente. La Quaresima, è tempo prezioso per smascherare queste tentazioni e lasciare che il nostro cuore torni a battere secondo il palpito del cuore di Gesù. Fermati un po' davanti alla...
11 febbraio 2018
Cari fratelli e sorelle, ancora una volta ci viene incontro la Pasqua del Signore! Per prepararci ad essa la Provvidenza di Dio ci offre ogni anno la Quaresima, «segno sacramentale della nostra conversione», che annuncia e realizza la possibilità di tornare al Signore con tutto il cuore e con tutta la vita. Anche quest’anno, con il presente...
4 febbraio 2018
La fede va trasmessa con la testimonianza, che dà forza alla parola. "Ma come si amano!", dicevano le persone ai primi discepoli riconoscendo da questo il loro essere cristiani. Oggi, in qualche parrocchia uno va, sente, cosa dice questo di quello, di quello, di quello… Invece di dire come si amano, viene voglia di dire: “Come si spellano! La...
4 febbraio 2018
Gesù esce dalla sinagoga e va nella casa di Simone: inizia la Chiesa. Inizia attorno ad una persona fragile, malata: la suocera di Simone era a letto con la febbre. Gesù la prende per mano, la solleva, la libera e lei, non più imbrigliata dentro i suoi problemi, può occuparsi della felicità degli altri, che è la vera guarigione per tutti. Ed...
28 gennaio 2018
Alcuni passaggi del messaggio del Papa: La continua contaminazione con un linguaggio ingannevole finisce infatti per offuscare l’interiorità della persona. Dostoevskij scrisse qualcosa di notevole in tal senso: «Chi mente a sé stesso e ascolta le proprie menzogne arriva al punto di non poter più distinguere la verità, né dentro di sé, né...
28 gennaio 2018
Ed erano stupiti del suo insegnamento. Lo stupore, esperienza felice e rara che ci sorprende e scardina gli schemi, che si inserisce come una lama di libertà in tutto ciò che ci rinchiudeva e ci fa respirare meglio man mano che entra aria nuova e si dilatano gli orizzonti. Salviamo almeno lo stupore davanti al Vangelo, che è guardare Gesù e...
21 gennaio 2018
Essere protagonisti del Cile che i vostri cuori sognano. So che il cuore dei giovani cileni sogna e sogna in grande perché da queste terre sono nate esperienze che si sono allargate e moltiplicate attraverso diversi Paesi del nostro continente. Chi le ha promosse? Giovani come voi che hanno saputo vivere l’avventura della fede. Perché la fede...
21 gennaio 2018
In poche righe, un incalzare di avvenimenti: Giovanni arrestato, Gesù che ne prende il testimone, la Parola che non si lascia imprigionare, ancora Gesù che cammina e strade, lago, barche; le prime parole e i primi discepoli. Siamo al momento fresco, sorgivo del Vangelo. Gesù andò nella Galilea, proclamando il Vangelo di Dio. La prima...
14 gennaio 2018
Come è nel Vangelo la preghiera di coloro che riescono dal Signore ad avere ciò che chiedono? I Vangeli raccontano di guarigioni, come quella del lebbroso e quella del paralitico. Entrambi pregano per ottenere, entrambi lo fanno con fede: il lebbroso, sfida anche Gesù con coraggio, dicendo: " Se vuoi puoi purificarmi!". E la risposta del Signore...
14 gennaio 2018
Le prime parole di Gesù che il Vangelo di Giovanni registra sono sotto forma di domanda. È la pedagogia di quel giovane rabbi, che sembra quasi dimenticare se stesso per mettere in primo piano quei due giovani, quasi dicesse loro: prima venite voi. Amore vero mette sempre il tu prima dell'io. Anche all'alba di Pasqua, nel giardino appena fuori...
7 gennaio 2018
Perché solo i Magi hanno visto la stella? Forse perché pochi hanno alzato lo sguardo al cielo. Nella vita ci si accontenta di guardare per terra: basta qualche soldo, un po' di divertimento... «Noi sappiamo sognare? Aspettiamo Dio, o ci lasciamo trasportare dalla vita come un ramo secco?». I Magi non si sono accontentati di vivacchiare, hanno...
7 gennaio 2018
Il racconto di Gesù al Giordano ci riporta alla Genesi, all'in principio, alle prime immagini della Bibbia, quando lo spirito di Dio aleggiava sulle acque (Genesi 1,2) di un mare gonfio di vita inespressa. L'origine del creato, come quella di ognuno di noi, è scritta sull'acqua, nelle acque di un grembo materno. Il rito del Battesimo porta...
17 dicembre 2017
La domenica è un giorno santo per noi, santificato dalla celebrazione eucaristica, presenza viva del Signore tra noi e per noi. È la Messa, dunque, che fa la domenica cristiana. L'astensione domenicale dal lavoro non esisteva nei primi secoli: è un apporto specifico del cristianesimo. Per tradizione biblica gli ebrei riposano il sabato, mentre...
17 dicembre 2017
Venne Giovanni, mandato da Dio, per rendere testimonianza alla luce. «Il più grande tra i nati da donna», come lo definisce Gesù, è mandato come testimone, dito puntato a indicare non la grandezza, la forza, l'onnipotenza di Dio, bensì la bellezza e la mite, creativa pazienza della sua luce. Che non fa violenza mai, che si posa sulle cose...
10 dicembre 2017
Oggi contempliamo la bellezza di Maria Immacolata. Il Vangelo, che narra l’episodio dell’Annunciazione, ci aiuta a capire quello che festeggiamo, soprattutto attraverso il saluto dell’angelo. Egli si rivolge a Maria con una parola non facile da tradurre, che significa “colmata di grazia”, “creata dalla grazia”, «piena di grazia» (Lc...
10 dicembre 2017
L'nizio del Vangelo di Gesù. Sembra quasi un'annotazione pratica, un semplice titolo esterno al racconto. Ma leggiamo meglio: inizio di Vangelo, di una bella, lieta, gioiosa notizia. Ciò che fa cominciare e ricominciare a vivere e a progettare è sempre una buona notizia, un presagio di gioia, una speranza intravista. Inizio del Vangelo che è...
10 dicembre 2017
La legge sulle «Disposizioni anticipate di trattamento» (Dat), detta anche sul «biotestamento» o il «fine vita», è da mercoledì 6 dicembre all’esame dell’aula del Senato. L’assoluta delicatezza della materia richiederebbe da parte di chi deve decidere e dell’opinione pubblica conoscenza vera del merito del provvedimento, della...
3 dicembre 2017
Cari fratelli e sorelle, buongiorno! La catechesi di oggi ha per tema: “educare alla speranza”. E per questo io la rivolgerò direttamente, con il “tu”, immaginando di parlare come educatore, come padre a un giovane, o a qualsiasi persona aperta ad imparare. Pensa, li dove Dio ti ha seminato, spera sempre. Spera! Non arrenderti alla...
3 dicembre 2017
Se tu squarciassi i cieli e discendessi! (Is 63,19). Attesa di Dio, di un Gesù che è Dio caduto sulla terra come un bacio (B. Calati). Come una carezza sulla terra e sul cuore. Il tempo che inizia ci insegna cosa spetta a noi fare: andare incontro. Il Vangelo ci mostra come farlo: con due parole che aprono e chiudono il brano, come due parentesi:...
26 novembre 2017
Come si fa a rendere puro il tempio di Dio? Attraverso la vigilanza, il servizio e la gratuità. Il più importante tempio di Dio è il nostro cuore, dentro di noi abita lo Spirito Santo. Ma cosa succede nel mio cuore? "Ho imparato a vigilare dentro di me, perché il tempio nel mio cuore sia solo per lo Spirito Santo? Purificare il tempio, il...
26 novembre 2017
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui verranno radunati tutti i popoli. Egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dalle capre, e porrà le pecore alla sua destra e le capre alla...
19 novembre 2017
Le domande che riguardano la fine della vita terrena hanno sempre interpellato l'umanità, ma oggi assumono forme nuove per l'evoluzione delle conoscenze e degli strumenti tecnici resi disponibili dall'ingegno umano. Il Papa Pio XII, in un memorabile discorso rivolto 60 anni fa ad anestesisti e rianimatori, affermò che non c’è obbligo di...
19 novembre 2017
Il Vangelo è pieno di una teologia semplice, la teologia del seme, del lievito, di inizi che devono fiorire. A noi tocca il lavoro paziente e intelligente di chi ha cura dei germogli e dei talenti. Dio è la primavera del cosmo, a noi il compito di esserne l'estate feconda di frutti. Come sovente nelle parabole, un padrone, che è Dio, consegna...
12 novembre 2017
Cari parrocchiani, oggi 12 novembre 2017, con il Rito di ingresso del Parroco a Gesù Lavoratore ha inizio ufficialmente la Collaborazione Pastorale Parrocchiale con la Parrocchia San Pio X. Un piccolo segno vuole essere anche il nuovo e comune foglietto domenicale di comunicazione e di avvisi per entrambe le Parrocchie. Il Rito di ingresso...
12 novembre 2017
Edificare la Chiesa, custodire la Chiesa e purificare la Chiesa". Su queste tre direttive si è sviluppata la riflessione del Papa nell'omelia della Messa mattutina a Santa Marta, nel giorno della dedicazione della Cattedrale di Roma, "madre di tutte le Chiese", un titolo che sta a significare - ha spiegato papa Francesco - non un "motivo di...
5 novembre 2017
Cari parrocchiani, domenica prossima farò il mio ingresso come Parroco nella comunità cristiana di Gesù Lavoratore. Due parrocchie un solo parroco. Si aprirà una nuova pagina per le nostre due parrocchie chiamate dal Vescovo Francesco a camminare e collaborare insieme. Durante questo breve rito il Vescovo mi rivolgerà delle domande in cui mi...
29 ottobre 2017
Qual'è, nella Legge, il grande comandamento? Lo sapevano tutti qual era: secondo i rabbini d'Israele era il terzo, quello che prescrive desantificare il Sabato, perché anche Dio lo aveva osservato («e il settimo giorno si riposò», Genesi 2,2). La risposta di Gesù, come al solito, spiazza e va oltre: non cita nessuna delle dieci parole,...
22 ottobre 2017
Seguite la via del Crocifisso, disprezzate il mondo, amatevi gli uLa trappola è ben congegnata: È lecito o no pagare il tributo a Roma? Stai con gli invasori o con la tua gente? Con qualsiasi risposta Gesù avrebbe rischiato la vita, o per la spada dei Romani, come istigatore alla rivolta, o per il pugnale degli Zeloti, come sostenitore degli...
15 ottobre 2017
C'è, nella città, una grande festa: si sposa il figlio del re, l’erede al trono, eppure nessuno sembra interessato; nessuna almeno delle persone importanti, quelli che possiedono terreni, buoi e botteghe. È la fotografia del fallimento del re. Che però non si arrende al primo rifiuto, e rilancia l’invito. Come mai di nuovo nessuno risponde...
8 ottobre 2017
Gesù amava le vigne, doveva conoscerle molto bene e deve averci anche lavorato. Le osservava con occhi d'amore e nascevano parabole, ben sei sono riferite dai Vangeli. Ha adottato la vite come proprio simbolo (io sono la vite e voi i tralci, Gv 15,5) e al Padre ha dato nome e figura di vignaiolo (Gv 15,1). Lanza del Vasto ha intitolato un suo...
24 settembre 2017
Il Vangelo è pieno di vigne e di viti, come il Cantico dei cantici. La vigna è, tra tutti, il campo più amato, in cui il contadino investe più lavoro e più passione, gioia e fatica, sudore e poesia. Vigna di Dio e suoi operai siamo noi, profezia di grappoli colmi di sole. Un padrone esce all'alba in cerca di lavoratori, e lo farà per ben...
17 settembre 2017
Mi ha sempre fatto riflettere questo versetto del Salmo 83. Dice che mentre una persona cammina, compie dei gesti, vive la sua vita, diventa più forte, più vigorosa, forse anche più vera. Ma la cosa bella e fondamentale che ci viene comunicata è che arriva da qualche parte. Arriva a comparire davanti a Dio! Questa è una cosa inaspettata per...
17 settembre 2017
Caro don Luca, questa comunità parrocchiale oggi qui riunita, ti saluta. Sei arrivato come dono quasi nove anni fa, in un momento di cambiamento profondo. Via i Salesiani e la prospettiva di chiusura era ormai certa. Volevamo che quanto ci diceva San Giovanni Paolo II° fosse ancora vero e ancora vivo per noi: “Questa parrocchia può essere...
18 giugno 2017
Io sono il pane vivo: Gesù è stato geniale a scegliere il simbolo del pane. Il pane è una realtà santa perché fa vivere, e che l'uomo viva è la prima legge di Dio e nostra. Il pane mostra come la vita dell'uomo è indissolubil-mente legata ad un po' di ma-teria, dipende sempre da un poco di pane, di acqua, di aria, cose semplici che...
4 giugno 2017
La Parola di Dio racconta in quattro modi diversi il venire dello Spirito Santo, per dirci che Lui, il respiro di Dio, non sopporta schemi. Nel Vangelo lo Spirito viene come presenza che consola, leggero e quieto come un respiro, come il battito del cuore. Negli Atti viene come energia, coraggio, rombo di tuono che spalanca le porte e le parole....
4 giugno 2017
La domenica di Pentecoste è legata tradizionalmente alla celebrazione delle cresime: oggi sette giovani della nostra comunità riceveranno in pienezza lo Spirito Santo e confermeranno così il dono fatto dai loro genitori del Battesimo. La cresime è il momento della maturità cristiana, ma chi può dirsi davvero maturo? Noi che abbiamo vissuto...
28 maggio 2017
L'ultimo appuntamento di Gesù ai suoi è su di un monte in Galilea, la terra dove tutto ha avuto inizio. I monti sono come indici puntati verso l’infinito, la terra che si addentra nel cielo, sgabello per i piedi di Dio, dimora della rivelazione della luce: sui monti si posa infatti il primo raggio di sole e vi indugia l’ultimo. Quando lo...
28 maggio 2017
Il mese di maggio è stato scandito anche nella nostra parrocchia dalla preghiera del Santo Rosario: via Rinascita, Via Correnti, la nostra chiesa ha accolto ogni sera questa preghiera contemporaneamente semplice, efficace e potente. Ci ha fatto pregare assieme, anche con chi fa più fatica la domenica mattina a venire a messa e per questo potremmo...
7 maggio 2017
Sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza. Per me, una delle frasi più solari di tutto il Vangelo. Anzi, è la frase della mia fede, quella che mi seduce e mi rigenera ogni volta che l’ascolto: sono qui per la vita piena, abbondante, potente. Non solo la vita necessaria, non solo quel minimo senza il quale la vita non è...
9 aprile 2017
Non è facile scrivere un messaggio per le festività pasquali. Si rischia di cadere nella retorica, nello scontato. Si rischia di annacquare la grandiosità del momento che si sta celebrando con parole che - a guardar bene - risultano superflue. Allora mi lascio provocare da due immagini che la Parola di Dio ci offre: una è quella grande pietra...
2 aprile 2017
Di Lazzaro sappiamo poche cose, ma sono quelle che contano: la sua casa è ospitale, è fratello amato di Marta e Maria, amico speciale di Gesù. Il suo nome è: ospite, amico e fratello, insieme a quello coniato dalle sorelle: colui-che-Tu-ami, il nome di ognuno. A causa di Lazzaro sono giunte a noi due tra le parole più importanti del Vangelo:...
2 aprile 2017
Le 24h di servizio per Marghera si sono tenute nei giorni 25 e 26 marzo per varie strutture della città che ordinariamente offrono un servizio a chi è più bisognoso, strutture che per la durata del progetto hanno ospitato una quarantina di ragazzi dei vari gruppi delle parrocchie della città per fargli toccare con mano un’esperienza di...
26 marzo 2017
Gesù vide un uomo cieco dalla nascita... Gesù vede. Vede lo scarto della città, l'ultimo della fila, un mendicante cieco. L'invisibile. E se gli altri tirano dritto, Gesù no, si ferma. Senza essere chiamato, senza essere pregato. Gesù non passa oltre, per lui ogni incontro è una meta. Vale anche per noi, ci incontra così come siamo, rotti...
19 marzo 2017
Vuoi riannodare i fili di un amore? Gesù, maestro del cuore, ci mostra il metodo di Dio, in uno dei racconti più ricchi e generativi del Vangelo. Gesù siede stanco al pozzo di Sicar; giunge una donna senza nome e dalla vita fragile. È l'umanità, la sposa che se n'è andata dietro ad altri amori, e che Dio, lo sposo, vuole riconquistare....
5 marzo 2017
Se Gesù avesse risposto in un altro modo alle tre proposte, non avremmo avuto né la croce né il cristianesimo. Ma che cosa proponeva il diavolo di così decisivo? Non le tentazioni che ci saremmo aspettati, non quelle su cui si è concentrata, e ossessionata, una certa spiritualità cristiana: la sessualità o le osservanze religiose. Si tratta...
26 febbraio 2017
Non preoccupatevi. Per tre volte Gesù ribadisce l'invito: non abbiate quell'affanno che toglie il respiro, per cui non esistono feste o domeniche, non c'è tempo di fermarsi a parlare con chi si ama. Non lasciatevi rubare la gioia: quella capacità di godere delle cose belle che ogni giorno ci dona. Perché? Perché Dio non si dimentica di te....
29 gennaio 2017
Davanti al Vangelo delle Beatitudini provo ogni volta la paura di rovinarlo con i miei tentativi di commento, perché so di non averlo ancora capito. Perché dopo anni di ascolto e di lotta, questa parola continua a stupirmi e a sfuggirmi. Gandhi diceva che queste sono «le parole più alte del pensiero umano». Ti fanno pensoso e disarmato, ma...
29 gennaio 2017
Per la Chiesa di Gerusalemme, la data scelta per la festa della presentazione fu da principio il 15 febbraio, 40 giorni dopo la nascita di Gesù, che allora l’Oriente celebrava il 6 gennaio, in conformità alla legge ebraica che imponeva questo spazio di tempo tra la nascita di un bambino e la purificazione di sua madre. Quando la festa, nei...
22 gennaio 2017
Giovanni il Battista è stato appena arrestato, è accaduto qualcosa di minaccioso che, anziché impaurire e rendere prudente Gesù, lo fa uscire allo scoperto, a dare il cambio a Giovanni. Abbandona famiglia, casa, lavoro, lascia Nazaret per Cafarnao, non porta niente con sé, solo un annuncio. Che riparte da là dove Giovanni si era fermato:...
22 gennaio 2017
Lunedì scorso si è riunito in canonica il Consiglio Pastorale Parrocchiale: è stato un incontro molto bello e profondo nel quale ciascuna persona ha parlato di se, del suo incontro con il Signore e di come questo abbia cambiato (o stia cambiando) la sua vita. Da questo stesso incontro, però, nascono dei dubbi, delle difficoltà; nasce...
18 dicembre 2016
Prima che andassero a vivere insieme (passava un anno tra il matrimonio e la convivenza) Maria si trovò incinta. Sorpresa assoluta della creatura che arriva a concepire l'inconcepibile, il proprio Creatore. Qualcosa che però strazia il cuore di Giuseppe, che si sente tradito, con i progetti di vita andati in frantumi. E l'uomo giusto, entra in...
11 dicembre 2016
Sei tu o no quello che il mondo attende? Grande domanda che permane intatta: perseveriamo dietro il Vangelo o cerchiamo altrove? Giovanni è colto dal dubbio, eppure Gesù non perde niente della stima immensa che nutre per lui: È il più grande! I dubbi non diminuiscono la fede del profeta. Così è per noi: non esiste fede senza dubbi; io credo...
4 dicembre 2016
Giovanni il Battista predicava nel deserto della Giudea dicendo: convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino (Mt 3,2). Gesù cominciò a predicare lo stesso annuncio: convertitevi perché il regno dei cieli è vicino (Mt 4,17). Tutti i profeti hanno gli occhi fissi nel sogno, nel regno dei cieli che è un mondo nuovo intessuto di rapporti...
27 novembre 2016
Inizia il tempo dell'Avvento, quando la ricerca di Dio si muta in attesa di Dio. Di un Dio che ha sempre da nascere, sempre incamminato e sempre straniero in un mondo e un cuore distratti. La distrazione, appunto, da cui deriva la superficialità «il vizio supremo della nostra epoca» (R. Panikkar). «Come ai giorni di Noè, quando non si...
20 novembre 2016
e sei il Cristo, salva te stesso! Sono scandalizzati gli uomini religiosi: che Dio è questo che lascia morire il suo Messia? Si scandalizzano i soldati, gli uomini forti: se sei il re, usa la forza! Salvati. C'è forse qualcosa che vale più della vita? Ebbene sì, risponde la narrazione della Croce, qualcosa vale di più, l'amore vale più della...
13 novembre 2016
Domenica prossima si concluderà, con l'anno liturgico, anche l'Anno santo della misericordia: che però, nelle singole Diocesi, era stato previsto di far terminare oggi. Si chiudono dunque oggi le simboliche "porte della misericordia", segnalate in tutte le cattedrali e nei santuari Diocesani; hanno termine le celebrazioni speciali connesse con...
6 novembre 2016
Il Vangelo di oggi ci fa riflettere su una questione essenziale: la fede nella risurrezione. I sadducei, ossia una parte del popolo ebreo, ricca e potente, non credevano alla risurrezione: la loro era una religiosità terrena, ridotta a semplice etica per vivere meglio qui sulla terra. Anche oggi tante persone riducono la fede cristiana a un'etica...
30 ottobre 2016
Zaccheo è un usuraio, diremmo oggi, un furbo senza scrupoli come i caimani che squartano la finanza italiana: al centro il profitto, il resto è relativo. È rispettato, temuto dai suoi concittadini: basta un suo gesto e i soldati romani intervengono. Ma è rimasto solo. La ricchezza e il potere sono avari di amici e di gratuità. Zaccheo ha...
30 ottobre 2016
"Chi canta bene prega due volte..." e così dal 19 al 24 il nostro coro ha partecipato, assieme ai cori di tutta Italia e qualche coro di altra nazionalità, al Giubileo delle Corali a Roma per un totale di oltre ottomila coristi! Il Giubileo si è svolto in Aula Nervi e ha conosciuto momenti di formazione uniti ai momenti (immancabili!) di canto:...
25 settembre 2016
Dopo la pausa estiva, eccoci di nuovo qua per continuare a camminare assieme! Riprendiamo con gioia il cammino guidati dalle indicazioni che il nostro pastore, il patriarca Francesco, ci ha indicato nella linea delle collaborazioni pastorali. L'intreccio della vita della comunità di Gesù Lavoratore e di quella di San Pio X da quest'anno sarà...
29 maggio 2016
La povertà come condivisione (non è moltiplicazione, ma suddivisione) non è un ornamento della missione apostolica, ma essenziale. Prima del miracolo del pane spezzato per tutti (la carità divide le cose per moltiplicarle), Gesù chiede ai suoi di provvedere a tutto, di offrire alla gente una cena speciale, ricca di significato, strettamente...
22 maggio 2016
Come annunciato la scorsa settimana, in questo numero troverete le testimonianze degli amici che nei giorni scorsi sono stati pellegrini a Lourdes. Una decina di persone, giovani e diversamente-giovani, hanno preso sul serio l'invito che la Madonna ha fatto a santa Bernardetta di andare in processione alla grotta e con coraggio, fiducia, dubbi e...
15 maggio 2016
"La parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato." ci dice il vangelo di oggi (Gv 14,24). Gesù non diceva parole sue, ma quelle che udiva dal Padre. Qualcosa di simile vale anche per la vocazione a diventare preti. Chi può dire di essere chiamato al sacerdozio non ha meriti particolari, ma deve ringraziare il Signore che lo...
15 maggio 2016
Non è un vento: è l'uragano. Un uragano che li strappa alle loro certezze, che li devasta, che li scompiglia e li scapiglia, che li converte, infine. Il fuoco scende nel cuore e li consuma. È arrivato, il dono (annunciato) del Risorto. È più folle e più anarchico di come neppure osassero immaginare. È arrivato lo Spirito. Finalmente. Il...
8 maggio 2016
Ascensione, alla ricerca con Cristo di un crocevia tra terra e cielo, di una fessura aperta sull'oltre, su ciò che dura al di là tramonto del giorno: sapere che il nostro amare non è inutile, ma sarà raccolto goccia a goccia e vissuto per sempre; che il nostro lottare non è inutile; che non va perduta nessuna generosa fatica, nessuna dolorosa...
1 maggio 2016
Che cosa siamo disposti a fare per la nostra comunità? La sentiamo realmente "casa nostra"? Stiamo realmente camminando tutti assieme per rendere questo luogo bello tanto quanto la Parola di Dio ci chiede di fare? Oggi, in questa domenica particolare, i nostri amici più giovani ci invitano a pensare anche a queste poche e semplici domande per...
24 aprile 2016
Domenica prossima, 1 maggio, vivremo una domenica particolarmente intensa e gioiosa: durante la messa delle 10.30, infatti, alcuni nostri amici più piccoli vivranno il momento importante della loro prima comunione. Parteciperanno così alla celebrazione dell'Eucaristia in modo più pieno, nutrendosi del Corpo e Sangue di Gesù, e ci ricorderanno -...
24 aprile 2016
La quinta domenica del tempo di Pasqua con il testo del Vangelo ci riporta all'ultima cena di Gesù nel cenacolo di Gerusalemme. Cena che Egli consuma con i suoi discepoli, prima di andare al patibolo della croce, tradito da Giuda e successivamente, durante il processo, il viaggio al Calvario e la morte in croce, abbandonato da tutti. Lui il Dio...
17 aprile 2016
Da sabato 23 a martedì 26 i nostri giovanissimi assieme ai loro animatori Giulia e Giacomo e a don Luca si recheranno a Roma per il Giubileo dei ragazzi. Sarà un’esperienza bella, ricca, intensa: quattro giorni di vita comune, in una casa da autogestire, scandita da momenti di visita artistica, di preghiera, di divertimento. Il programma è...
10 aprile 2016
È dura, quando ti rendi conto di non essere più capace di fare il tuo mestiere. A volte, perché gli anni passano e le forze non sono più quelle di prima; a volte, perché le tecniche cambiano alla velocità della luce e tu non riesci a rimanere aggiornato; a volte, perché la globalizzazione cambia le logiche del mercato, e fai fatica a stare...
3 aprile 2016
Nell'anno della Misericordia oggi viviamo la domenica più speciale e caratteristica: quella della Divina Misericordia. Abbiamo capito che non è facile accostare la Misericordia e ancor meno viverla, ma abbiamo anche compreso quanto sia necessaria, fondamentale e fondante la nostra fede e la nostra vita. Un cristiano senza Misericordia è una...
13 marzo 2016
A chi sa di dover morire, gli ultimi cinque minuti di vita sembrano interminabili, una ricchezza enorme. In quel momento nulla è più penoso del pensiero incessante di poter non morire, del poter far tornare indietro la vita. Allora, quale infinità! Si potrebbe trasformare ogni minuto in un secolo intero...». A scrivere queste parole è il...
6 marzo 2016
Tutta la parabola si impernia intorno a quest'uomo che fin da subito si rivela Padre di misericordia. I due figli non sono protagonisti ma sono segno dell'atteggiamento costante dell'uomo che provoca l'amore del Padre, fa scaturire una Misericordia senza limiti che si fa incontro a ciascuno. Infatti il Padre all'uno gli corse incontro e uscì per...
28 febbraio 2016
Cosa ho fatto di male per meritarmi questo!», «Che croce mi ha mandato Dio!»: quante volte ho sentito pronunciare queste lamentazioni, queste imprecazioni verso Dio. Se Dio è buono, perché non (mi) evita il male? Gesù, citando due noti eventi di cronaca dei suoi tempi, smonta una credenza popolare molto diffusa allora (e oggi). Un devoto...
28 febbraio 2016
Lunedì scorso a Marghera ci siamo riuniti con tante persone vicariato per ascoltare Padre Carmelo di Giovanni. C'era il Gruppo giovani della nostra parrocchia: non erano fuori luogo! Tanti ragazzi come loro partono allo sbaraglio inseguendo chimere in una città coinvolgente come Londra icona del benessere: ma non tutto è oro quel che luccica....
21 febbraio 2016
Abbiamo fatto un po' di strada assieme! Non solo fisicamente, ma anche con un obiettivo comune: quello di raggiungere un meta ben precisa che si chiama Porta Santa. Perché tanta importanza per questa Porta? Essa, in realtà, rappresenta Gesù Salvatore. Passando attraverso Gesù noi tutti possiamo entrare nella Salvezza, possiamo immergerci nella...
14 febbraio 2016
Quante volte, nella nostra vita, siamo indecisi su quale sia la scelta migliore? Quante altre, difronte a passi difficili da compiere, ci piacerebbe mettere la testa sotto la sabbia e non scegliere? La vita è così, ricca di opportunità ma anche di decisioni che - a guardar bene - dicono la qualità della persona, ne tracciano un primo ritratto...
7 febbraio 2016
Da seminarista ho vissuto per sei anni nel palazzo accanto alla Basilica della Salute: com’è noto quello era la casa dei Padri Somaschi - congregazione fondata da San Girolamo Emiliani - e li ha vissuto anche il nostro patrono. Pensare che lungo quei corridoi, dentro quelle sale San Girolamo incontrava presone, si faceva loro prossimo, le...
31 gennaio 2016
Gesù è il vero profeta, che ci parla e ci porta il regno di Dio, l'amore di Dio, la tenerezza e la potenza di Dio che ci salva. Ma come i profeti della Bibbia, non viene accolto. Pensiamo al profeta Geremia mandato a predicare la conversione e la penitenza: viene contestato, ma Dio gli promette la sua protezione. Ci sono delle espressioni...
24 gennaio 2016
Luca, il migliore scrittore del Nuovo Testamento, sa creare una tensione, una aspettativa con questo magistrale racconto che si dipana come al rallentatore: Riavvolse il rotolo, lo riconsegnò e sedette. Nella sinagoga, gli occhi di tutti erano fissi su di lui. E seguono le prime parole ufficiali di Gesù: oggi l'antica profezia si fa storia....
24 gennaio 2016
Per affrontare una scalata è necessario prepararsi, fare della formazione. Per essere un professore bisogna prepararsi, fare della formazione. Per essere prete bisogna prepararsi, fare della formazione. Anche per vivere è necessario prepararsi, fare della formazione, ovvero darsi una forma definita, solida, scelta. Non è una cosa semplice, e...
17 gennaio 2016
Le nozze di Cana rappresentano un miracolo, anzi per Giovanni un segno, per capire chi è veramente Gesù. Il testo è denso e bellissimo. Gesù è invitato a nozze. Però chi contrae realmente le nozze sono Israele e Dio. Israele è simbolizzata dalla madre di Gesù e dai servi. Infatti Maria viene definita Donna, ma nel senso positivo della vera...
17 gennaio 2016
La persecuzione dei cristiani nel mondo nel 2015 è aumentata del 2,6 per cento. Secondo la World Watch List 2016 pubblicata oggi da Porte Aperte, l'anno scorso sono stati uccisi 7.100 cristiani rispetto ai 4.344 del 2014. Le chiese attaccate, invece, sono state oltre 2.400 contro le 1.062 del 2014. I sei criteri. La WWList misura il grado...
20 dicembre 2015
Dopo tanto cammino eccoci! Siamo giunti alla festa che per quattro settimane abbiamo preparato lasciandoci guidare dalle opere di misericordia, dalla preghiera. Abbiamo avuto la grazia di incontrare una testimone di fede e di semplicità come santa Bernardetta lo scorso 8 dicembre e abbiamo assistito all'inizio del Giubileo straordinario della...
13 dicembre 2015
La Porta Santa, le indulgenze e il pellegrinaggio. Sono i segni che caratterizzano ogni Giubileo e che saranno al centro anche dell'Anno Santo della misericordia voluto da papa Francesco. LA PORTA SANTA L'apertura della Porta Santa e la sua chiusura segnano l'inizio e la conclusione dell'Anno Santo. A Roma sono quattro le Porte Sante che...
6 dicembre 2015
C'è davvero da smarrirsi e perdersi in mezzo alle vie di questo nostro mondo. Siamo stati colpiti, in questi giorni, ma, in verità, da sempre, colpiti da fatti e avvenimenti che non solo hanno trafitto il cuore, ma hanno interpellato la nostra coscienza cosa significa essere uomini e donne, e soprattutto uomini e donne cristiani. Oltre a fatti...
29 novembre 2015
Con questa domenica inizia il Tempo dell'avvento, il tempo dell'attesa per la venuta del Signore. L'avvento di quest'anno, però, ha una caratteristica particolare: è il tempo in cui inizieremo il Giubileo della Misericordia! Questa parole, misericordia, ci accompagnerà per tutto l'anno liturgico. A questa parola sono ispirati tanti libri,...
22 novembre 2015
"Padre, che sia l'apocalisse?" così una signora in questa settimana si è rivolta a me, spaventata per tutto quello che è accaduto a Parigi. "No signora - le rispondo - l'apocalisse, che vuol dire rivelazione, è una cosa bella perché ci farà vedere il Regno di Dio, questa invece è la cattiveria degli uomini". Il Papa ci ha consegnato un...
22 novembre 2015
Mercoledì 18 Novembre in piazza S. Marco eravamo davvero in tanti. Non credo che sia stato lo stesso motivo a spingere tutte queste persone a partecipare all'evento (sono infatti molto discordanti i pensieri tra le persone rispetto a quanto sta accadendo in questi giorni), ma nonostante questo la quiete del ritrovo, il silenzio collettivo e la...
15 novembre 2015
In questo testo l'evangelista Marco riporta un discorso fatto da Gesù sugli ultimi tempi, usando un linguaggio apocalittico. La sua intenzione era di mantenere vigile la speranza della comunità, che era perseguitata e pensava fosse imminente la fine del mondo. Il messaggio è chiaro: "Vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nubi con grande...
1 novembre 2015
La liturgia non ha pianti, perché ciò di cui fa memoria non è la morte, ma la risurrezione. La liturgia non ha lacrime, se non asciugate dalla mano di Dio; essa infatti non pronuncia parole sulla fine ma sulla vita. «Se tu fossi stato qui mio fratello Lazzaro non sarebbe morto». Marta ha fede in Gesù, eppure si sbaglia. Così noi ripetiamo...
25 ottobre 2015
Osserviamo con attenzione la "scena" nella quale viene pronunciato questo lungo discorso di Gesù (i cap.5-7): Gesù, vedendo le folle, salì sul monte (e per questo il discorso verrà chiamato dalla tradizione cristiana "il discorso della montagna"): si pose a sedere e si avvicinarono a Lui i suoi discepoli (sono loro la prima "comunità", la...
18 ottobre 2015
Gesù è venuto a instaurare il regno. Il profeta Isaia (I lettura) aveva predetto molto chiaramente che il Messia sarebbe stato prostrato dai dolori perché si sarebbe addossato le colpe del popolo. Tuttavia questa predizione non era stata compresa, infatti gli ebrei si aspettavano che il regno annunciato da Gesù fosse il ritorno della monarchia...
11 ottobre 2015
Ci sono dei momenti, nella vita delle famiglie, che si sente il bisogno di incontrarsi per rivedersi, raccontarsi e imparare assieme a guardare al futuro. È il momento della condivisione della vita che coinvolge tutti perché parla della vita di tutti... Proprio nella stessa maniera capita anche nella vita di una famiglia più grande come può...
4 ottobre 2015
Resto sempre colpito dalle parole che tutti noi abbiamo la possibilità di leggere in chiesa scritte nella lapide che ricorda la visita di S. Giovanni Paolo II alla nostra comunità: egli, in quell'occasione, disse che la Chiesa non sono solo i preti, le suore, i vescovi, ma che la Chiesa sono tutte le persone che la compongono e che lavorano al...
27 settembre 2015
Quest'anno ci prendiamo un po' più di tempo per stare con il Signore! Questo è il senso del momento mensile che, assieme al Consiglio Pastorale Parrocchiale, abbiamo deciso di vivere nella nostra comunità: a guidarci sarà la Parola di Dio, che cercheremo di fare nostra; l'adorazione Eucaristica, perché è importante stare davanti a Gesù e...
13 settembre 2015
Un inizio anno diverso quello che vivremo in questo settembre. Un segno importante e bello. Un incontro che sicuramente ci farà riflettere molto. In questa seconda parte del 2015, quando tutte le parrocchie si stanno preparando per ricominciare un nuovo anno pastorale, tutte le otto parrocchie di Marghera vivranno il tradizionale appuntamento con...
6 settembre 2015
II gesto di Gesù, narrato dal vangelo, si attualizza in un gesto compiuto nella Chiesa per l'iniziazione dei catecumeni. Nel rito del Battesimo, attualmente in vigore, il gesto dell'effeta è stato portato alla fine, tra i segni di conclusione e di augurio. Mentre tocca le orecchie e la bocca del battezzando, il celebrante dice: «II Signore...
7 giugno 2015
La Chiesa oggi celebra la solennità del SS. Corpo e Sangue di Gesù. Un festa un po’ particolare, forse, perché davanti a noi abbiamo ancora una volta quello che tutte le domeniche vediamo sopra l’altare, quello di cui di domenica in domenica diviene nostro nutrimento. Perché, allora, la Chiesa ci fa soffermare a contemplare in modo così...
24 maggio 2015
Oggi la nostra comunità è in festa per il grande dono dei nostri fratelli più giovani che chiedono di confermare il loro battesimo con il Sacramento della Cresima e per Valerio, che oggi riceve il Battesimo ed entra a far parte in modo particolare della grande famiglia che è la Chiesa. Già perché la Chiesa è un famiglia. Una famiglia...
17 maggio 2015
La festa dell'ascensione del Signore ci riporta alla realtà che ciascuno di noi sperimenta tutti i giorni: rendere presente Colui che sembra assente. La fede ci sostiene in questo nostro compito così importante e faticoso: viene in mente la richiesta fatta quella volta da san Tommaso, quella di vedere e toccare per credere. Oggi noi possiamo...
10 maggio 2015
Domenica scorsa, Gianpiero, Marco, Riccardo ed io siamo stati ammessi tra i candidati all'Ordine Sacro. È un passaggio ufficiale, che segna il superamento (nella coscienza del seminarista e nel giudizio che ne dà la Chiesa, accogliendone la formale domanda) di un prolungato periodo di verifica. Durante la mattina noi quattro abbiamo meditato una...
12 aprile 2015
Oggi c'è una gran voglia di concretezza! Ad essere protagonista della pagina evangelica - evidentemente assieme a Gesù - è l'apostolo Tommaso che, contrariamente a tutto quello che si dice di lui, ha bisogno di una grande concretezza e vuole poter dire con cognizione di causa che la sua vita ha realmente incontrato la Vita vera, la Vita nuova...
22 marzo 2015
Alla fine l'han detto dei Greci venuti a Gerusalemme: forse perché non ce la facevano più o, magari, perché sentivano che quella cosa era sulla bocca di tanti ma nessuno aveva il coraggio di confessarla. L'hanno detto, e questo basta perché rimanga scritto. S'avvicinano a Filippo - chissà da quanto s'erano organizzati quella scena: quanti...
15 marzo 2015
Oggi la nostra comunità vive un momento di grazia: tre amici di terza elementare vivranno per la prima volta l'incontro con la Misericordia del Padre nel Sacramento della Riconciliazione. Si sentiranno dire dal Buon Dio che li ama cosi come sono e che sempre continuerà a scommettere su di loro. Penso sia realmente un momento bello e ricco di...
8 marzo 2015
Quello che il vangelo di questa domenica ci presenta è un Gesù che rischia di apparire strano: l'uomo che ha sempre predicato la misericordia, l'accoglienza, la comprensione oggi si rivela selettivo, a tratti violento. Possiamo legittimamente rimanere spiazzati a una prima lettura del vangelo, perché rischiamo di non capire molto: l'uomo della...
22 febbraio 2015
Lo scorso mercoledì, con la messa durante la quale abbiamo ricevuto la cenere sulle nostre teste, è iniziato il cammino della Quaresima. Questo, come detto tante volte, è un tempo di grazia, un tempo particolare perché segnato soprattutto in questi quaranta giorni ci viene chiesto di far spazio a Dio nella nostra vita attraverso dei segni,...
15 febbraio 2015
Cari fratelli e sorelle, la Quaresima è un tempo di rinnovamento per la Chiesa, le comunità e i singoli fedeli. Soprattutto però è un "tempo di grazia" (2 Cor 6,2). Dio non ci chiede nulla che prima non ci abbia donato: "Noi amiamo perché egli ci ha amati per primo" (1 Gv 4,19). Lui non è indifferente a noi. Ognuno di noi gli sta a cuore,...
8 febbraio 2015
Un rigo condensato di verbi: Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li serviva. Sono verbi che esprimono prossimità, relazione, amore, ma anche rottura di una struttura mentale ingessata che in nome delle regole aveva privato l'umanità dell'essenziale. La sacralità del sabato, la relazione uomo...
1 febbraio 2015
L'8 febbraio del 1537 moriva a Somasca Girolamo Emiliani, dopo aver passato una vita spesa a servizio dei più piccoli e degli indifesi. Per questo motivo la Chiesa lo proclama santo e patrono universale degli orfani e della gioventù abbandonata. La sua vita di nobile veneziano viene stravolta quando, mentre con le truppe della Repubblica Veneta...
25 gennaio 2015
Gesù inizia il suo ministero quando sarebbe stato prudente smetterlo, inizia la sua missione in pieno clima di persecuzione verso i profeti, così simile al nostro, così come Giona, il pavido profeta, annuncia la distruzione ai Niniviti senza sapere cosa lo aspetti. L'inizio della predicazione in Galilea di Gesù è riassunta da Marco in pochi...
18 gennaio 2015
Dopo il solenne prologo (cf. Gv 1,1-18), il quarto vangelo inizia il suo racconto presentando la settimana inaugurale della vita pubblica di Gesù (cf. Gv 1,19-2,12). Nel terzo giorno - quello narrato dal brano evangelico odierno - Giovanni indica Gesù a due suoi discepoli, Andrea e il discepolo amato, invitandoli a seguirlo. Potremmo dire...
18 gennaio 2015
Riprenderà il prossimo giovedì l'ora di adorazione eucaristica settimanale nella nostra comunità. Ma cosa vuol dire adorare? E' adorare alla Presenza reale e divina di Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo, nell'Eucaristia. Gesù Cristo, nella cena di Pasqua con i suoi apostoli, nella notte in cui veniva tradito, prese il pane nelle sue mani,...
11 gennaio 2015
E' breve il tempo natalizio. Breve ma pieno di emozioni e di forza, di provocazione e di inviti alla conversione, per chi li vuole accogliere. E con oggi chiudiamo queste due settimane passate ad accogliere l'inaudito di Dio, a stupirci, come i pastori, che scoprono che Dio viene apposta per gli sconfitti, a interrogarci come i magi, che sono...
21 dicembre 2014
Carissime sorelle, carissimi fratelli, abbiamo vissuto il tempo dell'Avvento separati quest'anno, ma abbiamo la possibilità di concluderlo assieme. Questi ultimi giorni che il Buon Dio ci da la possibilità di condividere sono preziosi perché ci permettono di arrivare alla Grande festa in atteggiamento di vigilanza che si concretizza nella...
7 dicembre 2014
Nella 2° domenica di Avvento la liturgia ci presenta Giovanni Battista: un uomo straordinario, tutto d'un pezzo; un uomo che non passava inosservato. Un uomo che, con la sua austerità, con la sua "stranezza" ci invita con forza alla conversione, cioè al cambiamento: cambiare per accogliere la bella notizia che è il Vangelo. Sono solo...
7 dicembre 2014
L'opera riprodotta è l'Immacolata di Giambattista Tiepolo, eseguita tra il 1732 e il 1734. Tiepolo raffigura Maria come orante - con le mani giunte in atteggiamento di preghiera - perché Dio l'ha predestinata "avvocata di grazia e modello di santità" per il suo popolo. È poi bella, in un abito bianco ricoperto del manto blu, perché figura...
30 novembre 2014
I tempi della nostra vita non sono mai uguali e non li viviamo allo stesso modo: prima di una festa fervono i preparativi, c'è agitazione; prima dell'esito di un esame c'è apprensione, preoccupazione; dopo un evento bello c'è gioia, euforia. Così è il tempo di Avvento: un periodo diverso dagli altri che, di conseguenza, deve essere vissuto...
30 novembre 2014
Iniziamo oggi, Prima Domenica di Avvento, un nuovo anno liturgico, cioè un nuovo cammino del Popolo di Dio con Gesù Cristo, il nostro Pastore, che ci guida nella storia verso il compimento del Regno di Dio. Perciò questo giorno ha un fascino speciale, ci fa provare un sentimento profondo del senso della storia. Riscopriamo la bellezza di essere...
16 novembre 2014
Anche quest'anno arriva la festa della Madonna della Salute. La storia la conosciamo bene tutti (un voto della città legato alla terribile pestilenza del 1630). Tanti anni sono passati dal primo pellegrinaggio a questa chiesa, tante cose sono cambiate; la folla, però, di persone è rimasta. Il motivo è molto semplice: questa ricorrenza va a...
16 novembre 2014
I talenti (contrariamente a quanto spesso si dice) non sono le doti o le capacità (intelligenza o altro) che Dio ha dato a ciascuno. Sono piuttosto le responsabilità che siamo chiamati ad assumere. Difatti la parabola racconta che il padrone diede a chi cinque talenti, a chi uno, "secondo le capacità di ciascuno". I primi due servitori sono...
26 ottobre 2014
Dopo una lunga pausa, ecco tornare il nostro foglietto parrocchiale. Mi piacerebbe fermarmi un istante a riflettere sul titolo: Comunità in cammino. Noi siamo una comunità - cioè un assieme di persone diverse, ma che condividono un’esperienza comune, quella di avere Gesù come amico - in cammino, cioè non ferma, statica, ma in continuo...
13 aprile 2014
Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Osanna nell'alto dei cieli”. Sono queste le parole che la liturgia odierna ci fa ascoltare: parole di festa, di gioia; parole che fanno presagire una grande simpatia e stima da parte delle persone nei confronti di Gesù. Sappiamo, però, che queste grida di festa si trasformeranno, nella bocca di...
30 marzo 2014
La IV domenica di Quaresima è caratterizzata, nelle letture del ciclo A, dall'episodio del cieco nato: un brano impegnativo e bello sia dal punto di vista narrativo, che da quello del contenuto di fede. Quest'uomo - il cieco nato - incontra Gesù e proprio grazie a questo incontro egli fa l'esperienza di passare da una condizione di...
23 marzo 2014
«E arrivò intanto una donna» (Gv 4, 7): figura della Chiesa, non ancora giustificata, ma ormai sul punto di esserlo. E' questo il tema della conversione. Viene senza sapere, trova Gesù che inizia il discorso con lei. Vediamo su che cosa, vediamo perché «Venne una donna di Samaria ad attingere acqua». I samaritani non appartenevano al popolo...
16 marzo 2014
La vita è un cammino verso una mèta. Ciascuno porta nel cuore aspirazioni, progetti e ideali a volte confusi. Per poterli perseguire e realizzare si cerca qualche chiarezza, qualche presenza significativa, qualche segno che indichi la direzione, qualche sprazzo di luce che chiarisca ciò che solo si intravede. La meta della fede La quaresima...
16 marzo 2014
Il Centro Aiuti per l'Etiopia è un'associazione ONLUS a carattere strettamente assistenziale che non persegue fini di lucro. Il nostro scopo è quello di promuovere iniziative che hanno per obiettivo l'educazione, l'istruzione, l'assistenza sociale e sanitaria a favore delle popolazioni di ETIOPIA ed ERITREA. La nostra associazione opera in...
9 marzo 2014
Cari fratelli e sorelle, in occasione della Quaresima, vi offro alcune riflessioni, perché possano servire al cammino personale e comunitario di conversione. Prendo lo spunto dall'espressione di san Paolo: «Conoscete infatti la grazia del Signore nostro Gesù Cristo: da ricco che era, si è fatto povero per voi, perché voi diventaste ricchi...
2 marzo 2014
È un momento di grande festa oggi per la nostra comunità: noi tutti ringraziamo il Signore per il dono dello Spirito Santo che in pienezza viene donato, mediante il Sacramento della Cresima, ai nostri amici di terza media. Oggi loro, attraverso il dono della Confermazione, dicono a tutti che hanno scelto di dire di si al Battesimo e quindi di...
2 marzo 2014
Mercoledì prossimo alla messa delle 18.00 vivremo il momento dell'imposizione delle ceneri sul nostro capo: esso segna l'inizio del cammino della Quaresima, cioè del tempo favorevole per rimettere Dio al centro della nostra vita e prepararci così a celebrare la Pasqua totalmente rinnovati. In questa quaresima la nostra comunità sarà impegnata...
23 febbraio 2014
Oggi accogliamo i bambini che si stanno preparando al Sacramento della Riconciliazione, ad incontrare - cioè - l'amore grande di Gesù per tutti noi. Mi piacerebbe molto che tutti i fratelli e tutte le sorelle adulte di questa comunità comprendessero fino in fondo l'importanza di questo Sacramento: non possiamo vivere senza essere amati e Dio,...
23 febbraio 2014
Siamo partiti ad organizzare il tutto! Anche quest'anno abbiamo la nostra festa. Dico la nostra festa perché questo è il momento della comunità, della comunione tra le persone che di domenica in domenica è di giorno in giorno animano, popolano, vivono questi spazi, gli spazi della parrocchia. Sono perfettamente consapevole che è impossibile...
16 febbraio 2014
Il tempo oramai si è fatto breve” dice san Paolo. Si è fatto veramente breve per i nostri ragazzi che tra qualche settimana (2 per l'esattezza) riceveranno il Sacramento della Cresima. La Cresima è dare conferma che si vuole vivere il Battesimo, dono che i genitori hanno fatto ai figli quando ancora erano piccoli, si vuole essere di Cristo e...
2 febbraio 2014
Giuseppe e Maria ,in ossequio alla Legge Mosaica, si portano al Tempio per adempiere ad una prescrizione, il cui significato era come il riscattare il figlio maschio consacrato a Dio con un’offerta. Gesù in questo episodio vive il suo primo momento oblativo al Padre, oblazione che avrà sicuramente la sua consumazione poi sul Golgota. Un...
26 gennaio 2014
Buon giorno! Mi pare bello e soprattutto importante recuperare un'omelia che papa Francesco ha pronunciato lo scorso giovedì durante la messa nella cappella della residenza "S. Marta", luogo in cui ha scelto di risiedere. Le parole del Papa sono ricche di spunti che valgono per ciascuno di noi e per tutta la nostra comunità. Meditiamo...
19 gennaio 2014
Ben ritrovati! Dopo il lungo ed intenso tempo del Natale, nel quale abbiamo celebrato l'incarnazione del Signore, siamo tornati a vivere quello che la Chiesa chiama il tempo ordinario cioè il tempo in cui possiamo testimoniare la fede in modo ordinario, appunto. Non è uno sminuire né il tempo che stiamo vivendo, né la fede che celebriamo ed...
15 dicembre 2013
La domanda che Giovanni Battista pone al Maestro per mezzo dei suoi discepoli: "Sei tu colui che deve venire?" (Mt 11,3), esprime i nostri sentimenti di attesa nella venuta del Signore. Il profeta Giovanni, infatti, ci insegna a non aver timore dei nostri interrogativi e, soprattutto, a non temere che i dubbi, come le inquietudini, possano far...
8 dicembre 2013
In Inghilterra e in Normandia già nel secolo XI si celebrava una festa della concezione di Maria; si commemorava l'avvenimento in se stesso, soffermandosi soprattutto sulle sue condizioni miracolose (sterilità di Anna, ecc.). Oltre questo aspetto aneddotico, sant'Anselmo mise in luce la vera grandezza del mistero che si attua nella concezione di...
1 dicembre 2013
Con questa domenica iniziamo un nuovo anno liturgico. Il tempo dell'Avvento - e la prima domenica che oggi celebriamo - ci introduce in un atteggiamento che dovrebbe essere quello che ciascuno di noi si impegna a vivere quotidianamente, quello cioè di un'attesa ricca di attenzione verso come io vivo, verso come vivono gli altri, verso come io uso...
24 novembre 2013
La festa di Cristo Re chiude l'anno liturgico e quest'anno segna la fine dell'anno della fede: domandarci come Cristo è Re, di che cosa Cristo è Re per me e per noi? Credo sia importante cogliere lo stile della sua manifestazione: Gesù diventa re perché accetta nella sua vita il primato del Padre e fa sua la volontà del progetto di Dio...
24 novembre 2013
Sabato 16 e domenica 17, noi del gruppo giovanissimi, abbiamo deciso di passare due giornate diverse dal "solito". Lo metto tra virgolette, perché abbiamo davvero fatto qualcosa che se fossimo stati da soli, a casa nostra, non avremmo fatto. Di cosa sto parlando? Non è facile parlarne, anzi, non credo sia proprio spiegabile con le parole, va...
3 novembre 2013
Sono state due giornate intense quelle vissute l'1 e il 2 novembre per il nostro quartiere: i ragazzi delle 72 ore sapientemente guidati dagli amici di Libera, dell'A.P.S. ComuniCare hanno rianimato la parte di via della Rinascita che si trova dietro la chiesa parrocchiale. 16 ragazzi, maschi e femmine, si sono lasciati coinvolgere in un salto nel...
27 ottobre 2013
Quando preghiamo non dobbiamo mai perderci in tante considerazioni, cercando di sapere che cosa dobbiamo chiedere e temendo di non riuscire a pregare come si conviene. Perché non diciamo piuttosto col salmista: «Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita, per gustare la...
20 ottobre 2013
Quando preghiamo non dobbiamo mai perderci in tante considerazioni, cercando di sapere che cosa dobbiamo chiedere e temendo di non riuscire a pregare come si conviene. Perché non diciamo piuttosto col salmista: «Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita, per gustare la...
13 ottobre 2013
Inizia un nuovo anno pastorale. Ogni nuovo inizio è segnato da attese, curiosità, desideri, aspettative. E quando questo nuovo inizio non riguarda solo una persona ma, come nel nostro caso, un'intera comunità sappiamo bene che l'incontro di tante teste con sensibilità e modi di fare differenti a volte può creare un po' di fatica nel vivere...
6 ottobre 2013
Non so se sia una mia impressione sbagliata, ma mi pare di vedere in giro (nelle nostre case, nei modi di fare, nella mentalità corrente) una certa stanchezza, una sorta di disinteresse per ciò che capita attorno a noi. Di contro noto una chiusura da parte di tante persone, forse anche da parte mia, in piccole o grandi certezze, in nidi che ci si...
22 settembre 2013
Carissime sorelle, carissimi fratelli, è già passato un anno, è già tempo di salutarci. In questo momento così importante per me, ma credo anche per voi, vorrei condividere tre pensieri che vado custodendo da alcune settimane. Il primo riguarda Dio, o come ho imparato a chiamarlo in Sud America, “Papito Dios”. Ultimamente, stando con...
15 settembre 2013
L'Hogar Don Bosco di Tegucigalpa, nato per opera del nostro ex parroco Don Ottavio Sabbadin, nel lontano 1988, continua da allora a essere un Centro di raccolta di bambini che provengono dai quartieri (barrio) più difficili della capitale dell'Honduras: Tegucigalpa. La prima volta che con Fabriano e Marina abbiamo visitato la Parrocchia “Maria...
8 settembre 2013
Agosto 2013. Nove giovani e un frate. Fratel Alberto Degan, missionario comboniano. Tre aerei da prendere per fare il giro del mondo e un paese, l'Ecuador, pronto ad accoglierci. Ed è cosi che dopo alcuni anni di cammino con la famiglia comboniana e il GIM (Giovani Impegno Missionario) concludiamo o proseguiamo il nostro cammino dicendo SI a...
8 settembre 2013
Continuiamo a fare nostro l'appello del papa per la pace nel mondo. in particolare la nostra preghiera è per la terra siriana martoriata dalla guerra. Credo, però, che anche in questo caso ciascuno di noi sia chiamato a rendere concreta la sua preghiera ponendo segni di pace all'interno della sua giornata, della quotidianità del vivere: quante...
9 giugno 2013
Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Oggi vorrei soffermarmi sulla questione dell'ambiente, come ho avuto già modo di fare in diverse occasioni. Me lo suggerisce anche l'odierna Giornata Mondiale dell'Ambiente, promossa dalle Nazioni Unite, che lancia un forte richiamo alla necessità di eliminare gli sprechi e la distruzione di alimenti. Quando...
2 giugno 2013
La Chiesa oggi celebra in modo solenne la festa del Corpo e Sangue di Gesù: attorno a questo grande dono si articola e si sviluppa tutta la vita di coloro che hanno scelto di seguire il Maestro e di conformare la loro vita alla Sua. Di domenica in domenica, la comunità si riconosce tale attorno a quel pane e a quel vino che realmente sono il...
2 giugno 2013
Credo che la gioia di stare insieme sia quello che abbiamo provato domenica scorsa noi del gruppo giovanissimi, andando in gita a Padova per terminare con una giornata di fraternità il nostro anno passato assieme. Graziati da una giornata prevista piovosa e invece piena di sole, io, Giki, Chiara, Jasmine, Giada ed Ivan siamo andati a visitare la...
26 maggio 2013
Cari fratelli e sorelle, in questo giorno noi contempliamo e riviviamo nella liturgia l'effusione dello Spirito Santo operata da Cristo risorto sulla sua Chiesa; un evento di grazia che ha riempito il cenacolo di Gerusalemme per espandersi nel mondo intero. Ma che cosa avvenne in quel giorno così lontano da noi, eppure così vicino da...
5 maggio 2013
Nel vangelo di questa domenica Gesù promette ai discepoli e a noi la venuta dello Spirito perché «insegni» e «ricordi»: è questa la missione del «Consolatore» entro l'arco di tempo che si snoda tra la salita di Gesù al Padre (Pasqua-Ascensione) e il suo ritorno (nella parusia); questa è pure la certezza della Chiesa che, camminando nella...
28 aprile 2013
Abbiamo oramai passato le sette ore di viaggio quando i primi palazzi della periferia della città di destinazione scorrono veloci ai lati della strada. Nonostante la stanchezza, la gioia di essere qui è molta e noi ragazzi siamo emozionati. Gemellati con le parrocchie di Santi Francesco e Chiara e della Resurrezione, è bello vedere che anche la...
14 aprile 2013
La nostra comunità oggi è in festa per la cresima di tre suoi figli: Jasmine, Alessia e Ivan vivranno in modo diretto, assieme alle loro famiglie e ai loro padrini e madrine, la bellezza di confermare il loro battesimo. Celebrare la cresima è vivere un'esperienza di grande grazia e iniziare ad intuire a che cosa il Signore chiama le vite di...
7 aprile 2013
Con il vangelo di questa domenica si conclude il ciclo pasquale dedicato ai racconti delle manifestazioni di Gesù risorto. La liturgia ha scelto il capitolo conclusivo del vangelo di Giovanni, che guarda in modo particolare alla comunità ricostituita dal risorto e alimentata dall'eucaristia. Un gruppo di discepoli, sette, a indicare la totalità...
24 marzo 2013
La regalità di Gesù sta nel dare tutta la sua vita per ciascuno di noi e non in maniera eclatante, ma con segni umili come pane e vino, in modo familiare, attorno ad una tavola proprio come fanno tutte le famiglie. Ecco un'altra tappa del nostro cammino: la croce. Gesù la trasforma in luogo non più maledetto, ma nel luogo che manifesta proprio...
17 marzo 2013
È proprio vero: il Buon Dio stupisce sempre! Contro tutte le previsioni, contro tutti i calcoli umani, contro tutte le candidature, da questo conclave è uscita una persona inaspettata che da subito si è fatta notare. Diamo tempo al tempo, ma credo che a partire da questi suoi primi gesti, papa Francesco abbia già dato prova di una certa...
10 marzo 2013
Nella parabola viene anzitutto esaltata la «misericordia» divina. Dentro una storia di rifiuto dell'amore, di miseria e di peccato, Dio risalta per il suo amore infinitamente più grande di ogni chiusura umana. Il figlio minore che rifiuta di essere amato e reclama per sé un'illusoria libertà «è in certo senso l'uomo di tutti i tempi» (cf...
3 marzo 2013
Lo scorso mercoledì, per l'ultima volta, Benedetto XVI ha tenuto, in Piazza san Pietro a Roma, la sua ultima udienza generale. Come si è visto dai telegiornali è stata una grande partecipazione di popolo: è la Chiesa viva - come l'ha definita lo stesso Benedetto XVI - fatta di uomini, donne, bambini, giovani adulti, anziani quella che ha...
3 marzo 2013
Venerati Fratelli nell'Episcopato e nel Presbiterato! Distinte Autorità! Cari fratelli e sorelle! Vi ringrazio di essere venuti così numerosi a questa mia ultima Udienza generale. Grazie di cuore! Sono veramente commosso! E vedo la Chiesa viva! E penso che dobbiamo anche dire un grazie al Creatore per il tempo bello che ci dona adesso ancora...
24 febbraio 2013
Ci stiamo avvicinando al periodo in cui solitamente si vivono i sacramenti dell'Iniziazione Cristiana: la prima confessione, la prima comunione e la cresima. Ho sentito in questi giorni da tante persone il desiderio di sapere il giorno dei tre rispettivi sacramenti. Questa richiesta mi ha fatto molto pensare e mi ha recato molto dispiacere: alla...
24 febbraio 2013
Scegliere una strada impegnativa implica coraggio e sacrificio. Nella famiglia, nel lavoro, nella professione o in una missione non si raggiungono obiettivi sen-za pagare un prezzo in sacrificio e in generosa de-dizione. A poco prezzo, a breve scadenza, senza sforzo non si ottiene e non si costruisce molto. Su ogni realizzazione autenticamente...
17 febbraio 2013
Ci sono momenti della vita in cui si impongono scelte decisive: per il lavoro o la professione, per la famiglia, per l'orientamento dei figli, o più radicalmente ancora, per l'impostazione dell'esistenza in rapporto a valori autentici o a pseudovalori. Per i credenti, il battesimo è stato la scelta fondamentale per Cristo, l'accettazione di...
10 febbraio 2013
Mercoledì prossimo inizierà il tempo della Quaresima: il rito dell'imposizione delle ceneri, il digiuno e l'astinenza segnano in modo molto forte il senso di questi quaranta giorni. È un invito a ritrovare l'essenzialità, a dare credito a chi questo credito se l'è meritato, ad ascoltare con attenzione ciò che il Buon Dio vorrà dirci in...
3 febbraio 2013
Lasciandomi provocare dai vangeli di queste due domeniche (la precedente e l'attuale) e pensando alla festa oramai imminente del nostro patrono, san Girolamo Emiliani, mi è sorta una domanda quasi spontaneamente: chi, in una situazione storicoculturale come al nostra segnata da notevoli sofferenze in campo sociale, chi può portare oggi buone...
3 febbraio 2013
Non è sempre facile stare al passo con i tempi e la nostra società sempre si arricchisce di nuove sfide educative e chiede a noi di saperle intercettare e fare nostre per meglio poter rispondere con le armi dell'educazione. In questi ultimi tempi la nostra comunità sta intessendo una serie di legami importanti con il territorio: in modo...
27 gennaio 2013
L'nsegnaci a contare i nostri giorni e giungeremo alla sapienza del cuore”. Questo versetto del salmo 89 mi è venuto in mente mentre leggevo le letture che oggi la liturgia domenicale ci propone. “Contare i nostri giorni”, come dice il salmo, vuol dire imparare a capire come questi giorni sono passati, quanto impegno abbiamo messo nel...
20 gennaio 2013
Gesù è un uomo come noi: ha degli amici e accetta un invito nozze insieme alla madre e ai suoi primi discepoli. Questa vicinanza lo rende «accessibile», «conoscibile» a noi. Però Cristo è anche «mistero» se lui stesso non si rivela, se non manifesta la sua identità. Una rivelazione che farà a poco a poco. Tutto comincia con una festa...
13 gennaio 2013
Cristo nel Battesimo si fa luce, entriamo anche noi nel suo splendore; Cristo riceve il battesimo, inabissiamoci con lui per poter con lui salire alla gloria. Giovanni dà il battesimo, Gesù si accosta a lui, forse per santificare colui dal quale viene battezzato nell'acqua, ma anche di certo per seppellire totalmente nelle acque il vecchio uomo....
13 gennaio 2013
La sera del 5 gennaio via don Orione si è tinta dei sapori di un paese in festa: il falò pronto per essere acceso; i gazebi con dolci ,vin brûlé e cioccolata calda; le tante persone venute per tradizione e quest'anno per curiosità. L'attesa si è conclusa quando, dopo la messa dell'Epifania cantata dal nostro bel coro, è stato benedetto il...
6 gennaio 2013
Ad Israele fu affidata la missione di riunire tutti i popoli nella discendenza di Abramo per realizzare così la promessa dell'universalismo. Israele credette di formare questa unità con l'attuazione di un certo numero di pratiche particolari: la legge, il sabato, la circoncisione... Al contrario, solo la fede di Abramo sarebbe stata capace di...
6 gennaio 2013
Dopo la messa di ringraziamento in cui don Luca ci ha incoraggiato a ringraziare il Signore per le cose belle dell'anno terminato e ci ha stimolato a scorgere quel Bambin Gesù da poco nato, anche in un quartiere laborioso come questo, noi - un manipolo di giovani della parrocchia e non solo - ci siamo recati alla comunità “Ca' dei giovani”...
4 novembre 2012
Quanto impegnativo e faticoso a volte è amare... E pensare che è la dimensione fondamentale della nostra vita e spesso la rendiamo così banale e superficiale senza nemmeno rendercene conto. È curioso che, in questa domenica, la liturgia ci faccia sostare proprio su questo aspetto ma da un differente punto di vista. Alla domanda rivolta a...
28 ottobre 2012
Saranno giorni intensi quelli della settimana che si apre davanti a noi: vivremo le feste liturgiche di tutti i santi e la commemorazione dei fedeli defunti. Esse ci garantiscono che la Chiesa pellegrina sulla terra, che vede noi tutti lavorare per rendere presente il Regno di Dio, è guidata e sostenuta da quella Celeste, formata da persone che...
21 ottobre 2012
Domenica prossima sarà una giornata differente per la nostra comunità. Inizieremo con la messa alle 10.30, poi vivremo assieme il pranzo mangiando quello che ciascuno porterà, poi ci sarà l'occasione di vivere un momento di discussione e il tutto sarà concluso con la preghiera del vespro. Perché questa scelta? Ultimamente ci si è resi...
7 ottobre 2012
La "porta della fede" (cfr At 14,27) che introduce alla vita di comunione con Dio e permette l'ingresso nella sua Chiesa è sempre aperta per noi. E' possibile oltrepassare quella soglia quando la Parola di Dio viene annunciata e il cuore si lascia plasmare dalla grazia che trasforma. Attraversare quella porta comporta immettersi in un cammino che...
17 giugno 2012
E parla dell'azione di Dio con linguaggio allegorico e Marco parla del Regno di Dio con linguaggio parabolico. L'azione di Dio può essere detta, o meglio, evocata, mediante un linguaggio che parla di inizi modesti, anzi, pressoché invisibili, ma destinati a uno sviluppo futuro rigoglioso e grandioso. “Come rassomiglieremo il Regno di Dio? O In...
10 giugno 2012
Perché la Chiesa ha sentito la necessità di istituire una festa per il SS. Corpo e Sangue di Gesù? Non era, in qualche modo, scontato che pane e vino diventino Corpo e Sangue di Gesù nella celebrazione dell'Eucaristia? La necessità, forse, sta proprio qui: quando quello che si vive diventa scontato lo si perde, si perde il valore e il senso;...
3 giugno 2012
Deus caritas est”, così intitolava la sua prima Enciclica Benedetto XVI riprendendo le parole di san Giovanni. Dio è amore, un amore non statico, ma dinamico; non chiuso in se, ma aperto; un amore non individuale, ma comunitario. E proprio oggi festeggiamo la SS. Trinità, la comunione d'amore tra il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo,...
27 maggio 2012
A conclusione del Tempo di Pasqua la liturgia pone la grande festa di Pentecoste. In questo giorno ricordiamo il coraggio degli apostoli che, sostenuti dallo Spirito Santo, danno inizio all'avventura della testimonianza di Gesù morto e risorto per noi e fanno nascere la Chiesa. Quanto tempo è passato dal quel giorno ricco di grazia e quante...
20 maggio 2012
E così, dopo un lungo percorso, siamo arrivati anche quest'anno alla data bella ed attesa delle Prime Comunioni. Otto sono i nostri amici che per la prima volta riceveranno Gesù. Fare la comunione non è “assumere la particola consacrata” ma deve essere vivere la comunione, diventare proprio come quel pane che, solo se viene spezzato, può...
20 maggio 2012
Una domanda sale dal cuore quando si incontra tanta gente a Lourdes. Cosa si viene a cercare qui in questo bel paesino sovrastato ad un castello rinascimentale ed ai piedi dei Pirenei che ricordano le nostre montagne? Perché tante persone vanno una prima volta alla grotta della Madonna e poi tornano e ritornano per altre volte? Non siamo...
6 maggio 2012
E così è finita...! Abbiamo archiviato anche per il 2012 la grande “festa del 1 maggio”. Una festa lunga, quella di quest'anno, 12 giorni di divertimento, giochi, ritrovo, ma anche di grande lavoro per i tanti volontari che tra fornelli, griglie, spinatrici, corde, moschettoni... si sono resi disponibili a favore del bene comune. Senza loro...
1 aprile 2012
Il vangelo presenta il cammino di avvicinamento di Gesù a Gerusalemme, movimento che introduce Gesù negli eventi dell'ultima settimana della sua vita e dunque nella sua passione e morte. Gesù appare abitato da grande autorità: egli sa il senso del cammino che sta compiendo, sa dove lo sta portando, e lo accoglie con libertà e risolutezza (cf....
25 marzo 2012
Dopo tanto aver atteso e pregato, adesso è arrivato il momento per la nostra Chiesa di incontrare per la prima volta il suo nuovo pastore. I mass-media ce lo hanno fatto già conoscere un po' dandoci delle informazioni precise: sappiamo che ha 59 anni, è sacerdote da 37 anni e nel 2007 è stato ordinato vescovo venendo destinato alla diocesi di...
18 marzo 2012
Questa espressione della Lettera agli Ebrei (10,24) ci spinge a considerare la chiamata universale alla santità, il cammino costante nella vita spirituale, ad aspirare ai carismi più grandi e a una carità sempre più alta e più feconda (cfr 1 Cor 12,31-13,13). L'attenzione reciproca ha come scopo il mutuo spronarsi ad un amore effettivo sempre...
11 marzo 2012
Tale «custodia» verso gli altri contrasta con una mentalità che, riducendo la vita alla sola dimensione terrena, non la considera in prospettiva escatologica e accetta qualsiasi scelta morale in nome della libertà individuale. Una società come quella attuale può diventare sorda sia alle sofferenze fisiche, sia alle esigenze spirituali e...
4 marzo 2012
Il «prestare attenzione» al fratello comprende altresì la premura per il suo bene spirituale. E qui desidero richiamare un aspetto della vita cristiana che mi pare caduto in oblio: la correzione fraterna in vista della salvezza eterna. Oggi, in generale, si è assai sensibili al discorso della cura e della carità per il bene fisico e materiale...
26 febbraio 2012
Come tutti gli anni anche in questo il Santo Padre ha inviato un messaggio per la Santa Quaresima partendo da un versetto tratto dalla lettera agli Ebrei «Prestiamo attenzione gli uni agli altri, per stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone» (Eb 10, 24). Durante queste domeniche saremo accompagnati dalla sua parola. C’è da...
19 febbraio 2012
Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d'oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla vi è di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore”. Con queste parole il Concilio Ecumenico Vaticano II iniziava una...
5 febbraio 2012
Come voi tutti ben sapete è stato eletto il nuovo Patriarca della nostra Chiesa. Ecco il primo saluto rivolto alla diocesi: Carissimi amici, fin dal primo momento in cui sono stato informato che il Santo Padre mi aveva destinato alla sede patriarcale di Venezia, ho provato un forte sentimento di trepidazione, ma anche una grande fiducia nel...
5 febbraio 2012
La festa del nostro patrono quest’anno si colora con i colori della speranza e della gioia: l’annuncio del nostro nuovo pastore ha messo una sana ansia in tutta la diocesi e l’idea di iniziare un nuovo cammino guidato dal Patriarca Francesco ci ridà energie nuove. La nostra comunità ha messo in luce la centralità della famiglia come...
5 febbraio 2012
“Miei” cari ragazzi, dico “miei” perché un po' lo siete, in virtù di quel cammino fatto assieme per conoscere Gesù che ci ha tenuti per mano fino a giungere a questo appuntamento così importante che è la Confermazione. Abbiamo passato assieme momenti sereni, alle volte anche con stanchezza, altri ancora pieni di gioia, serenità e...
29 gennaio 2012
Profezia e compimento della profezia. Questa potrebbe essere la spiegazione della prima lettura e del vangelo odierni. L’annuncio di un profeta che il “tuo Dio, susciterà per te, in mezzo a te, tra i tuoi fratelli” al quale dare ascolto viene a compiersi nel vangelo quando Gesù, con la potenza di Dio, libera l’uomo posseduto. Il profeta...
22 gennaio 2012
La potenza della parola divina che chiama e invia in missione; il mistero della vocazione per cui un uomo si sente interpellato e spinto a riorientare la propria vita; il tema della conversione; l’obbedienza del chiamato; le esigenze della predicazione: sono questi alcuni elementi che uniscono il messaggio dell’Antico Testamento e del...
15 gennaio 2012
Il brano veterotestamentario e quello evangelico presentano il caso di una vocazione mediata da un uomo, sicché potremmo dire che il tema che lega le due letture sia quello della paternità spirituale, dell’accompagnamento spirituale. L’anziano sacerdote Eli guida il giovane Samuele al discernimento e all'ascolto della parola di Dio che lo...
25 dicembre 2011
In questa settimana, ho avuto la grande possibilità di andare a celebrare la messa in alcune fabbriche dove da tempo i lavoratori non avevano più la possibilità di parteciparvi a causa della carenza di clero e delle cose un po’ lasciate andare. Sono stato molto contento e commosso perché ho visto la cura e l’attenzione con cui le persone...
18 dicembre 2011
Il testo evangelico presenta l’irrompere della parola di Dio nel quotidiano della vita di gente semplice : il quotidiano è il luogo teologico per eccellenza. E l’accostamento della prima lettura (ripresa nel passo lucano: vv. 32-33) con il vangelo mostra l’evidente scarto tra promessa e compimento. Dallo stile alto della storiografia di...
11 dicembre 2011
Soprattutto la prima e la seconda lettura sottolineano il tema della gioia, tipico della terza domenica di Avvento (domenica Gaudete). La pagina evangelica si incentra sulla testimonianza che Giovanni Battista ha reso a Gesù, testimonianza che il prosieguo del quarto vangelo dirà essere avvenuta nella gioia anche se al prezzo della diminuzione...
11 dicembre 2011
1. Identità e missione del Vescovo. Il Vescovo, nel considerare se stesso ed i suoi compiti, deve tener presente come centro che delinea la sua identità e la sua missione il mistero di Cristo e le caratteristiche che il Signore Gesù volle per la sua Chiesa, “popolo adunato nell’unità del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo” è,...
4 dicembre 2011
Il tema che unisce le tre letture è quello della preparazione della venuta del Signore. Occorre preparare la via per il nuovo esodo che il Signore guiderà (Isaia); occorre convertirsi, prima della venuta gloriosa del Signore, nel tempo di vita che il Signore concede a ciascuno (2Pt); il vangelo presenta Giovanni che nel deserto prepara la strada...
27 novembre 2011
La venuta escatologica del Signore: questo il centro dell’annuncio che proviene dalla pagina evangelica. In Isaia troviamo l’implorazione che il Signore intervenga e porti la salvezza a un popolo che vive nell'angoscia e nelle tenebre; nel vangelo Gesù chiede di vigilare in vista della venuta finale del Figlio dell’uomo che avverrà nella...
27 novembre 2011
È soprattutto presiedendo l'assemblea eucaristica che il Vescovo contribuisce all'edificazione della Chiesa, mistero di comunione e di missione. L'Eucaristia, infatti, è il principio essenziale della vita non solo dei singoli fedeli, ma della stessa comunità in Cristo. I fedeli, radunati dalla predicazione del Vangelo, formano delle comunità...
20 novembre 2011
Unde origo, inde salus. Questa frase più o meno consapevolmente è nel cuore dei veneziani di terra e di mare fin dal lontano 1630, anno in cui fu dichiarata sconfitta la terribile pestilenza che fece 80.000 vittime solo nella città di Venezia. Da dove [venne] l’origine, di [venne] la salvezza e così ancora una volta i nostri padri ci hanno...
20 novembre 2011
Trattando del dovere di governare la famiglia di Dio e di assumere la cura abituale e quotidiana del gregge del Signore Gesù, il Concilio Vaticano II spiega che i Vescovi nell'esercizio del loro ministero di padri e pastori in mezzo ai loro fedeli debbono comportarsi come « coloro che servono », avendo sempre sotto gli occhi l'esempio del Buon...
13 novembre 2011
Il legame tra prima lettura e vangelo emerge se si considera che il testo di Proverbi non descrive solamente il tipo di donna che il sapiente, al termine del percorso di formazione e studio, delinea per i suoi allievi come moglie ideale, ma se si coglie quella figura femminile nella sua valenza simbolica per cui designa a un tempo la sapienza e...
13 novembre 2011
517. In concreto alimentano la fede e la carità di tutti i credenti con il servizio della Parola e la celebrazione dei sacramenti; verificano e coordinano i vari carismi, in una disciplina ordinata, che sia segno visibile della comunione in Cristo. Fanno questo con l’autorità ricevuta “peredificare” (2 Cor 13,10), cioè per radunare il...
6 novembre 2011
La parabola delle fanciulle sagge e stolte fa parte del grande discorso escatologico, il cui scopo principale è duplice: mantenere viva la certezza del ritorno del Signore e suggerire come comportarsi nel tempo dell'attesa. Anche i pericoli possibili sono due: vivere un'attesa impaziente che dimentica gli impegni nel mondo (l'attesa diventa...
6 novembre 2011
Iniziamo oggi una rubrica che ci aiuterà a capire il ruolo del vescovo all'interno della diocesi. Noi che stiamo attendendo il nostro vescovo, il Patriarca appunto, ci prepariamo così ad accoglierlo quando il Santo Padre lo nominerà. Vale fin da adesso, però, il pregare per lui chiedendo allo Spirito Santo che ci doni un pastore secondo il suo...
30 ottobre 2011
È stato un momento bello, partecipato e ben preparato quello di venerdì scorso: l'Unitalsi Aziendale, quella diocesana, la san Vincenzo, la parrocchia assieme hanno organizzato la tradizionale messa per tutti i caduti sul lavoro. Anche quest’anno a presiederla è stato mons. Dino Pistolato - direttore di Caritas Veneziana - con la...
23 ottobre 2011
Qualcuno potrebbe domandarsi “Perché una parrocchia, un prete sente la necessità di creare una Scuola di Musica?”. Apparentemente nulla della catechesi, dell’insegnamento della fede ha a che fare con la musica. Ho trovato grande consolazione in quello che è scritto nel libro del papa “LODATE DIO CON ARTE” quando, riprendendo le...
16 ottobre 2011
C’è una prima volta per tutto! Questa è la prima volta, per lo meno a mia memoria, che si organizza in vicariato un convegno legato all'ambito della carità. Un momento in cui con tutti, giovani e adulti, si riflette su un tema tanto comune quanto sconosciuto: la ricerca di volontari, il servizio, la solidarietà... tutte tematiche con cui ci...
9 ottobre 2011
Con la messa delle 10.30 inizierà solennemente il nuovo anno catechistico, anno che vedrà impegnati nel difficile ed entusiasmante compito di educare alla fede le giovani generazioni, molti adulti della nostra comunità. Noi il mandato lo diamo prevalentemente ai catechisti, ma la mia speranza sarebbe quella di arrivare a darlo a tutti gli...
2 ottobre 2011
Stiamo lentamente ritornando alla normalità della vita della comunità. L’estate, con tutte le sue peculiarità, ci sta alla spalle e davanti a noi si apre un nuovo anno che fa pulsare nei nostri la speranza e la curiosità circa quello che il Buon Dio vorrà donarci. Guardandoci attorno la scena politico-sociale non fa certo ben sperare: la...
25 settembre 2011
Tra qualche domenica inizieremo ufficialmente l’anno catechistico e con esso tutte le attività della parrocchia. Quello che ci sta davanti sarà un anno ricco di occasioni di crescita, di eventi e di novità. Tra qualche domenica inizieremo ufficialmente l’anno catechistico e con esso tutte le attività della parrocchia. Quello che ci sta...
25 settembre 2011
Il 7 settembre abbiamo assistito alla Messa di saluto del nostro ormai ex Patriarca Angelo Scola. La Basilica di San Marco ha l'atmosfera giusta, il momento è particolare, il saluto ad un Patriarca è riflessione, ricordo, affetto ed anche tristezza. Già al suo arrivo in Basilica l'applauso caloroso ha fatto capire che sarebbe stato un incontro...
25 settembre 2011
Eccomi! Finalmente mi viene chiesto di condividere la mia esperienza della GMG con le persone con cui condivido la vita in parrocchia! Sono passate 5 settimane dal mio ritorno e moltissime sarebbero le cose da dire, mi limito qui a scrivere in modo molto semplice alcune delle cose mi sono rimaste nel cuore, in modo che tutti, anche i più piccoli,...
19 giugno 2011
La festa di oggi mette al centro della nostra riflessione il mistero della SS. Trinità. Dio è Padre, Figlio e Spirito Santo, una comunione tra persone uguali ma contemporaneamente differenti, un amore che genera sempre nuovi figli. La comunità cristiana deve guardare a quella trinitaria: in essa trova la sua natura, il suo stile, la sua vita....
12 giugno 2011
A cinquanta giorni dalla grande festa di Pasqua la Chiesa celebra la discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli riuniti nel cenacolo. Oggi, potremmo dire, è il compleanno della Chiesa! Quando penso a quell'evento mi stupisco sempre perché se pensiamo a quelle poche e impaurite persone (loro rischiavano di essere uccisi se professavano...
5 giugno 2011
Facciamo festa e celebriamo oggi la solennità dell'Ascensione del Signore. La solennità odierna non è una festa di addio ma l'inizio di una “nuova” presenza di Gesù dentro la storia come Risorto e Signore. Questa presenza universale, misteriosa e salvifica, è presente e opera mediante la Comunità dei credenti: il Risorto è il vivente,...
29 maggio 2011
Sono da poco tornato dal pellegrinaggio a Lourdes. Erano due anni che mancava nella mia vita questo importantissimo momento al quale sono molto affezionato. Tornare in quella terra ricca di fede, di preghiera e di sofferenza, per quelle strade calpestate da milioni di pellegrini, in quei luoghi che mi hanno consolato, sorretto, rinfrancato è...
29 maggio 2011
Buongiorno, mi chiamo Christian e sono uno dei vari ragazzi che ha partecipato al Pellegrinaggio a Lourdes organizzato dall'"U.N.I.T.A.L.S.I. Triveneta" nel corrente mese di maggio. Diciamo che personalmente non ho mai troppo considerato l'idea di andare a Lourdes, ma il pensiero di provare una sana nuova esperienza e la possibilità di aiutare in...
29 maggio 2011
Da dove cominciare? Innanzi tutto Lourdes per me è stata una delle esperienze più emozionanti della mia vita. Vivere in comunione con alcuni dei miei coetanei e condividere assieme a loro molte delle esperienze passate lì è stata una vera fortuna, sia dal punto di vista formativo ma anche di divertimento. L'esperienza più forte che mi ha...
29 maggio 2011
Cosa può darci ancora oggi la Lourdes della piccola Benrardette Soubirou? Questa domanda può trovare risposta solo nell'esperienza vissuta davanti a quella grotta dove c'è gente che a piedi scalzi, dopo un lungo cammino, s'inginocchia e prega; dove un vecchio colonnello dell'esercito di 90 anni cerca, sotto il caldo sole di mezzogiorno, la...
17 aprile 2011
Cara comunità, tra qualche giorno vivremo i giorni più intensi e belli della vita cristiana: da giovedì a domenica sarà un crescendo di celebrazioni che, se vissute in pienezza, daranno un'impronta forte alla nostra vita. Giovedì sosteremo nel Cenacolo con Gesù e i dodici apostoli: li, in un gesto diamore compassionevole, il Maestro si...
10 aprile 2011
Il passaggio dalla morte alla vita, centro del messaggio di questa domenica, prelude, soprattutto con l'episodio della resurrezione di Lazzaro, all'evento pasquale la cui celebrazione si fa sempre più vicina. La resurrezione appare come evento storico: la morte in cui giacciono i figli d'Israele è la situazione di esilio a Babilonia da cui essi...
3 aprile 2011
Al centro della quarta domenica di Quaresima vi è il tema dell'illuminazione, del passaggio dalle tenebre alla luce espresso nel vangelo dal racconto della guarigione dell'uomo cieco dalla nascita che acquista il senso di una pedagogia verso la fede cristologica. Nella seconda lettura il tema riveste valenza battesimale ed è colto nelle sue...
27 marzo 2011
Dopo la sintetica visione della storia di salvezza attraverso la memoria di Adamo e di Abramo nelle prime letture delle prime due domeniche di Quaresima del ciclo "A", le tre domeniche successive, con le immagini rispettivamente dell'acqua, della luce e della vita, presentano una tematica sacramentale legata all'iniziazione cristiana. Il dono...
20 marzo 2011
La storia di salvezza, che inizia con la vocazione di Abramo (I lettura), trova in Gesù il suo punto culminante, come attestano Mosè ed Elia sul monte della trasfigurazione (vangelo), e prosegue nei tempi della chiesa con la vocazione santa dischiusa dal Vangelo di Gesù Cristo (II lettura). L'obbedienza di Abramo apre la via al compiersi della...
13 marzo 2011
Per intraprendere seriamente il cammino verso la Pasqua e prepararci a celebrare la Risurrezione del Signore - la festa più gioiosa e solenne di tutto l'Anno liturgico - che cosa può esserci di più adatto che lasciarci condurre dalla Parola di Dio? Per questo la Chiesa, nei testi evangelici delle domeniche di Quaresima, ci guida ad un incontro...
6 marzo 2011
Mercoledì prossimo inizia il tempo della Quaresima. La Quaresima sono quei quaranta giorni che ci separano dalla grande festa di Pasqua che è dono prezioso per tutti gli uomini: Gesù, infatti, con la sua morte e risurrezione ci da la chiara consapevolezza che la sua vita è un dono per tutti. La Quaresima inizia con l'austero rito...
27 febbraio 2011
Solo in Dio riposa l'anima mia”. Ho trovato questo ritornello a cui sono molto affezionato nel salmo di oggi. Perché mi ha colpito? Le mamme mi capiranno molto bene se leggono la prima lettura: “Si dimentica forse una donna del suo bambino, così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere? Anche se costoro si dimenticassero, io invece...
13 febbraio 2011
Una settimana impegnativa per la vita della comunità quella che abbiamo appena concluso: l'8 febbraio la festa pe ril nostro patrono san Girolamo Emiliani con la bella celebrazione presieduta da mons. Lucio Cilia, rettore del Seminario Patriarcale, con buona partecipazione di molti di voi. Venerdì, nella giornata della Madonna di Lourdes, la...
6 febbraio 2011
Molti hanno scritto di lei. Sono stati usati chilometri e chilometri d’inchiostro. Pagine e pagine di libri, riviste, approfondimenti. Numerose personalità hanno offerto alla collettività il loro pensiero per stimolare e creare dibattito su di lei. Associazioni, enti, organizzazioni si sono prodigati nel tentare di definirla, comprenderla,...
30 gennaio 2011
Come si leggono le beatitudini? Lo chiediamo a don Tonino Bello. C'è , il modo legittimo di leggere le beatitudini. Che consiste, essenzialmente, nel felicitarsi con i senzatetto e i senza pane, come per dire: complimenti, c'è una buona notizia! Se tutti si son dimenticati di voi, Dio ha scritto il vostro nome sulla palma della sua mano,...
30 gennaio 2011
Da Milano Girolamo fa alcune puntate a Pavia e a Como, per fondarvi nuove opere di carità. Come già altrove anche in queste città coinvolge molte persone, sacerdoti e laici. Poiché il numero dei collaboratori aumenta, Girolamo darà a questo gruppo un'organizzazione, scegliendo per loro il nome programmatico di "Servi dei Poveri". La nuova...
23 gennaio 2011
Capita, a volte, che la vita ci ponga innanzi situazioni, incontri, occasioni che nemmeno avremmo pensato di poter vivere o che, nell'immediato, ci lasciano perplessi e disorientati. L'imprevisto diviene, talune volte, il modo in cui Dio agisce in incognito nella nostra vita, destandoci da una certa routine, dandoci nuovi stimoli, mettendo nel...
23 gennaio 2011
Terminata la guerra, nel 1516, a Girolamo viene rinnovato l'incarico di governatore a Quero, che terrà fino al 1527: in seguito ritorna a Venezia. In questo periodo la sua vita subì una svolta radicale: nuove amicizie, recupero della pratica religiosa, lettura e meditazione della Bibbia. Si affidò inoltre alla guida spirituale di un sacerdote,...
16 gennaio 2011
È appena terminato il periodo bello e carico di speranza del Natale: abbiamo vissuto, nel corso delle celebrazioni liturgiche, Dio che diventa uno di noi, che si fa carne. Dio viene nel mondo per illuminarlo, per aiutare le persone a vedere e credere che realmente Lui ha cura di noi e ci assicura, nel Figlio, la sua vicinanza e la sua...
16 gennaio 2011
Fu il fondatore dell'ordine dei Chierici Regolari di Somasca; è venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da cui è considerato "patrono universale degli orfani e della gioventù abbandonata" (Pio XI, 1928). Vive in uno dei periodi più tormentati della storia della Chiesa: quello della Riforma protestante seguito dalla Controriforma cattolica,...
19 dicembre 2010
Quante volte, arrivati a questo punto dell'anno, ci sentiamo rivolgere gli auguri di Buon Natale... ma per che cosa ce li facciamo questi auguri? L'umanità sta attraversando tempi faticosi, un lungo travaglio che a volte sembra che faccia perdere di vista la meta: tutto è lecito, tutto è lo stesso, non si capisce più il limite tra bene e male,...
12 dicembre 2010
La terza domenica d'avvento è la domenica della gioia: il percorso fatto finora, che ci ha suggerito di essere vigilanti nella preghiera e attenti a come ciascuno di noi usa delle cose del mondo (anche del nostro tempo!), chiede a tutti noi l'atteggiamento della conversione del cambiare qualcosa in noi, per far spazio al Signore che nel Natale si...
5 dicembre 2010
La figura biblica che oggi ci accompagna in questa seconda domenica d'Avvento è quella di Giovanni Battista: egli è colui che ha portato l'antico popolo di Israele dall'ascolto della promessa al suo compimento. La vita del Battista ha avuto come scopo quello di mettere in luce la persona di Gesù, il Messia promesso, e per fare questo lui ha...
28 novembre 2010
Inizia oggi un nuovo anno liturgico: sentiremo proclamare non più il vangelo di Luca, ma quello di Matteo e la liturgia ci pone dentro quel tempo speciale che è l’Avvento. Ma che cos’è l’Avvento? Esso è il tempo dell’attesa vigile e carica di speranza, attesa che si sazierà nel Santo Natale, accogliendo l’Emmanuele - il Dio-con-noi...
21 novembre 2010
Un antico inno gregoriano descrive la croce come il vessillo del Re. Oggi, tempo in cui l’apparire ha acquisito un’importanza smisurata, se un re mostrasse la croce come sua bandiera credo non avrebbe gran seguito: si perché la croce ricorda sconfitta, morte, derisione, maledizione, abbandono... Eppure la croce per noi cristiani rappresenta...
14 novembre 2010
"Anche dentro uno schiaffo, puoi percepire l’amore che ti viene dato. Quindi bisogna sempre dire grazie!". Queste sono le parole di una persona che ho incontrato questa settimana. Mi hanno molto colpito perché dicono una grande fede e una grande libertà, cosa non molto comune soprattutto nei giovani. La collegavo alla mia vita, alla...
7 novembre 2010
Sempre di più ascoltando le persone in canonica o per la strada, visitando i nostri ammalati e anziani, stando con i giovani, mi rendo conto di quanto questo periodo sia segnato dalla sofferenza: arrivare a fine mese, fare i conti con la malattia, la solitudine che irrompe nella vita, il sentirsi incompleti, l’educare le giovani generazioni, il...
31 ottobre 2010
La pagina del Vangelo di Luca che la liturgia oggi ci fa gustare è diventata oramai nella nostra diocesi familiare: essa segna in qualche modo il pellegrinare del nostro Patriarca nelle soste della visita pastorale e come il seme caduto nella terra buona, produce ora il cento, ora il sessanta, ora il trenta. È sempre impressionante vedere come...
24 ottobre 2010
Mi colpisce in queste domeniche la fermezza con cui Gesù invita i suoi a cambiare atteggiamento di fronte alla preghiera: i vangeli non ci dicono nulla a riguardo, ma forse anche i dodici hanno fatto fatica a iniziare e continuare poi a pregare. "Dobbiamo fare tante cose", avranno detto, "l'importante è essere buoni, delle brave persone". Gesù...
24 ottobre 2010
Partenza ore 13 di domenica 26. Arrivo a Lourdes alle ore 10 di lunedì dopo un lungo viaggio in treno. Banda musicale all'arrivo, bagagli, autobus, caos... ma un caos emozionante! La Madonna è qui vicino, si percepisce , si sente la sua presenza. Primo passaggio alla grotta quasi subito, prima grande emozione. Tutti abbiamo "richieste" da fare...
17 ottobre 2010
Sento forte in questi giorni un sentimento di ringraziamento nei confronti di tutti voi. Tante persone, infatti, hanno preparato accuratamente la giornata di oggi perché tutto riesca al meglio spendendo tempo e energia; tante altre, non potendo muoversi da casa, mi hanno assicurato la loro preghiera; altre ancora mi hanno dimostrato la loro...
10 ottobre 2010
Riportiamo di seguito l’intervento che don Luca ha fatto domenica scorsa durante l’Assemblea Parrocchiale. La redazione dell’intervento è a cura della sig.ra Carla Urlando. Don Luca apre l’assemblea citando quanto diceva il Cardinale J.H. Newman sul ruolo del laicato all'interno della Chiesa e citato da Benedetto XVI° durante l’omelia...
3 ottobre 2010
Con la celebrazione eucaristica delle 10.30 di domenica inizia un nuovo anno catechistico. Il pensiero va subito ai bambini, ai giovanissimi e ai giovani che con regolarità si incontreranno nel nostro patronato per ascoltare dai catechisti i grandi temi della nostra fede. Ma domando: chi è il soggetto della catechesi? Quali sono e chi sono le...
3 ottobre 2010
E così sale a due il numero dei seminaristi che quest’anno abbiamo in parrocchia! Già perché a Gianluca, arrivato da noi lo scorso anno, si aggiunge Mauro, studente oramai arrivato agli ultimi anni di seminario, originario della parrocchia di san Lorenzo (il Duomo di Mestre!). Lo accogliamo oggi alla messa delle 10.30 nella nostra parrocchia,...
26 settembre 2010
Il Beato Giovanni XXIII nei suoi primi sogni o dormiveglia di papa, angosciato da qualcosa, si dice dicesse: "Come farò? Bé, lo dirò al papa! ...Ma il papa sono io e dunque tocca a me". Non è certo sempre facile portare avanti le responsabilità che ci sono date, a volte si tende a delegare quasi per chiamarsi fuori dalle questioni, dalle...
4 luglio 2010
Cari amici, sono passati pochi giorni dall'ordinazione e ancora sto cercando di capire cosa è accaduto. Finalmente, dopo dieci anni, si realizza un sogno che ho coltivato, atteso per tanto tempo; stare dall'altra parte dell'altare è proprio una grande responsabilità , perché porti sull'altare di Gesù non solo la tua povertà ma anche tutti...
27 giugno 2010
Lo scorso lunedì è iniziato il Grest. Se è vero che sono diminuiti i bambini è altrettanto vero che gli animatori sono più attenti e responsabili dello scorso anno. Anche quest’anno il tempo è occupato da diverse attività tra cui Art Attack, fiori di carta, braccialetti alle quali se ne sono aggiunte di nuove come il calcio, il basket e...
20 giugno 2010
Puntuale come ogni anno da lunedì inizia l’avventura estiva del Grest che ci terrà compagnia fino al 16 luglio quando concluderemo con una serata strepitosa queste quattro settimane passate in allegria e divertimento. Il personaggio che ci accompagnerà in questa estate sarà Peter Pan, l’eterno ragazzino che con i suoi amici ci farà vivere...
13 giugno 2010
La riflessione che vi propongo nasce da un fatto tutto pratico che non deve certo scomodare né la teologia, né il Magistero della Chiesa, tanto meno la vita di Gesù. ma a partire da un bisogno contingente - che, come avrete letto nel titolo, riguarda alcuni lavori di restauro urgenti - da la possibilità di soffermarci a riflettere sulla realtà...
6 giugno 2010
La solennità che stiamo celebrando pone al centro in maniera molto forte l’Eucaristia, mistero che celebriamo settimanalmente. Il Concilio Vaticano II ci ricorda che l’Eucaristia e “fonte e culmine” della vita cristiana e che, quindi, tutto quello che facciamo nasce da qui e qui ritorna. Il nostro lavoro, il tempo, il servizio in...
30 maggio 2010
La festa della SS. Trinità ci pone davanti ad uno dei misteri più grandi della nostra fede: un unico Dio in tre Persone distinte tra loro. Già, perché Dio Padre non è Gesù Cristo e neppure lo Spirito Santo, ma tutte e tre queste persone sono il medesimo Dio che noi preghiamo. C’è una realtà che le unisce e le fa stare assieme: l’Amore....
23 maggio 2010
Non è cosa poi tanto passata e tanto meno strana sentire parlare di integrazione, di rispetto, così come molto si è parlato - e se ne parlerà - di clandestinità, di “persone diverse” con lingue e culture diverse. Da qui nasceva quella sensazione di insicurezza che ci ha accompagnato per molti mesi che, a mio modo di vedere, era una...
16 maggio 2010
Dopo la lunga pausa dovuta alla festa del 1 maggio e alla domenica a tempo pieno, eccoci di nuovo qui per raccontare e comunicare a tutti voi notizie e momenti importanti per la vita della nostra comunità. Dopo appena una settimana dalla riflessione vicariale sul tema della vocazione, due sorelle celebrano il loro 60 di vita consacrata: è una...
25 aprile 2010
"Senza la domenica non possiamo vivere" così attorno al 303-304 d.C. un gruppo di persone provenienti da ogni ceto sociale rispose quando venne interrogato dal proconsole Anilino che poi li fece uccidere tutti. È la storia del martirio di uomini, donne, giovani, bambini di Abitene al tempo della persecuzione dell’imperatore Diocleziano. Oggi...
18 aprile 2010
La ricorrenza solenne della Santa Messa del Crisma che vede qui riunito tutto il presbiterio, con i diaconi, le religiose ed i religiosi e non pochi fedeli laici, mi spinge a dire una doverosa parola in merito alla questione del peccato e del crimine di pedofilia commesso da sacerdoti e consacrati. Questo tema, anche nel nostro Paese, è da più...
11 aprile 2010
Noi catechiste vogliamo presentare alla comunità i ragazzi che il 25 aprile riceveranno per la prima volta il Sacramento della Comunione: sarà un giorno di festa grande per tutti noi e un momento per riscattare l’abitudine nello stare a messa. In questi due anni di preparazione siamo riusciti a capire che il momento centrale della nostra fede...
11 aprile 2010
Dalla Veglia di Pasqua ha fatto la sua bella apparizione nelle presbiterio una lampada di vetro, rossa: proviene da Murano ed è stata fatta appositamente per la nostra chiesa. È il dono che un benefattore ha voluto fare alla nostra parrocchia. La lampada rossa accesa ci ricorda che nel tabernacolo c’è il Signore realmente presente nel pane...
28 marzo 2010
Mi capita spesso in questi giorni di chiedermi che senso ha la Pasqua oggi, cosa vuol dire per tanti uomini e donne che Gesù è risorto. La domanda nasce da alcuni incontri con persone della nostra comunità e non, ma anche da quello che in televisione vediamo, e sentiamo. Prima di tutto lo chiedo a me che senso ha la Pasqua 2010: fare memoria...
21 marzo 2010
L'episodio sul quale il vangelo odierno ci invita a riflettere, ma più in generale tutta la liturgia della Parola, ci pone davanti un quesito duro e a volte aspro: come, chi, quanto e al quali condizioni dobbiamo perdonare? Non è sempre facile né dare perdono, né riconoscersi bisognosi di perdono. La società di oggi rischia di imprigionarci...
21 marzo 2010
Quando ho intrapreso questo cammino di catechista mi sono chiesta se ero in grado di insegnare ai bambini. Inizialmente, a dir la verità, mi son fatta prendere dallo sconforto dato che da otto bambini ne sono rimasti quattro. Sì 4, i “Fantastici 4”, così li ha nominati simpaticamente don Luca Domenica 28 Febbraio durante la loro...
14 marzo 2010
Da qualche tempo una delle cosiddette “emergenze” è quella legata all'educazione: educare (cioè portar fuori) è il mestiere più difficile. Bambini, ragazzi, giovani, adulti, famiglie, comunità...tutti abbiamo bisogno di essere educati. Ma come fare in un contesto nel quale sembrano svaniti valori, idee, entusiasmi, in cui la fatica viene...
7 marzo 2010
Lo scorso giovedì abbiamo fatto il primo incontro del ciclo “Marghera young’s project” i cui principali promotori sono gli educatori della Municipalità di Marghera e la nostra parrocchia. C’è stata una buona affluenza di persone: alcuni erano i ragazzi del “Progetto Ombrello”, che lo scorso anno si sono interrogati sul fenomeno...
7 marzo 2010
Questa frase è tratta dalla lettera di S. Paolo ai Galati ed è stata per me il punto nevralgico del ritiro spirituale, tenutosi alla chiesa della Resurrezione alla Cita, domenica 28 febbraio. Come predicatore avevamo mons. Lucio Cilia, rettore del Seminario Patriarcale di Venezia. L’incontro è stato, a dir poco, illuminante. Il tema era...
7 marzo 2010
Domenica 28 Febbraio 2010 un gruppo di noi giovani della Parrocchia siamo partiti alla volta di Jesolo per mantener fede ad un incontro annuale al quale non manchiamo mai di partecipare: la Festa dei Giovani salesiana. Entrati nel palazzetto subito si è respirata un'aria nuova che dava fiato a giovani e non di cantare e farsi sentire, di gridare a...
28 febbraio 2010
A volte nella vita capita l’imprevisto che non lo capisci immediatamente, ma si capisce che da quel momento le cose non andranno più come prima: è la storia di ogni persona che non prende alla leggera la vita, che si interroga sul perché delle cose, che non da nulla per scontato. Mi lascia sempre a bocca aperta l’episodio della...
21 febbraio 2010
Conversione, preghiera, penitenza sono parole che sentiremo spesso in questo tempo di Quaresima, parole che ci indicano un cammino ben preciso da seguire per giungere rigenerati alla Pasqua del Signore. La questione da affrontare in modo serio è quella di non limitarci a fare di questi consigli una mera rappresentazione teatrale: voglio dire che...
21 febbraio 2010
Anche quest’anno come di consuetudine la nostra Parrocchia ha partecipato alla sfilata de carri mascherati. Dopo aver scelto il tema “Piter Pan” un gruppo di persone da metà gennaio si è riunito giornalmente ed ha cominciato a progettare ed organizzare i vestiti. Durante questo mese il passare assieme molti pomeriggi e serate ci ha dato...
21 febbraio 2010
Come capita con le persone, capita anche con Dio... proprio così. Quando facciamo un nuovo incontro, ci imbattiamo in una persona, una situazione, una realtà nuova per conoscerla abbiamo bisogno di starci dentro, di capire, vedere e ascoltare. Oppure capita anche nei restauri delle grandi tele d’epoca che, quando si pensa di aver già scoperto...
14 febbraio 2010
Strade e piazze in questo periodo dell’anno sono piene di colori; le città principali si mascherano di colori sgargianti e vistose decorazioni; le pasticcerie fanno del loro meglio per garantire le tradizionali frittelle veneziane ma senza disprezzare l’aggiunta di panna, zabaione e cioccolato; le persone approfittano di questi giorni per far...
14 febbraio 2010
Digiuniamo insieme per nutrirci di Dio ed aver fame di giustizia. Perché digiunare? L’uomo ha bisogno di nutrirsi per vivere. Quando digiuniamo riaffermiamo il primato di Dio, che è al di sopra delle cose più importanti per l’uomo. Scrive Papa Benedetto XVI nel messaggio per la Quaresima 2009: “Privarsi del cibo materiale che nutre il...
7 febbraio 2010
Forse non tutti sanno che la nostra parrocchia originariamente è stata dedicata a un santo tutto veneziano: San Girolamo Emiliani. Infatti quando venne eretta la parrocchia l’1 luglio 1946 f intitolata a proprio a San Girolamo per forma dell’allora patriarca Piazza. Poi il 1 maggio del 1954 il patriarca Roncalli - futuro papa Giovanni XXIII -...
7 febbraio 2010
Giovedì 11 febbraio, ci ritroveremo ancora una volta insieme per celebrare la XVIII “Giornata del Malato” e la contemporanea ricorrenza della “Madonna di Lourdes”. Da anni, come Sottosezione Interaziendale Triveneta dell'Unitalsi, ci piace peregrinare di parrocchia in parrocchia e ci fa felici poterci soffermare, in quest’occasione, in...
31 gennaio 2010
Capita a volte di dare per scontato tante cose: l’importanza delle persone a noi vicine, tanto capiranno; delle cose, in fondo si possono ricomprare; della fatica e dell’impegno che taluni mettono per giungere ad un certo risultato. Sembra quasi che l’individuo sia il perno su cui fondare tutto...io basto a me, gli altri sono un “di...
24 gennaio 2010
Capita a volte di dare per scontato tante cose: l’importanza delle persone a noi vicine, tanto capiranno; delle cose, in fondo si possono ricomprare; della fatica e dell’impegno che taluni mettono per giungere ad un certo risultato. Sembra quasi che l’individuo sia il perno su cui fondare tutto... io basto a me, gli altri sono un “di...
24 gennaio 2010
Il primo titolo che venne dato alla nostra comunità parrocchiale nel 1946 fu quello di "san Girolamo Emiliani". Girolamo nacque a Venezia nel 1486 da una famiglia di nobili veneziani e dopo una giovinezza avventurosa nel 1531 abbandonò tutto per dedicarsi all'assistenza dei più bisognosi, soprattutto bambini. Organizzò molte opere di carità a...
17 gennaio 2010
Il tema della Preghiera per l'unità dei cristiani del 2010 si collega al ricordo della Conferenza missionaria internazionale di Edimburgo che viene riconosciuta come l'inizio ufficiale del Movimento ecumenico moderno. Nei giorni 14-23 del giugno 1910, oltre mille delegati, appartenenti ai diversi rami del Protestantesimo e dell'Anglicanesimo, a...
10 gennaio 2010
Siamo giunti al termine delle grandi feste per il Natale del Signore. Sento forte nel cuore il bisogno di dire a tutti un sincero e sereno grazie. Ho potuto vedere durante queste giornate cariche di mistero e preghiera, ma anche si gioia di riconoscerci comunità in cammino, l'amore verso questa comunità testimoniato dall'impegno di tanti di voi...
10 gennaio 2010
Alcuni di noi, giovani della nostra comunità, hanno scelto di passare, o meglio, di condividere il Capodanno in un modo alternativo, facendo servizio a Ca' Letizia, mensa per chi vive il grave disagio della povertà. Quando ci è stata proposta questa opportunità sicuramente è stato necessario riflettere un attimo: quale piatto della bilancia...
20 dicembre 2009
Con l’ultima domenica di avvento si accende l’ultima candela della corona che ci ha accompagnato in queste quattro settimane: questo ci dice che oramai il Natale è molto, molto vicino e che la nostra attesa gioiosa e vigilante sta per incontrare questo Dio che vuole farsi compagno di vita di ciascuno di noi, facendosi come noi e condividendo...
13 dicembre 2009
"Che cosa dobbiamo fare?" questa semplice domanda è quella che i discepoli di Giovanni pongono al loro maestro: una domanda ingenua ma che rivela una fiducia, una fede grande nei confronti del Battista. Da questo quesito si capisce che le persone che lo pongono sono in ricerca, si interrogano, non danno nulla per scontato per arrivare alla...
6 dicembre 2009
Due sono le figure che la liturgia di questa settimana ci propone: Giovanni il Battista e Maria. Il Battista uomo essenziale, radicale, tutto teso a mostrare Gesù ai suoi, ad indicarLo come unica strada di salvezza rinunciando al suo “ruolo” di profeta importante perché lega il tempo della promessa (l’Antico Testamento) con il tempo del...
6 dicembre 2009
La vita del cristiano per poter essere vissuta appieno ha bisogno di momenti in cui la persona si ferma per poter fare un po’ di verifica sul cammino fatto e su quello da fare: così faceva anche Gesù nelle lunghe notti passate in dialogo con il Padre. Una vita, questa, che affascinava i suoi discepoli tanto che ad un certo momento loro stessi...
29 novembre 2009
È il tempo, questo, in cui la città lagunare inizia a vestirsi a festa: le luci, i festoni, gli addobbi che cominciano ad apparire per calli e campielli della nostra Venezia ci dicono che si sta avvicinando qualcosa di importante e di grande. Anche la Venezia di terra inizierà a prepararsi a dovere per l’evento, dando sicuramente il meglio di...
22 novembre 2009
«Siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti». Questo invito alla gioia risuona nel cuore dell’Avvento e caratterizza la lettera ai Filippesi. Una gioia paradossale, perché Paolo scrive mentre è in catene a causa di Cristo. Rimane tuttavia nella gioia, e invita i Filippesi a esserlo, pur sapendo che la loro comunità è...
15 novembre 2009
I giorni di fine novembre da sempre sono legati nella mia vita alla grande festa della Madonna della Salute, e hanno un sapore diverso da tutti gli altri, soprattutto in seminario quando gran parte del nostro tempo in questo periodo dell’anno era dedicato a "vestire" la Basilica con le stoffe preziose e i paliotti dorati, a preparate le...
15 novembre 2009
Lo scorso weekend lo abbiamo dedicato a Dio. Tutti siamo sempre in cerca di relax, di tempo per noi, di un pò di silenzio… così abbiamo deciso di partecipare agli esercizi spirituali. Siamo state a Cavallino nella casa di spiritualità della Diocesi, un luogo splendido, accogliente, di fronte al mare che ci ha conciliate con il creato. Siamo...
8 novembre 2009
Al tempo del Seminario, tra la terza e la quarta teologia, il rettore (mons. Lucio Cilia) ha chiesto a me e al mio compagno di classe, don Claudio neo-cappellano al Duomo di san Lorenzo a Mestre, di fare un’esperienza in Romania assieme al direttore della Caritas Veneziana, il più famoso mons. Dino Pistolato, come ulteriore preparazione al...
1 novembre 2009
Ricordo con affetto e simpatia i primi due giorni di novembre, quando, ancora da seminarista, si andava in Basilica di san Marco: solitamente c’era sempre qualcuno che compiva un passo importante verso il presbiterato: il lettorato, l'accolitato erano due appuntamenti fissi, due doni che noi seminaristi ricevevamo in questa strana atmosfera che...
25 ottobre 2009
«Coraggio! alzati, ti chiama». Sono queste le parola che i discepoli dicono al cieco che giace ai margini della strada dopo che Gesù, per la grande insistenza del cieco stesso, ha detto loro di chiamarlo. Sembra quasi la comunità che rende gesto reale la Parola del Maestro e si fa carico di questa persona apparentemente lontana da Colui che...
18 ottobre 2009
Domenica scorsa, come qualcuno ha fatto notare dopo la messa delle 10.30, era un anno esatto della mia presenza in mezzo a voi, un anno bello anche se non facile. L’eredità lasciatami dai fratelli Salesiani è grande, così come grande è la responsabilità che i miei superiori mi hanno dato. Pensavo in questi giorni a come io ho vissuto...
18 ottobre 2009
E' passato qualche giorno dall'Assemblea Ecclesiale che si è tenuta domenica scorsa in Basilica di San Marco a Venezia, un momento importante per la vita della nostra realtà di Chiesa Veneziana, e solo ora riesco a cogliere la bellezza e la ricchezza del messaggio che ha preso corpo dalle testimonianze belle anche se apparentemente diverse tra di...
11 ottobre 2009
Oggi pomeriggio in Basilica-Cattedrale di San Marco a Venezia il Patriarca convoca la seconda assemblea ecclesiale (la prima si è svolta nel 2005) mentre la Visita Pastorale è giunta a metà del suo percorso. Da dove nasce, qual è l’obbiettivo, quali le modalità sono ben spiegate nel portale del sito web del Patriarcato di Venezia...
11 ottobre 2009
Quando ho accettato la proposta fattami da don Luca di intraprendere questo progetto di "Vita Comunitaria" mi sono fermato un attimo a pensare un po’ a tutto quello che mi sta succedendo in questo periodo, e ne ho approfittato per fare mente locale. La mia è sempre stata una vita normale, piena di alti e bassi come tutti. Un po’ più bella,...
4 ottobre 2009
Eccoci qua, abbiamo ricominciato un nuovo anno catechistico e con esso anche una serie di nuove proposte nate dal dialogo tra noi in questi mesi e dalla bella esperienza dell’Assemblea Parrocchiale dello scorso 19 settembre. La Parola di Dio, l’adorazione eucaristica, il confronto serio e sereno tra noi devono lentamente divenire le strade...
4 ottobre 2009
Carissimi amici, è ormai passato un anno da quando don Luca mi ha fatto la proposta di fare un esperienza di vita comunitaria nella parrocchia di Ca’Emiliani. L’11 ottobre 2008, giorno di ingresso ufficiale di don Luca, ero presente alla messa e alla vostra gioia; l’entusiasmo di venire è stato forte fin da subito, pur accettando...
27 settembre 2009
È stato un momento importante e bello quello che una trentina di persone hanno vissuto sabato 19 settembre al centro pastorale “card. Urbani” a Zelarino. Come già noto, infatti, chi legge il nostro settimanale saprà bene che si è svolta l’Assemblea Parrocchiale: introdotti da una preghiera allo Spirito Santo e dall'ascolto della Parola...
27 settembre 2009
Carissimi amici di Marghera, ormai sono giunto al termine dell’anno di Servizio Civile e di conseguenza anche al termine dell’anno di vita comunitaria che ho svolto qui, nella parrocchia di Gesù Lavoratore. Il “Don” mi chiesto di scrivere 2 righe per il “foglietto” e io obbedisco... non è facile dopo un anno scrivere poche righe di...
13 settembre 2009
Manca oramai davvero poco all'appuntamento dell’Assemblea Parrocchiale che ci aiuterà a delineare le linee guida per il prossimo triennio. Come già abbiamo avuto modo di dirci più volte l’anno che ci sta davanti sarà dedicato all'ascolto: la Parola di Dio, le nostre parole, il modo di comunicare tra noi e con il territorio, la...
6 settembre 2009
Mi ha sempre lascito incuriosito e ammirato quelle parole tanto semplici quanto complesse di don Lorenzo Milani che, insegnando ai suoi ragazzi, diceva loro “I care” cioè “mi interessa”. E non per modo di dire, ma mi interessa perché ci sono io di mezzo, perché nelle vicende del mondo sono coinvolto anch'io, perché anch'io ho il...
30 agosto 2009
Eccoci di nuovo qua! Molti hanno già finito le vacanze, altri le stanno finendo in questi giorni, altri ancora non le hanno neppure fatte... e di questo me ne dispiaccio molto. Adesso, però, è tempo di ricominciare a dare vita a questi luoghi che per settimane sono rimasti pressoché deserti. Dopo la buona riuscita del Grest - che ha fatto...
19 luglio 2009
Dopo quattro intense e importanti settimane, si è concluso l'esperienza estiva del Grest. Come più volte detto il tema affrontato è stato quello del tempo. Questo infatti è stato anche il filo conduttore dello spettacolo dell'ultima serata: partendo dalla preistoria, passando per l'Egitto, il far west e arrivando fino al futuro i nostri amici...
19 luglio 2009
«Come hai vissuto queste quattro settimane?». Questa è la domanda che mi ha fatto don Luca alla fine del Grest. Per rispondere a questa domanda farò riferimento ad un risposta che mi ha molto colpito e che ha dato recentemente il nostro Patriarca Angelo ad un giornalista. Il Patriarca la scorsa settimana a commentato la nuova Enciclica del...
12 luglio 2009
Dopo che il governo ha reso legge il pacchetto sulla sicurezza il reato di clandestinità e le ronde sono divenute legali e operative. Si stanno già muovendo alcune critiche e stanno già emergendo le prime fatiche - anche all'interno della stessa maggioranza di governo - rispetto a persone che rischiano sanzioni penali come, ad esempio, le...
12 luglio 2009
Sono rimasto deluso, arrabbiato e rattristato per il via libera a questa manifestazione. Rispetto tutto e tutti, ma gradirei che anche gli altri rispettassero me, questa parte di Marghera segnata così pesantemente dal fenomeno della prostituzione e dalla fragilità delle strutture che non riescono a contenerlo. Le forze dell’ordine,...
5 luglio 2009
È oramai giunta a metà l’esperienza estiva del Grest: da due settimane, infatti, bambini e animatori stanno vivendo giornate assieme piene di giochi, divertimento e allegria. Un bell'impegno per chi ha scelto di fare l’animatore che tra esami di terza media e quelli di maturità si trova ad organizzare tutte le attività per i più piccoli....
5 luglio 2009
Nell'ultimo Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP) è stata vista in maniera favorevole la proposta di un’assemblea parrocchiale il prossimo settembre. Essa sarà inserita in un percorso di durata triennale che coinvolgerà tutta la comunità a partire da tre verbi sui quali muoveremo passi importanti per tentare di rigenerare il popolo...
5 luglio 2009
Da qualche tempo su molti giornali viene portato avanti un acceso dibattito sulla manifestazione “Erotica” che, come dicono anche i grandi cartelloni sparsi un po’ per tutta Marghera, si dovrebbe tenere in via dell’Elettricità. Mi sembra opportuno riflettere e far riflettere su questo evento perché la nostra parrocchia assieme a tante...
28 giugno 2009
Carissimi amici di Ca’ Emiliani anzitutto devo ringraziare tutti per la partecipazione alla mia ordinazione sacerdotale e alla prima messa: sicuramente tutti spiritualmente, e qualcuno anche fisicamente. E' stato davvero un bel momento per me: oltre ad avere la conferma della vicinanza di tante persone, ho davvero cambiato vita. Come si...
21 giugno 2009
Oramai ci siamo, tutto è pronto per iniziare l’avventura estiva del Grest 2009. Il titolo è “Extra Time” cioè “Fuori dal Tempo” e assieme a quattro ragazzi Alo, Mac, Lisa e Giulia e a un robot Amiga navigheremo nel tempo... proprio così: attraverso un portale del tempo costruito dal vecchio barbuto Doc vivremo diverse epoche della...
14 giugno 2009
La festa del corpo e sangue di Cristo che oggi celebriamo, ci riporta a quella sera - il giovedì santo - quando Gesù nel Cenacolo come segno supremo del suo amore per tutti noi si dona agli apostoli sotto i segni del pane e del vino: Mentre mangiavano, prese il pane e recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo...
7 giugno 2009
La festa della SS. Trinità credo ci spinga a fare due considerazioni: la prima ci aiuta a capire lo stile di Dio, la seconda quello della comunità. Capire lo stole di Dio perché la Trinità - come dice la parola stessa - raccoglie tre persone (il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo) ben distinte ma in una sola sostanza che è appunto la...
7 giugno 2009
E' appena passato il mese di maggio, il mese di Maria, il mese del rosario. Ho ricordi felici del Rosario da bambina : uscite serali, appuntamenti di gioco. Quest'anno però vi ho partecipato da adulta e per me e' stata un'esperienza nuova, con intensità e emozioni nuove. Tutto è cominciato con la mia ricerca della serenità che ho scoperto...
31 maggio 2009
Cinquanta giorni dopo la pasqua celebriamo la festa di Pentecoste e concludiamo, così, il tempo pasquale. E', questa, la festa della Chiesa che non ha paura di dire la propria fede; è la festa degli uomini e delle donne, dei giovani e dei bambini che rendono ragione della propria speranza; è la festa di tutte le persone di buona volontà che...
24 maggio 2009
“Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro [gli apostoli], fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio”. La festa dell’ascensione di Gesù al cielo ci racconta il finale della vita pubblica di Gesù: da questo momento in poi Gesù non si vede più se non con gli occhi della fede. Potremmo pensare che, dal momento che sale verso il...
24 maggio 2009
Siamo giunti oramai alla fine del mese di maggio, mese tradizionalmente legato a Maria e caratterizzato dalla preghiera del “fioretto”. Sono stato molto colpito e contento nel vedere la cura con cui le persone che hanno ospitato questa preghiera semplice nelle loro case, abbiano preparato tutto con grande attenzione. Si respirava un clima di...
17 maggio 2009
Domenica 10 maggio 2009 noi, giovani della parrocchia di Gesù Lavoratore, siamo stati a Jesolo al Palazzo del Turismo per partecipare alla Festa dei Giovani diocesana. Il tema della festa era basato sulla lettura della parabola dei talenti e lo slogan “ricevi-inoltra” ricordava il fatto che quei talenti che abbiamo ricevuto dobbiamo metterli...
17 maggio 2009
Una piccola anticipazione sulla storia... Il tema centrale, se non vi è ancora chiaro, è il tempo: quel tempo che ci assilla perché non basta mai, perché sempre pieno di qualcosa, perché tutto è organizzato e non c’è spazio per gli imprevisti... Ma proprio una situazione inattesa nella vita dei protagonisti, Alo, Mac, Lisa e Giulia, li...
10 maggio 2009
Grazie a tutti voi per questa mia prima festa del primo maggio, è stato un momento veramente bello, oserei dire di famiglia, nel quale la nostra comunità ha ospitato tante persone, ma anche un momento nel quale abbiamo avuto modo di rinnovare legami amicali che si portano avanti da anni. È stato sicuramente pesante per chi aveva da svolgere...
26 aprile 2009
Puntuale come sempre anche quest’anno arriva la festa del 1 Maggio. Non nascondo la mia personale curiosità circa lo svolgimento, l’organizzazione e la partecipazione a questo momento ma credo che sia sicuramente per tutti una bella occasione per riscoprirsi famiglia: perché questo è il momento in cui tutti noi ci impariamo a sostenere e ad...
19 aprile 2009
Tutto è iniziato a settembre, quando il destino della nostra parrocchia non era ben chiaro ai più. Sentivo, dentro di me, la necessità di fare qualcosa che mi desse (è meglio dire ci desse!) la certezza che non tutto era perduto... e come sempre tante certezze arrivano dai piccoli! L’idea di un futuro e di una continuità per la nostra...
12 aprile 2009
Passato il sabato, Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo e Salòme comprarono oli aromatici per andare a ungerlo. Di buon mattino, il primo giorno della settimana, vennero al sepolcro al levare del sole. Dicevano tra loro: «Chi ci farà rotolare via la pietra dall'ingresso del sepolcro?». Alzando lo sguardo, osservarono che la pietra era già...
12 aprile 2009
La pace è finita, andate a messa. Il frutto dell’eucaristia dovrebbe essere la condivisione dei beni. Celebrando una messa dovrei dividere per metà, celebrandone due in quattro… e così via. I nostri comportamenti invece sono l’inversione di questa logica. Le nostre messe dovrebbero smascherare i nuovi volti dell’idolatria. Le nostre...
5 aprile 2009
Fin da bambino ricordo i giorni immediatamente precedenti alla Pasqua come giorni carichi di entusiasmo, nei quali si respirava un’atmosfera diversa. Erano i giorni nei quali dagli antichi cassetti della mia parrocchia a Venezia tiravo fuori paramenti che avevano anni e anni di storia, che avevano visto tante celebrazioni, tanti riti; profumavano...
29 marzo 2009
Da qualche anno la Caritas diocesana è presente in Romania, a Slobozia cittadina di 40000 abitanti circa, per tante estati siamo stati li con i giovani ad animare il GrEst e abbiamo vissuto giorni bellissimi. La bellezza di quelle giornate stava nella grande fatica del lavoro, del caldo, del cercare di ridurre la distanza culturale tra noi, i...
22 marzo 2009
Capita, a volte, di sentirsi inadeguati; a volte poi parlando e dialogando con le persone le si sente distanti e si ha la sensazione di non essere capiti. Il chiarimento sembra impossibile, mentre poi si scopre che questa grande opportunità che è il dialogo offre strade nuove, spazi di confronto/comprensione mai percorsi, opportunità di...
15 marzo 2009
Domani domenica 15 marzo i bambini che frequentano la terza elementare del catechismo si accosteranno, accompagnati dai loro genitori, al Sacramento della Riconciliazione. È un momento importante e bello per riconoscere Dio come Colui che non giudica, ma perdona e comprende la nostra fatica nel tentare di vivere bene la vita: tutti noi sappiamo...
15 marzo 2009
È stata proprio una bella giornata domenica scorsa quando ci siamo trovati per partecipare alla festa salesiana dei giovani: partiti alla mattina presto (7.15) siamo arrivati a Jesolo al Palazzo del Turismo dove abbiamo trovato tanti nostri amici provenienti da tutto il Triveneto per vivere assieme una domenica diversa dalle altre. Eravamo oltre...
8 marzo 2009
Da qualche giorno abbiamo iniziato l'itinerario della Quaresima: dopo l'imposizione delle ceneri la liturgia ci ha portato nel deserto con Gesù per capire come, davanti a satana e alle sue tentazioni, noi possiamo restare saldi e sicuri solo se fondati in Cristo Gesù. Ma sembra quasi che la preoccupazione della Chiesa sia quella di non correre il...
8 marzo 2009
Ce l’abbiamo fatta!. Che bel gruppo mascherato abbiamo realizzato. In quanti eravamo e quanto ci siamo divertiti e quanto ci siamo stancati. Il 21 febbraio abbiamo partecipato alla sfilata di carnevale tradizionale di Marghera. E’ stata una sfilata imponente con tanti carri e tanti gruppi mascherati. Noi abbiamo realizzato un gruppo con...
1 marzo 2009
Subito dopo il mercoledì delle ceneri, ecco arrivare la I domenica di Quaresima, con quel vangelo scarno ma essenziale che l’evangelista Marco ci propone. Marco ci racconta che Gesù rimane 40 giorni nel deserto per essere tentato da satana: non ci dice cosa ha fatto, quali sono state le tentazioni, se era faticoso rimanere li per Gesù o altri...
22 febbraio 2009
“Gesù entrò di nuovo a Cafàrnao, dopo alcuni giorni. Si seppe che era in casa e si radunarono tante persone che non vi era più posto neanche davanti alla porta; ed egli annunciava loro la Parola”. Mi lascia ammirato e stupito sapere che annunciando la Parola (quella che per noi è la Parola di Dio contenuta nella Bibbia) Gesù sia riuscito...
15 febbraio 2009
Capita, a volte, di ritrovarsi con vecchi amici, compagni di studio, gente con cui si sono condivisi momenti importanti o semplici divertimenti. E allora si inizia a ricordare tutto quello che si è vissuto assieme, momenti sereni, altri un po' meno; ci si ridipinge a partire da come si era per arrivare a come si è oggi. Se poi queste persone sono...
8 febbraio 2009
In questi ultimi giorni sono stato piacevolmente sorpreso da due celebrazioni che la liturgia ci proponeva e che hanno visto una buona partecipazione di popolo: la festa della Presentazione di Gesù al tempio (conosciuta come “Madonna Candelora”) e la memoria di san Biagio con la benedizione della gola. E rispetto a quest'ultima mi sono...
1 febbraio 2009
Caro don Luca nella festa di Don Bosco si fa ancora più vivo il ricordo di “Gesù Lavoratore”. Il nostro pensiero, di don Italo ed il mio, ci riporta alle persone con le quali abbiamo condiviso i momenti più significativi delle varie edizioni della festività: da quando avevamo in chiesa solo “i scaldateste” e si moriva dal freddo, ma...
25 gennaio 2009
Durante le giornate, capita di percorrere strade che oramai si conoscono senza neppure fare attenzione a ciò che si incontra. Così mentre si percorrono le lunghe calli di Venezia, o perché non si ha il tempo o perché si è presi dai tanti pensieri, sfuggono alla nostra vista quello meraviglie che i nostri padri ci hanno lasciato in eredità;...
18 gennaio 2009
Capita, a volte, di iniziare a percorrere un sentiero nuovo: un po' di trepidazione, un po' di paura, paura di sbagliare strada, di non farcela, di non sapere dove ti porterà questo sentiero. A volte lo si inizia perché stimolati da un avvenimento, perché incuriositi da una persona; altre volte ci si domanda come mai lo si sta percorrendo quando...
18 gennaio 2009
Sr. Ermellina (Elvezia) Riccato Sono nata in questa parrocchia di Ca' Emiliani l'8 agosto 1935, da papà Severino e mamma Lucia Pireo. Sono cresciuta nelle file dell'Azione Cattolica, partecipando, fin da giovanissima, con gioia ed entusiasmo alle attività parrocchiali, guidata dall'allora parroco don Armando Berna. Qui ho conosciuto le Suore...
11 gennaio 2009
Il brano del battesimo di Gesù, vangelo che sentiremo proclamare questa domenica, mette in campo molti personaggi di cui, il centrale, è Gesù. Tutti loro ruotano attorno a Cristo ma, la particolarità è che non se ne rendono neppure conto! Gesù - come scelta - decide di stare in coda assieme agli altri per ricevere dalle mani del parente...
11 gennaio 2009
Anche il 2009 è nato sotto il segno delle faville che si sono pronunciate - secondo la tradizione popolare - sull'andamento del nuovo anno. Parrebbe bene da quanto si è capito. Bene sicuramente è andata la serata che ha visto un buon numero di persone che attendevano, dopo la benedizione del fuoco e la lettura del “testamento dea vecia”...
28 dicembre 2008
Il primo giorno dell’anno civile è posto sotto la protezione di Maria che proclamiamo Madre di Dio un titolo importante (un dogma di fede) che risale al Concilio di Efeso del 431. Maria è una madre un po’ particolare perché - come più volte detto durante queste feste natalizie - la sua maternità nei confronti nostri e di suo figlio Gesù...
21 dicembre 2008
Anche quest’anno la liturgia ci da la grande opportunità di sostare davanti allo spettacolo più semplice e inconsueto che sia mai accaduto: Dio, colui che è onnipotente, che ha in mano le sorti del modo, Dio si fa bambino, si fa piccolo, povero ed emarginato. La Parola di Dio, infatti, ci dice che “per loro non c’era posto...
14 dicembre 2008
La terza domenica del tempo di Avvento è chiamata domenica "Gaudete" cioè la domenica della gioia a partire dall’antifona d’ingresso che dice “Rallegratevi sempre nel Signore: ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino” (“Gaudéte in Dómino semper: íterum dico, gaudéte. Dóminus enim prope est.”). Rallegrarsi perché il...
14 dicembre 2008
Come già ricordavamo qualche numero fa’, assieme a don Luca in canonica vivono altri due giovani. Chi sono, da dove vengono, cosa fanno e perché sono qua…? Sentiamo quello che loro hanno da dirci. Massimiliano Sono Massimiliano ho 20 anni, vengo da Quarto d’Altino (VE) e per quest’anno ho scelto di fare Servizio Civile Nazionale con...
7 dicembre 2008
Subito dopo la seconda domenica di avvento, nella quale incontriamo l'austerità e l'essenzialità di vita di Giovanni Battista che chiede a tutti noi una seria riflessione su come viviamo, su quanto sprechiamo e quanto sappiamo arrivare al cuore della vita vissuta da Gesù, la liturgia pone la festa dell'Immacolata Concezione. Incontrare Maria,...
7 dicembre 2008
Domenica 30 novembre per festeggiare la prima domenica d'Avvento animatori del gruppo Smile e bambini si sono ritrovati nuovamente in patronato per ridere, divertirsi e giocare, semplicemente per stare assieme. Abbiamo visto il film "Le follie dell'Imperatore" per poi metterci alla prova con una super caccia al tesoro a tema. Le due squadre Kuzko...
30 novembre 2008
Con questa domenica inizia il tempo dell'avvento. Da sempre esso è considerato un tempo di attesa, attesa gelosa perché, al termine di queste quattro settimane, accoglieremo Gesù, l'Emmanuele, il "Dio con noi" che, attraverso la sua vita, ci svela il volto paterno e misericordioso di Dio. Credo sia importante sottolineare che questo tempo non...