Parrocchia Gesù Lavoratore

Parrocchia
Gesù Lavoratore

Patriarcato di Venezia - Diocesi di Marghera

Articoli

14 Febbraio 2010

Venerdigiuniamo

Digiuniamo insieme per nutrirci di Dio ed aver fame di giustizia. Perché digiunare? L’uomo ha bisogno di nutrirsi per vivere. Quando digiuniamo riaffermiamo il primato di Dio, che è al di sopra delle cose più importanti per l’uomo. Scrive Papa Benedetto XVI nel messaggio per la Quaresima 2009: “Privarsi del cibo materiale che nutre il corpo facilita un'interiore disposizione ad ascoltare Cristo e a nutrirsi della sua parola di salvezza. Con il digiuno e la preghiera permettiamo a Lui di venire a saziare la fame più profonda che sperimentiamo nel nostro intimo: la fame e sete di Dio. Al tempo stesso, il digiuno ci aiuta a prendere coscienza della situazione in cui vivono tanti nostri fratelli.” Riprende inoltre san Pietro Crisologo: " Chi digiuna abbia misericordia. Chi nel domandare desidera di essere esaudito, esaudisca chi gli rivolge domanda. Chi vuol trovare aperto verso di sé il cuore di Dio non chiuda il suo a chi lo supplica" (Sermo 43: PL 52, 320. 332).
Ti invitiamo durante la pausa pranzo dei venerdì di Quaresima a fermarti e, cercare un luogo adatto o la chiesa aperta più vicina a casa, all'ufficio, o a dove ti trovi. A Marghera saranno aperte la chiesa di Catene, quella si san Pio X e quella si sant'Antonio. Potrai dedicare la tua pausa pranzo al digiuno e alla preghiera. Ma siccome il nostro corpo regge la mancanza di cibo, ma la nostra mente fa molta più fatica, ti offriamo ogni settimana un sussidio per meditare.
Consideralo …un “buono pasto per l’anima.“ perché il tuo digiuno diventi gesto di amore per gli altri, devolvi il valore del pranzo nella raccolta di “un pane per amor di Dio”, che andrà a sostenere le situazioni più povere del mondo dove operano tanti nostri fratelli e sorelle missionari.