Parrocchia Gesù Lavoratore

Parrocchia
Gesù Lavoratore

Patriarcato di Venezia - Diocesi di Marghera

Articoli

21 Giugno 2009

Extra Time

Il Grest del 2009

Oramai ci siamo, tutto è pronto per iniziare l’avventura estiva del Grest 2009. Il titolo è “Extra Time” cioè “Fuori dal Tempo” e assieme a quattro ragazzi Alo, Mac, Lisa e Giulia e a un robot Amiga navigheremo nel tempo... proprio così: attraverso un portale del tempo costruito dal vecchio barbuto Doc vivremo diverse epoche della storia dell’umanità.
Il problema è che questo portale del tempo ha le batterie scariche e Doc - il suo inventore - sta cercando di trovare una soluzione.
Improvvisamente il portale inizia a funzionare e ci catapulteremo subito nella preistoria dove non ci sono tutti i confort che normalmente abbiamo e riscopriremo il valore dell’essenzialità, della sobrietà di uno stile di vita incentrato su valori che danno senso a tutto quello che facciamo: la vita perché sia bella non deve basarsi sul numero delle cose che si posseggono, ma su quello che ciascuno di noi è, e quindi su queli sono i nostri valori di riferimento che ci fanno vivere facendo determinate scelte. Qui incontreremo Klaang, un personaggio strano, vestito di pelle, con molti tatuaggi tribali e con una bella clava di legno che si porta sempre dietro
Passeremo poi al Medioevo e subito incontreremo Goffredo da Balasso impegnato nella ricerca di suo fratello Orlando: lo aiuteremo anche noi a cercare il fratello e, una volta travato, vivremo la gioia, tema sul quale ci soffermeremo per capire come la condivisione e la relazione tra persone sia fondamentale per vivere con entusiasmo la vita.
Come per incanto, poi, arriveremo nel West dove la libertà sarà il tema principale e capiremo come sia faticoso vivere anche questo aspetto della vita che non toglie né la responsabilità, né l’impegno: ognuno è responsabile delle sue azioni e delle sue scelte che coivolgono non solo se stesso ma anche tutto il gruppo. In questo ci accompagneranno due simpatici personaggi Pete e suo figl io Martin.
Saremo anche ospiti di una base spaziale sulla Luna e anche della civiltà dell’Egitto: qui potremmo riflettere sulla testimonianza e della cultura come tematiche conclusive che ci aiuteranno a capire come tutte le esperienze fatte ci devono spronate a rendere testimonianza di quello che abbiamo imparato.
Solo quando i nostri ragazzi ritroveranno, in uno dei loro viaggi, il libro che Doc s’era portato via, faranno funzionare il portale, per poter ritrovare lo scienziato e tornare finalmente a casa.
Tematica di fondo per tutta la storia (con cui rifletteremo in particolar modo con animatori e aiuto animatori) è quindi la vocazione: cosa io sono chiamato a fare in questo tempo, per questo luogo, per e con i miei amici. E per capire questo ci muniremo di un libro antichissimo, ma molto scono0sciuto nel quale si racconta la storia di persone che a partire dalla loro esperienza hanno capito come vivere la loro vita, come scegliere che cosa fare, a chi dare fiducia - non senza dubbi, incertezze, tentennamenti - e questo gran bel libro è la Bibbia.
Allora andiamo per quattro settimane “a spasso nel tempo” per ritrovare un modo di vivere nuovo, più entusiasmante e impegnato.