Beati Cinque martiri di Tiro
20 febbraio

Martirologio Romano:
A Tiro, i cinque martiri, che sotto Diocleziano furono uccisi con diversi generi di tormenti. Erano sostenuti nella lotta dai vescovi Tirannione, Silvano, Pèleo e Nilo e dal prete Zenobio, che insieme ai fedeli conseguì la palma del martirio.

Cinque martiri: Zenobio prete della Chiesa di Sidone, i vescovi e martiri Tirannione, Silvano, Peleo e Nilo, tutti della Fenicia.
Essi subirono il martirio durante la persecuzione di Diocleziano, ma in tempi e luoghi diversi: Silvano vescovo fu dato in pasto alle belve ad Emesa, Tirannione vescovo di Tiro fu gettato nel fiume Oronte ad Antiochia e trasportato fino al mare e Zenobio prete e celebre medico, morì mentre gli scarnificavano i fianchi.

Fonte/autore:

Top