San Girolamo Emiliani
8 febbraio

Martirologio Romano:
San Girolamo Emiliani, il quale, trascorsa la giovinezza tra contese e bella vita, dopo essere stato fatto prigioniero e rinchiuso in carcere, si convertì al Signore, quindi profuse tutte le sue energie nella cura degli ultimi, soprattutto orfani e ammalati, insieme con altri compagni e da qui ebbe inizio la Congregazione dei Chierici Regolari, detti Somaschi. Morì di peste che aveva contratto curando i malati a Somasca, vicino a Bergamo, in Lombardia.

Fonte/autore:

Top